Illuminazione da giardino

vedi anche: Giardinaggio

Perchè illuminare il giardino:

Il giardino è sempre un luogo accogliente, dove si può trascorrere gran parte della propria giornata, magari leggendo, o pranzando, o comunque prendendosi cura di un’ attività che ci soddisfi pienamente anche grazie al luogo in cui la viviamo: si sa che il giardino ha quasi poteri terapeutici sulla mente umana, dal momento che i colori che lo caratterizzano lo rendono un adeguata fonte di cromoterapia , e inoltre la presenza delle piante e dell’ aria pulita permette di sentirsi meglio e sicuramente più in salute.

Il giardino, però, come ben si sa, non è un luogo da vivere soltanto di notte, ma anche e soprattutto di giorno: si tratta, infatti, di un luogo in cui passare una giornata può essere chic e piacevole, e inoltre dove si può cenare o comunque portare a termine varie operazioni serali, come anche stare semplicemente con i propri amici a chiacchierare e a bere qualcosa.

Per godersi però il proprio giardino tanto di sera quanto di giorno, è necessario che questo sia dotato di una buona illuminazione. Quest’ ultima non solo deve garantire una buona visione di giorno, ma inoltre deve essere anche in grado di assicurare dei bei effetti estetici in grado di valorizzare ancora di più la bellezza del proprio giardino.

Oltre ad un punto prettamente estetico, illuminare un giardino ricopre un ruolo importante anche per la sicurezza della propria casa. Un giardino ben illuminato, infatti, non solo permetterà di godersil’ atmosfera serale appieno delle sue possibilità, ma dissuaderà anche i malintenzionati ad entrare illecitamente nelle vostre abitazioni, magari per commettere una furto. Per queste ragioni spesso si parla di due tipi di illuminazione, quella standard e quella design. L’ illuminazione standard è quella che caratterizza i giardini in cui non si hanno molte pretese dal punto di vista estetico, e quindi si vuole semplicemente avere una buona visuale anche di notte e si vogliono tenere lontani i malintenzionali. Di solito l’ illuminazione standard è quella realizzata in particolare con lampade a luce gialla che illuminano i punti di maggiore interesse, come porte, cancelli principali o meno, finestre che si trovano a primi piani e dove non sono provviste sbarre esterne di alluminio ai fini della sicurezza. Il costo di questo tipo di illuminazione dipende molto dal numero di punti di cui si desidera avere controllo visivo, e parte da un minimo di 150 euro se vengono usati classici proiettori.

L’ illuminazione di design, invece, è quella utilizzata per creare un’ atmosfera particolare ed incantevole nel proprio giardino, che può essere fatta attraverso un’ illuminazione che mette in primo piano l’ aspetto puramente estetico. Illuinare il giardino secondo questa metodologia vi permetterà di giocare con la vostra creatività, creando effetti di luce davvero particolari in grado di sorprendere chiunque visiti la vostra casa. Per realizzarne uno che rispecchia queste caratteristiche si utilizzano in genere lampioni che magari vengono utilizzati per essere sistemati lungo un sentiero che porta all’ entrata della propria abitazione.

Ranex RX1010-45 Palo, Acciaio Inossidabile Spazzolato e Plastica

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,99€


Come realizzarla:

L’ impianto di illuminazione ovviaemtne non è semplicissimo da realizzare per chi si occupa di fai da te saltuariamente e amatorialmente. L’ impianto deve essere realizzato prima della realizzazione del giardino stesso. La prima cosa da fare, è decidere i punti in cui si ha intenzione di illuminare e il tipo di luce che si preferisce. Una volta segnati queti punti, vanno inserite le tubature che contengono i fili elettrici, creando dei piccoli solchi nel terreno. E? necessario inoltre scegliere per bene tutti i punti che si desidera illuminare prima di sistemare qualsiasi oggetto in giardino, se non si vuole finire per avere parti in luce e parti in ombra.

per realizzare un’ illuminazione di design nel proprio giardino, bisogna prendere dovuti accorgimenti, anche piuttosto semplici. Se, ad esempio, il proprio giardino è provvisto di siepi , bisogna ricordarsi di illuminarle attraverso una luce diffusa dal proiettore. Per illuminare invece una passerella o un piccolo laghetto artificiale, ad esempio, si possono utilizzare piccoli faretti a led, caratteristici per l’ atmosfera soft e chic che creano. Per valorizzare le statue da giardino, invece, è sufficiente utilizzare un comune proiettore.


  • illuminare il giardino L'impianto di illuminazione esterno può essere facilmente autorealizzato seguendo questi pratici consigli che guideranno alla scelta idonea di luci e il loro relativo allacciamento all'impianto di cas...
  • lampade solari da giardino Da tempo ormai, l'illuminazione da esterno viene curata nei minimi particolari per arredare il patio, il terrazzo o il giardino con gusto ed eleganza. Queste luci, più sono originali e più sono di gra...

Long Life Lamp Company Luci per esterni ad incastro, GU10 IP65, 4 pezzi, Nero opaco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 37,6€


Illuminazione da giardino: Materiali:

La prima cosa da fare, quando si vuole illuminare un giardino, è munirsi dei materiali necessari. Questi ultimi sono: cassette di derivazione, tubi di plastica per la protezione dei fili elettrici e fili elettrici. Si tratta di materiale molto semplice da reperire,che si trova molto spesso nelle ferramenta e che non è particolarmente costoso. Ovviaemtne, questo è il materiale necessario per compiere un primo passo, ma per illuminare il proprio giardino in modo particolare dovrete invece comperare ben altri prodotti, come paletti, lampioni, proiettori ecc ecc, il cui costo sarà senza dubbio più elevato , ma che comunque consentiranno un risultato migliore. Questi si possono comperare presso ditte specializzate, presos negozi che si occupano di articoli per la casa e per il giardino e anche su internet.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO