Geranio

vedi anche: Il geranio

Perchè conoscerlo:

Attraverso il fai da te è possibile occuparsi di tantissime attività: prendono il nome di bricolage le operazioni più varie, che vanno dalla manutenzione della propria auto, alla modernizzazione di un oggetto caduto in disuso ma che invece possono essere utili, alle varie pratiche di giardinaggio o ancora al restauro o alla creazione di piccole o grandi strutture. Il fai da te include, quindi moltissime attività, di qualsiasi genere, che quindi possono accontentare e soddisfare qualsiasi tipo di persona qualsiasi siano i suoi interessi e le sue capacità. Il fai da te, chiamato anche bricolage, permette di ottenere grandissimi vantaggi a chi lo pratica: il fai da te, infatti, permette di divertirsi, di esprimere la propria creatività, di personalizzare le cose da cui si è circondati, siano essi piccoli oggetti di uso quotidiano o grandi strutture, e quindi permettere che in ognuno di questi riviva un po' di se, che quindi questi oggetti o queste strutture rispecchino al meglio la propria personalità. Inoltre, è possibile prendersi cura tanto di oggetti inanimati ed inorganici, ma comunque importanti, come la propria macchina o la propria motocicletta, tanto di veri e propri esseri viventi, come ad esempio nel giardinaggio, dove l oggetto delle cure sono le piante. Con il fai da te, infine, è possibile apprendere molte tecniche nuove, prima del tutto sconosciute, che possono risultare sempre utili, condurre a termine dei lavori veramente efficienti e ben fatti , e, sopratutto, risparmiare moltissimo. Infatti, attraverso il fai da te, tutti quei lavori che prima venivano affidati a professionisti del settore, viene eseguito direttamente con le proprie mani, e questo ha due esiti: il primo, è che il lavoro, essendo eseguito di persona, e quindi dal mittente stesso del lavoro, non può venire diversamente da quanto sperato (ovviamente, se si seguono passo passo tutte le istruzioni e si utilizzano i materiali e gli attrezzi giusti). Il secondo, è che, in questo modo, non deve essere pagata la manodopera, quindi la spesa si ridurrà soltanto a quella derivante dal costo dei materiali, il che diminuisce di moltissimo le spese. Ma per effettuare tutto ciò, bisogna avere cognizione di causa e sapere ciò che si stà facendo: occuparsi di fai da te, infatti, significa portare a termine lavori utili ed efficaci, e non combinare dei disastri per il cui rimedio si necessiterà poi di specialisti nel settore, cosa che richiederà ulteriori spese. E per fare in modo che il tutto vada nel migliore dei modi, bisogna informarsi su come vanno eseguite le varie operazioni, su quali sono i materiali e gli attrezzi da utilizzare e perchè. Questo, sopratutto quando si tratta di giardinaggio, in cui si ha a che fare con veri e propri esseri viventi, che risentono delle azioni che compiono i propri padroni e che sono vulnerabili ai fattori esterni, pertanto devono essere protetti.
geranio viola

Ashleigh Burwood & fragranza pompelmo & geranio 3 sacchetti

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,7€


Informazioni:

geranio rosso Il geranio è una pianta che fa parte della famiglia delle Geraniaceae. Il geranio più diffuso è il Pelargonium, che è una pianta originaria dell' Africa australe, ma che poi fu importata in Italia, cosa che però avvenne soltanto nei primi anni del diciottesimo secolo. Il geranio possiede moltissime specie, il cui numero, in questi anni, è aumentato grazie alla creazione di ibridi e alla scoperta di nuove specie. Oggigiorno, le specie di gerani conosciute sono circa duecento.

I gerani sono i fiori maggiormente apprezzati e scelti dalle persone per il loro valore ornamentale, spesso aumentato anche dal fatto che si tratta di fiori capaci di assumere delle tonalità molto accese e belle. Si tratta di una tipologia di pianta molto presente nelle case dei mediterranei, sia nei giardini, che nei balconi e sui terrazzi. Tra le specie di gerani maggiormente coltivate, e quindi anche reperibili, è possibile trovare: il geranio edera, la cui struttura portante ha la tendenza ad assumere una forma ricadente, ma ancora non proprio a cascata. La forma delle foglie di questo tipo di geranio, poi, ricorda molto quella delle foglie di edera ( da prende vita il nome “geranio edera). Si tratta di una tipologia di geranio capace di svilupparsi anche per circa due metri di altezza. Il gerani zona, caratterizzato dalla presenza di una zona centrale alle foglie più scura rispetto alla restante parte. Geranio odoroso, caratterizzato dal peculiare odore, che ricorda vagamente un misto di menta, di rosa e di limone che proviene dalle foglie e che gli conferisce il nome che possiede. Alle base dei peli che ricoprono le foglie di geranio odoroso, è possibile trovare delle ghiandole piene di oli profumati. Il geranio odoroso è anche caratterizzato da una chioma vistosa, sopratutto durante il periodo della fioritura, che comincia in primavera e finisce verso la fine dell' autunno. Il forte odore di questi gerani permette di tenere lontani gli insetti. Il geranio imperiale è caratterizzato da un fusto molto eretto, mentre quello parigino presenta fiori di tonalità molto varie.


  • gerani Ogni volta che si sceglie di occuparsi di giardinaggio si conclude una scelta che include sia molti vantaggi che molti svantaggi. Per quanto riguarda i vantaggi, è abbastanza risaputo che il giardin...
  • gerani grandiflorum Il geranio, il cui nome significa "gru" per la forma delle infiorescenze, conta numerose specie arboree, semilegnose e succulente, ma i tipi utilizzati in floricoltura sono essenzialmente quattro: zon...
  • bonsai Occuparsi di giardinaggio è un' attività che richiede impegno e pazienza, ma che riesce a dare anche molto, come la possibilità di stare tra la natura, di respirare aria pulita, di crearsi un piccolo ...
  • orchidee bianche Le orchidee sono da sempre tra le piante più apprezzate al mondo per le loro tante virtù: in primis, una pianta di orchidea, qualsiasi essa sia, possiede un valore ornamentale di inestimabile valore, ...

BAYER reldan 22 ML 100 COCCINIGLIE E LARVE GERANIO LEPIDOTTERI

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,9€


Geranio: Pratiche colturali:

Il geranio può essere reperito facilmente in qualsiasi vivaio, ma anche in qualsiasi punto vendita di giardinaggio come garden center, centri commerciali e altri negozi. Dopo averle comprate, le piantine vanno tenute nella loro zolla di terreno, e vanno innaffiate con regolarità, ricordandosi sempre, tuttavia, di non esagerare, in quanto i gerani temono l'eccesso d' acqua. Pertante, è bene innaffiare tutti i giorni d' estete, due o tre volte durante la primavera e l' autunno e ogni mese durante l' inverno. Il concime migliore per i gerani è quello liquido, da diluire nell' acqua destinata all' innaffiatura. Esso va dato ogni mese durante la stagione vegetativa. La potatura deve prevedere soltanto la rimozione delle foglie , dei rami o dei fiori secchi, mentre verso la fine dell' autunno è possibile effettuare un ringiovanimento delle foglie. IL rinvaso deve avvenire a inizio primavera.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO