Lampade crepuscolari

Che cosa sono le lampade crepuscolari

Le lampade crepuscolari vengono installate negli ambienti esterni di una casa o di un edificio (giardino, terrazzo, patio, gazebo, area barbecue o balcone): il loro nome deriva dal fatto che si attivano in maniera automatica non appena tramonta il sole e quindi la luce si fa meno intensa. Infatti si tratta di dispositivi dotati di fotoresistenza, cioè la cui resistenza è inversamente proporzionale al livello e all'intensità della luce naturale. Di conseguenza la luminosità delle lampade crepuscolari aumenta man mano che avanza la sera. Sono composte da un interruttore collegato a una lampadina e inserito all'interno di un portalampada: si consiglia di optare per i sistemi da 7 a 20 watt a risparmio energetico. Vengono usate per lo più per illuminare e rendere pienamente fruibili anche in condizioni non ottimali il giardino e i percorsi al loro interno, le scale, i cortili, i viali, i vialetti e i viottoli.
Esempio di lampade crepuscolari

Lampadina basso consumo luce calda a 3 tubi con sensore crepuscolare. Valex

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,54€


Installazione lampade crepuscolari

lampada crepuscolare Per il funzionamento delle lampade crepuscolari è fondamentale la fotoresistenza: per questo è importante prestare attenzione durante l'installazione, così da non rischiare di danneggiarla oppure di graffiarla accidentalmente. Se la fotoresistenza non funziona, il dispositivo non riesce a rilevare la quantità di luce naturale presente nell'ambiente e quindi le lampade crepuscolari non si accendono. L'installazione dell'interruttore avviene in un punto posizionato tra il portalampada e la lampada vera e propria; quindi lo si collega ai morsetti elettrici. Se vi sono più lampade crepuscolari che si accendono insieme, l'interruttore va collegato a una scatola di derivazione. Fondamentale è che il dispositivo venga installato in un punto in cui possa ricevere una quantità di luce naturale sufficiente: si tratta di un accorgimento basilare per evitare che si verifichino accensioni e disattivazioni indesiderate e improvvise.

  • Sono ormai tantissime le aziende che investono in nuovi tipi di lampade Le tipologie di lampade sono ad oggi molteplici: è facile dire che ne esistono di tutti i tipi, di tutte le fogge, di tutti i colori, di tutte le dimensioni e, ovviamente, in maniera intuibile, anche ...
  • lampadine Alla fonte di luce naturale per eccellenza, ovvero il Sole, indispensabile per la stessa vita umana, l’uomo, nel corso dei secoli, ha affiancato altre fonti di luce, in grado di produrre illuminazione...
  • Generalità lampade led Le lampade a LED sono moderne ed eleganti. Con la loro ottima qualità, offrono tutta una serie di vantaggi: una lunga durata, un’alta prestazione d’illuminazione e una rilevante convenienza per quanto...
  • Lampade a sospensione Sono così chiamate, perché sono attaccate al soffitto e rimangono sospese – appunto – sorrette da cavi metallici di buona resistenza. Ogni modello ha il suo tipo di calata: certi lampadari a sospensio...

LAMPADINA CON DOPPIO SENSORE CREPUSCOLARE E27 6,5W LUCE CALDA 2700°K

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23€


Le lampade crepuscolari astronomiche

Lampade crepuscolari esterne Una tipologia particolare di lampade crepuscolari è rappresentata da quelle astronomiche: il funzionamento dei dispositivi è regolato in questi casi dal crepuscolo astronomico. Di conseguenza non vi è una fotoresistenza, ma una sorta di calcolatore che determina il momento del crepuscolo, cioè quando il sole si trova in una posizione di -18° rispetto all'orizzonte in base alla latitudine e alla longitudine. È sufficiente inserire i dati che riguardano la propria zona. In questo modo la luce si accende e si spegne automaticamente al tramonto e non appena sorge il sole. Le lampade crepuscolari astronomiche sono sistemi di illuminazione molto pratici e funzionali sia per negozi, fabbriche e insegne stradali che per gli edifici e le aree pubbliche. In alternativa si possono installare interruttori a tempo, da programmare in simultanea oppure a intermittenza in base alle proprie esigenze.


Lampade crepuscolari: I vantaggi e gli svantaggi delle lampade crepuscolari

Lampade crepuscolari accese Le lampade crepuscolari sono soluzioni molto vantaggiose, che possono essere installate senza problemi dove esistono già degli impianti di illuminazione: infatti si integrano perfettamente nel contesto preesistente. Sono dispositivi molto versatili e che consentono un buon risparmio energetico: infatti sono pensati appositamente per funzionare in base alla stagione e al naturale succedersi del giorno e della notte. Di conseguenza si tagliano i consumi e si evitano gli sprechi. Inoltre, se si adottano gli interruttori a tempo intermittente, si ha un livello di sicurezza maggiore in casa, perché simulano la presenza di una persona. L'unico svantaggio che hanno le lampade crepuscolari sono le accensioni e le disattivazioni involontarie: le due eventualità sono rappresentate rispettivamente da giornate molto nuvolose e dalla rilevazione di una luce artificiale, che viene scambiata per quella solare.



COMMENTI SULL' ARTICOLO