Semi di fiori

Perché adottare i semi di fiore

I fiori sono elementi importantissimi per abbellire il giardino, il balcone, il terrazzo, i davanzali o gli ambienti interni: in base alle dimensioni della pianta, infatti, è possibile inserirla nel contesto più appropriato con risultati davvero splendidi. Di conseguenza si può coltivarla nel terreno oppure in vaso. Le specie si differenziano anche per colori, periodo di fioritura, manutenzione e tecniche di propagazione: ad esempio, se si parla di semi di fiore, si fa riferimento a piante che nascono dalle sementi e non da un bulbo, per talea oppure per innesto. In questo caso è necessario piantare i semi e curarli finché non germogliano. Si hanno a disposizione tantissime varietà tra le quali scegliere, così da poter soddisfare tutte le proprie esigenze e avere la pianta da fiore più adatta al giardino o alla propria casa. Vi sono le ginestre, le peonie, le margherite e molte altre piante ancora.
Semi di fiore sbocciati

Kit Semina "Italia in Fiore", Bauletto con 2 Mini Serre per Germinazione e 4 Buste di Semi di Fiori, Assortimento Primaverile

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11€


Come coltivare i semi di fiore

La germinazione dei semi di fiore Per coltivare in maniera ottimale i semi di fiore si hano a disposizione tanti metodi: uno dei più semplici prevede di avvolgere su se stesso per un paio di volte un foglio di carta assorbente ed inserirlo in un vaso di vetro pulito facendo in modo che sporga dall'imboccatura di qualche centimetro. Quindi si riempie per 2-3 centimetri il contenitore d'acqua e si mettono alcuni semi di fiore tra la carta assorbente e la parete del vaso a circa 4 centimetri dal fondo. Dopo un paio di giorni la piantina comincerà a formarsi. Bisogna mantenere il livello d'acqua. Quando la piantina è alta circa 10 centimetri la si trapianta in un vaso, in una fioriera o nel giardino; la messa a dimora avviene a una distanza di almeno 10 centimetri da altri fiori o piante verdi, così che la crescita proceda senza problemi. Se la semina è avvenuta alla fine febbraio o alla fine di marzo, il trapianto di semi di fiore viene effettuato ad aprile.

  • piante di rose il giardinaggio è un' occupazione molto amata e molto apprezzata, che permette di ottenere molti vantaggi dalla sua pratica, ma che comunque comporta alcuni svantaggi e qualche difficoltà, nonché l' a...
  • coltivare azalea L’ azalea è una pianta molto apprezzata, ed è facile che la si scelga per coltivarla, come pianta di appartamento o in giardino. Si tratta di piante conosciute sin da tempi antichissimi, e apprezzate ...
  • bonsai Molti non sanno che creare un bonsai vuole dire soprattutto guidare una piantina lungo un particolare percorso di crescita, nel costante rispetto del suo equilibrio biologico di essere vivente, da cre...
  • Alcune note Le piante da giardino sono un obiettivo degno di nota per una lunga serie di appassionati del settore che, proprio in quanto tali, vale a dire in quanto appassionati di giardinaggio oppure proprio app...

Il Kit Fiori Gourmet di Plant Theatre – 6 varietà di fiori commestibili da coltivare – regalo ottimale

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,99€


Semi di fiori particolari: la ginestra

Fiori di ginestra La ginestra è un seme di fiore particolare, che si sviluppa fino a formare un piccolo arbusto. A dispetto del terreno poverissimo sul quale cresce, si caratterizza per magnifici fiori gialli. Questa pianta è passata alla storia grazie al re di Francia Luigi IX e a Goffredo il Bello, conte d'Angiò e fondatore della casata dei Plantageneti (poi re d'Inghilterra): il primo aveva istituito l'Ordine della Ginestra per le persone distintesi in modo particolare per le opere di carità. Il conte d'Angiò, invece, dopo aver perso in battaglia la piuma che ornava il suo elmo, la sostituì con un rametto di ginestra fiorita. Per ricordare la vittoria, la ginestra (in francese genet) divenne il simbolo della famiglia, che da qui prese il nome. La ginestra si distingue anche per il fatto che i semi di fiore sono sparsi ai quattro venti in estate quando il frutto maturo esplode letteralmente. In questo modo le sementi iniziano il loro viaggio.


Le margherite, le violette e le campanule: le caratteristiche

Margherite colorate Tra i semi di fiore più diffusi e conosciuti vi sono le margherite; ne esistono tante varietà, tutte appartenenti alla famiglia dei crisantemi. In base alla specie l'altezza può variare da un minimo di pochi centimetri a un massimo di 50 centimetri. Tra l'altro quello che viene chiamato "fiore" contiene dozzine di fiorellini. La violetta invece è un fiore che annuncia l'arrivo della primavera: spunta a marzo e la sua altezza va da 5 a 10 centimetri a seconda della specie. I suoi fiori sono violetto pallido e i petali hanno segni scuri che danno loro l'aspetto di un volto un po' triste. Tra i semi di fiori che sbocciano in piena estate vi sono le campanule: il loro nome deriva dal fatto che le infiorescenze pendule violacee hanno la caratteristica forma a campana. La specie ha foglie aguzze e un’altezza variabile, che può raggiungere anche i 70 centimetri.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO