Vetro antisfondamento

Differenze tra un vetro e l'altro

I vetri antisfondamento, sia nel caso si tratti di edifici a uso professionale e commerciale, sia in caso di privati che desiderano rendere più protetta la propria abitazione, garantiscono sempre ottimi livelli di sicurezza. Vengono infatti progettati, assemblati e, infine, anche installati in modo che siano in grado di contrastare con efficacia eventuali tentativi di sfondamento o urti accidentali. Per ottenere il massimo della resa dal punto di vista della sicurezza, vengono realizzati utilizzando cristalli stratificati.

Si tratta, in pratica, di vetrate ottenute sovrapponendo un numero variabile di lastre di vetro che, grazie a una pellicola in plastica adesiva che viene interposta, diventano solidali fra loro. La pellicola intercalare che viene utilizzata nei vetri antisfondamento è quasi sempre il PVB (polivinilbutirrale).

pareti in vetro

LED-Gigant Pellicola anti sfondamento 75x900cm schegge vetro sicurezza safety incidente

Prezzo: in offerta su Amazon a: 64,9€


Vantaggi vetri antisfondamento

ringhiere in vetro di sicurezza Nell'eventualità di una rottura del vetro di sicurezza, la lastra rimane aderente all'intercalare e, almeno per un certo lasso di tempo, non produce frammenti. Un vetro antisfondamento è quindi in grado di proteggere da possibili ferite dovute a frammenti taglienti, da cadute nel vuoto attraverso finestre che si rompono a seguito di un impatto accidentale e, ovviamente, da intrusioni di estranei.

Il vetro antisfondamento viene però utilizzato anche quando si vuole ricorrere a soluzioni di architettura che prevedono lastre vetrate per scalini, pavimenti, balaustre, ringhiere e cabine di ascensori.

E' facilmente intuibile che il grado di resistenza e il conseguente livello di protezione assicurato dipende dal numero di lastre di cristallo utilizzate, dal loro spessore e da quello delle pellicole di interposizione. In base al variare di questi elementi vengono stabilite le differenze prestazioni, più o meno elevate, di vari tipi di vetro antisfondamento. Proprio in base al diverso livello di sicurezza offerto si può scegliere un vetro antisfondamento piuttosto che un altro.

  • esempio di vetro retinato Il vetro è un materiale impiegato per numerosissime lavorazioni edili e, nel corso del tempo, si è cercato di trovare delle nuove soluzioni al classico tipo che presenta una grande fragilità.Per que...
  • pulizia vetri La pulizia dei vetri delle finestre può essere un compito arduo, specie se non siete a conoscenza dei metodi adatti. Un vetro perfettamente pulito consente di avere la massima trasparenza e di non rit...
  • vetri pulizia La pulizia e l’igiene della casa, sono operazioni che richiedono tempo e fatica, ma che allo stesso tempo risultano essere necessarie per conservare lo splendore e la bellezza degli ambienti. Le vetra...
  • Porte con vetri Il montaggio di porte con vetri all'interno di un'abitazione oltre a garantire un design elegante e raffinato, differisce di molto rispetto a quelle tradizionali ricoperte con pannelli in legno. Quest...

Outstanding® Glass Fish Tank Riscaldamento Rod Termostato Regolabile Stick 25w50w100w

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,3€
(Risparmi 4,3€)


Categorie di sicurezza dei vetri di sicurezza

Categorie di sicurezza vetri Le diverse categorie in cui sono suddivisi i vetri antisfondamento dipendono dunque proprio dai diversi tipi e dal diverso numero di pellicole di plastica e di lastre utilizzate per la loro realizzazione.

A seconda del diverso fattore di protezione vengono immessi sul mercato vetri isolanti in grado di proteggere da temperature rigide, vetri antirumore con una protezione acustica, vetri antinfortunistici o anticrimine.

Specialmente per quanto riguarda quest'ultimo utilizzo, il vetro antisfondamento si rivela particolarmente utile per realizzare vetrine di orafi o di gioiellerie ma viene impiegato anche per negozi di altro genere o per creare pareti divisorie in vetro.

Tutti questi vetri garantiscono anche la sicurezza passiva. Infatti, nel caso dovessero rompersi, non provocano ferite o danni a coloro che si trovano nei pressi della vetrata.

Il trattamento al quale viene sottoposto qualsiasi tipo di vetro antisfondamento, da un lato tende a irrobustirlo e, dall'altro, deve evitare che, in caso di un'eventuale rottura, possano prodursi schegge di vetro taglienti e molto pericolose.

Immaginando infatti di colpire più volte un vetro stratificato fino ad arrivare a romperlo, si può facilmente constatare che non avviene il classico sgretolamento tipico del semplice vetro. La pellicola adesiva, infatti, in questo caso tiene la struttura del vetro coesa, impedendone la frammentazione e creando anche una maggiore opposizione a chi tentasse di sfondare ulteriormente il vetro per poi attraversarlo. Queste caratteristiche di sicurezza rendono il vetro antinfortunio ideale sia in situazione domestiche sia extradomestiche.


Vetro antisfondamento: Come riconoscere i vetri antisfondamento

esempio di pareti in vetro antisfondamento Per poter essere veramente certi che la vetrata scelta sia antisfondamento, occorre imparare a interpretare la nomenclatura specifica che permette di verificarne la composizione. Si tratta di un paio di cifre iniziali che specificano, in millimetri, lo spessore delle singole lastre di vetro. Questi numeri sono separati attraverso un punto da un'altra cifra immediatamente successiva che sta ad indicare non più lo spessore, ma il numero totale di pellicole PVB sistemate come intercalari tra una lastra di vetro e l'altra.

In questo modo, facendo attenzione alle sigle apposte sulla superficie vetrata, è possibile riconoscere in modo chiaro quali siano le caratteristiche specifiche dei vetri.



COMMENTI SULL' ARTICOLO