green design

La cultura anglosassone da sempre maestra del settore ci ha insegnato che curare un giardino è sinonimo di civiltà, per cui ogni intervento che si ritiene fare per migliorarne l’aspetto dimostra tutta la nostra sensibilità, modo di vedere la vita e la natura. A tale proposito abbiamo scelto due tipologie di green design in grado di essere realizzate in giardini e renderli accoglienti, caldi e colorati. In questo caso parliamo dei giardini rocciosi e di quelli in stile asiatico.

green design

Plant Theatre Herb and Flower Stage Metal Classic Design in Smoke - Green

Prezzo: in offerta su Amazon a: 59,99€


Green design: il giardino roccioso

giardino roccioso Il giardino roccioso è uno spazio che unisce la rugosità e la robustezza di pietre con la delicatezza e la finezza di piccole piante e fiori. Questo tipo di giardino può essere trovato nelle culture asiatiche, ma è anche adatto per le zone desertiche, dove il verde è difficile da mantenere, in modo che solo alcuni tipi di piante possono prosperare. Nel seguito andremo a vedere come fare un giardino roccioso, e cominceremo dal ricordare che può essere un ottimo sostituto per i prati rigogliosi. Questo, come si nota, è perfetto per il clima secco, perché elimina la necessità di utilizzare troppa acqua ed è rappresentato da una disposizione corretta di rocce e fiori. L'idea principale è che la disposizione deve essere naturale e selvaggia, pur mantenendo un suo equilibrio biologico. Un'altra cosa da tenere in considerazione è che il giardino roccioso può coesistere benissimo anche in presenza di un’ampia distesa di terra coltivata con prati, alberi, arbusti e ghiaia, unendosi e fondendosi in un contesto particolare degno del miglior design.

  • giardino d'acqua La vostra idea di trasformare il giardino in un giardino d’acqua mediante la creazione di un piccolo laghetto si può realizzare usando sia le apposite vasche in vetroresina od i teli in PVC. Assicurat...
  • idee per il giardino Il contatto con la natura, che si tratti di un ampio cortile o di un minuscolo fazzoletto privato, ha il potere di rasserenare gli animi e di calmare la mente, oggi sempre troppo inquieta e agitata da...
  • parete verde Il verde oggi sale fino al cielo, si arrampica a ricoprire le facciate di palazzi, scende ad avvolgere come un manto morbido le scalinate di hotel e di edifici pubblici, riveste corridoi creando punti...
  • giardino Con “fai da te” si possono intendere davvero tantissime pratiche. Con questo nome, infatti, possono essere intese le operazioni di ristrutturazione della propria casa, la creazione di prodotti di bigi...

ProBeach Lettino Mare con Schienale 160 x 54 cm - Colore Green Design

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,9€


Green design: realizzazione di un giardino roccioso

Se volete costruire un giardino roccioso, bisogna scegliere un posto che è difficile da riempire con altri elementi. Così, è possibile farlo in una zona che è in pendenza, o dove si nota che alcune piante non crescono con facilità. Potete prendere le pietre e sassi da un negozio di decorazioni per esterni, oppure è possibile selezionarle accuratamente da qualsiasi altro luogo, purché non si asportino da proprietà private o protette. La scelta delle rocce da varie località è in realtà una delle migliori idee, perché significa trovare varie forme, dimensioni e colori, quindi il risultato finale sarà molto più naturale e selvaggio. Un giardino roccioso è anche l'ambiente perfetto per evidenziare alcuni fiori piccoli e delicati che non hanno lo stesso impatto se abbinato con quelli più grandi. La preparazione del letto per il giardino è essenziale ciò significa che è necessario scavare bene il terreno e diradarlo , così l'acqua può essere distribuita in modo uniforme tra le piante e le rocce. Il terreno deve essere coperto con pietre più piccole, pezzi di mattoni e di ghiaia, così l'acqua può defluire uniformemente nel terreno senza eccessi, creando quindi un dosaggio naturale che evita alle piante di marcire alla radice.


Green design: il giardino asiatico

giardino asiatico Il giardino asiatico ha caratteristiche precise che si devono seguire per evitare di ottenere risultati diversi rispetto a quanto si è prefisso. Tuttavia, l'idea che i giardini asiatici sono semplici o minimalisti, è un preconcetto, perché possono essere altrettanto complessi come qualsiasi altro giardino. Tutto quello che dovete fare è seguire delle linee guida specifiche e di introdurre gli elementi richiesti. Nella cultura asiatica, viene posto l'accento sulla perfetta simbiosi tra l'uomo e la natura, e il giardino deve avere un equilibrio perfetto tra loro. Gli elementi che ogni giardino asiatico deve rappresentare sono il legno, il fuoco, l’acqua, la terra e il metallo.


green design: Green design: realizzazione di un giardino asiatico

Al fine di introdurre facilmente questi componenti nel designa del giardino asiatico, è necessario pianificare il progetto in anticipo senza improvvisazioni tenendo in considerazione lo spazio a disposizione. I giardini asiatici hanno spazi chiari e delimitati, mantenendo un flusso globale senza interruzioni brusche. Un modo per ottenere questo è di creare dei percorsi in pietra che scivolano attraverso il giardino. In questo caso si possono utilizzare come pavimentazione pietre di forma irregolare, ma se sono gradite forme geometriche si può optare per le pietre di forma quadrata. L'elemento del legno che è necessario introdurre, sarà rappresentato dalle piante e dagli alberi, che devono essere raggruppati con attenzione. È possibile farlo raggruppando le piante in varie zone oppure lungo i sentieri, con i fiori più piccoli in ordine decrescente man mano che si avvicinano verso di noi. Inoltre, non c'è bisogno di riempire ogni spazio libero, al contrario, il giardino asiatico deve respirare molto. L’impianto va alternato con erba o ghiaia senza aggiungere fiori. L'acqua nella cultura asiatica è un elemento importante, e si può aggiungere con la creazione di un piccolo stagno. Il fuoco è un elemento essenziale, ed è necessario imparare a rappresentarlo in modo naturale e questo secondo la cultura asiatica è espresso attraverso i colori dei fiori. Mentre i fiori rossi sono la scelta più ovvia, è anche possibile aggiungere elementi decorativi come un ponte rosso o una panchina. Infine per completare il concetto di giardino asiatico e rappresentare il metallo, bisogna appendere campanelli in una zona del giardino o direttamente sugli alberi. Per quanto riguarda le piante e gli arbusti tipici per giardini asiatici, le più diffuse sono i gigli, i ciliegi e i bambù. Per non sbagliare basta ricordarsi di non scegliere fiori di colori diversi, in quanto si rischia di allontanarsi troppo dai parametri obbligatori del giardino in stile asiatico.



COMMENTI SULL' ARTICOLO