Il geranio

Generalità

Il geranio, il cui nome significa "gru" per la forma delle infiorescenze, conta numerose specie arboree, semilegnose e succulente, ma i tipi utilizzati in floricoltura sono essenzialmente quattro: zonali, macranta, edera e ibridi.

Esistono anche gerani sempreverdi dalle foglie assai profumate non molto fioriferi, apprezzati dall’industria farmaceutica e cosmetica. In aromaterapia il geranio viene utilizzato come antidepressivo ed antiinfiammatorio, per curare acne, artrite e mal di gola. Coltivato sui balconi, grazie al suo odore respinge le zanzare.

Tutti i tipi di geranio richiedono un terriccio mantenuto sempre umido nel periodo di vegetazione, ma lasciato secco in inverno. L’ambiente ideale deve essere asciutto e ventilato, evitando però le correnti d’aria, infatti il freddo porta marciume alle radici e ai getti laterali quanto l’eccesso di acqua, mentre il gelo è letale. A tale proposito, è opportuno far svernare il geranio in un locale con temperature superiori ai 2 gradi, come ad esempio il pianerottolo condominiale, e ricominciare ad annaffiarlo a marzo quando la terra è ben asciutta, senza bagnare le foglie. Il geranio ama i terreni soleggiati, soltanto il macranta richiede una leggera schermatura quando fa più caldo.

Il terriccio più adatto per il geranio è leggero, soffice, ben sminuzzato e ricco di sostanze organiche, facendo attenzione alla presenza di parassiti: durante la svasatura di marzo è meglio sostituire metà del terriccio utilizzando composti sterilizzati. Ogni tanto è opportuno zappettare la terra per rompere la crosta superficiale che impedirebbe l’assorbimento dell’acqua da parte delle radici e la respirazione del terriccio sottostante. Da maggio ad agosto il geranio richiede un cucchiaino di concime per ogni vaso, da somministrarsi ogni due settimane.

È buona norma rimuovere le foglie secche dagli steli tagliando ad 1 centimetro dall’attaccatura per evitare ferite aperte nel fusto che potrebbero lasciare campo aperto ai parassiti. Quando i fiori cominciano a seccare è necessario cimarli tagliando fino quasi alla base del rametto fiorifero, in modo che la pianta continuerà a rifiorire. La moltiplicazione avviene per talea.

gerani grandiflorum

11/11 Perdita di promozione 30pcs A Lot fresco geranio Semi Pelargonium seme di fiore bonsai piante per il giardino domestico regalo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,58€


Geranio zonale

Geranio zonale I gerani zonali sono quelli con fioritura più prolungata, addirittura nelle località dal clima molto mite possono fiorire tutto l’anno.

Le foglie di questa varietà si presentano con una fitta e delicata peluria. Se si vuole ottenere una vistosa fioritura che generalmente dura dall’estate all’autunno, il geranio zonale va seminato all’inizio dell’anno e dopo la germinazione dei semi bisogna trapiantarne le piantine in vasi piccoli, le quali poi andranno spostate nel vaso da fioritura che deve avere un diametro di 14 centimetri. I fiori di questo genere di pianta si presentano semplici, doppi o semidoppi nei colori bianco, rosa, rosso e viola. Nel periodo primaverile ed estivo è bene coltivarli in ambienti semiombreggiati per evitare che i raggi più caldi rovinino le foglie.

  • geranio viola Attraverso il fai da te è possibile occuparsi di tantissime attività: prendono il nome di bricolage le operazioni più varie, che vanno dalla manutenzione della propria auto, alla modernizzazione di un...
  • gerani Ogni volta che si sceglie di occuparsi di giardinaggio si conclude una scelta che include sia molti vantaggi che molti svantaggi. Per quanto riguarda i vantaggi, è abbastanza risaputo che il giardin...
  • potare i gerani Quando ci si occupa di fai da te si sceglie di svolgere attività utili, a se stessi o all' ambiente da cui si è circondati, e allo stesso tempo divertenti o rilassanti, che, oltre a tenere impegnati e...

Terriccio biologico in un bricchetto essiccato e compresso. Una miscela speciale di coco peat + coco husk chips per Piante di geranio pelargonio, Il bricchetto pesa 800 grammi. Il modo più rispettoso dell'ambiente per comprare il terreno da potting. Aggiungere acqua per reidratare fino a 10 litri di terreno di potting fresco. PH 5,8-6,5, EC: <0,5 mS / cm. Qualità del coltivatore commerciale. Spedizione gratuita.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,46€


Geranio macranta

Geranio macranta Il geranio macranta o "a grandi fiori" si acquista in talea radicata da specialisti ed è il più adatto ad essere coltivato in serra; in alternativa può anche essere collocato sul balcone, mentre è sconsigliabile piantarlo in giardino. E' una varietà originaria del Sud africa. Le sue foglie si presentano accartocciate e a contorno dentato ed emanano un delicato profumo. I suoi fiori sono grandi con macchie scure e vistose alla base dei petali e hanno colorazioni molto accese nelle varianti rosa, rosso e lilla, ma con fioriture più brevi degli altri gerani, che prosperano soltanto da maggio a luglio, di tipo non rifiorente. Se si nota che le foglie del geranio macranta crescono più dei fiori, significa che la pianta richiede più luce.


Geranio edera

Geranio edera Il geranio edera è un rampicante adatto per ricoprire muri in posizione soleggiata e va sostenuto con tralicci, ma fa un bell’effetto anche in contenitori appesi. I suoi fiori sono abbondanti, di colore bianco e lilla. Le sue foglie appaiono peltate, lucide e carnose. Il nome deriva dalla somiglianza delle sue foglie con quelle dell'edera e dai caratteristici rami ricadenti che possono raggiungere i 2 metri di lunghezza. Le foglie sono lucide ed abbondanti, mentre i fiori possono essere semplici, semidoppi o doppi. Se volete una varietà che sia più resistente alle intemperie è bene sceglierne una a fiori semplici. I colori disponibili sono vari, dal rosa, al bianco al rosso, mentre alcune varietà hanno fiori bicolori. Queste piante sopportano molto bene il caldo ma temono il freddo.


Gerani ibridi

geranio stellar Si tratta di gerani rifiorenti dai colori molto brillanti, adatti per la coltivazione sia in aiuola sia in vaso. Alcuni presentano forme bizzarre e dimensioni nane o gigantesche. Essi fanno parte dei due grandi gruppi di gerani zonali o rampicanti. I tipi più facilmente acquistabili sono gli ibridi stellar e finger, appartenenti al genere zonale, che presentano dei fiori con petali a punta e con colori diversi nello stesso gruppo. Ci sono anche alcune varietà ibride che presentano dei fiori che sembrano dei piccoli garofani. Un altro tipo di ibrido che colpisce per la sua particolari è quello che presenta un fogliame variegato o dal colore di un verde molto chiaro.


Il geranio: Malattie e parassiti

pelargonium stellar Anche il geranio, così come tutte le altre piante può essere colpito da parassiti e sviluppare malattie. Uno dei principali problemi è senz'altro la ruggine. Il contatto di questa sostanza con la pianta provoca ammassi circolari polverosi di colore giallo-arancione sulle foglie della pianta, il rinsecchimento delle stesse e la conseguente caduta degli steli. La batteriosi è un’altra malattia tipica. Si tratta della comparsa di grosse macchie sulle foglie causate non solo da malattie ma anche da una possibile concimazione sbagliata o dall'eccessiva esposizione ai raggi del sole e quindi del calore. Il geranio può inoltre essere colpito dallo oidio chiamato anche mal bianco a causa del deposito di polvere biancastra sulle foglie. Si tratta di una malattia fungina in grado di bloccare la fioritura dei boccioli.


Guarda il Video
  • geranio macranta Ideali per valorizzare balconi e davanzali creando delle vere e proprie aiuole pensili. Questi gerani sono di facile col
    visita : geranio macranta

COMMENTI SULL' ARTICOLO