Scopa elettrica

Perchè acquistarla?

Se si è alla ricerca di uno strumento che consenta di ottenere facilmente igiene completa in tutta la casa, la scopa elettrica potrebbe rivelarsi la scelta migliore.

Pur mantenendo la leggerezza e le dimensioni di una scopa tradizionale, quella elettrica è dotata di una consistente potenza di aspirazione che rende superfluo l'uso della scomoda paletta ed evita così il rischio di un risultato approssimativo. La praticità e la facilità di essere spostata contribuiscono a renderla perfetta per la pulizia quotidiana di pavimenti, ma anche divani, materassi e tappeti grazie all'utilizzo di appositi accessori. Ma se la scopa elettrica è una alternativa perfetta alla scopa tradizionale, non necessariamente può sostituire l'utilizzo dell'aspirapolvere rispetto al quale presenta dei vantaggi, tra cui il prezzo molto più contenuto, ma anche svantaggi. In particolare, grazie alla maggiore capacità di aspirazione, l'aspirapolvere si rivela particolarmente indicato per pulizie di fondo di pavimenti e di ogni altra superficie domestica. Le scope elettriche sono, infine, dotate di impugnature ergonomiche realizzate con materiali morbidi e antiscivolo.

scopa

Vileda - Scopa, Elettrica, 2 in 1

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,9€
(Risparmi 14€)


Principali tipologie di scopa elettrica

scopa1 Rientrano in due principali categorie i modelli di scopa elettrica attualmente in commercio, a seconda che siano dotati o meno di sacchetti raccoglipolvere.

Nelle scope "con sacco" si utilizzano contenitori di carta usa e getta in cui viene convogliata la polvere. Una spia luminosa avverte della necessità di sostituire il sacchetto, che ha tipicamente un costo medio di circa 70 centesimi di euro.

Viceversa, le scope "senza sacco" sono munite di un raccoglitore fisso, generalmente in plastica, che deve essere svuotato periodicamente. Anche in questo caso, è di solito una spia ad informare che il raccoglitore é pieno. Se questi modelli consentono di evitare i costi di acquisto dei sacchetti usa e getta, d'altro canto è necessario svuotare e pulire spesso il raccoglitore fisso che ha di solito una capienza piuttosto limitata.

Un'altra distinzione può essere fatta tra scope elettriche con o senza filo, queste ultime a batteria a lunga autonomia e con base ricaricabile che elimina l'intralcio dei fili elettrici ed agevola gli spostamenti.

  • scopa elettrica La pulizia della casa è sicuramente una delle operazioni che più annoia le persone. Per farlo in maniera comoda ed efficiente ci si può affidare a degli accessori estremamente pratici come le scope el...

De'Longhi Colombina Class XL155.40 Scopa elettrica

Prezzo: in offerta su Amazon a: 85,99€
(Risparmi 44,01€)


Elementi e funzionalità accessorie

scopa2Tra le versioni più sofisticate di scope elettriche attualmente in commercio, alcuni modelli prevedono optional aggiuntivi particolarmente interessanti che ne accrescono prestazioni e potenzialità.

Tra i complementi più utili, è possibile acquistare set di spazzole differenti per diversi tipi di pavimento (parquet, moquette ecc.) o spazzole rotanti che consentono di raggiungere i punti più difficili. Sono inoltre previsti sistemi lavasciuga, aspiraliquidi e silenziatori nonché optional appositamente studiati per la rimozione di peli animali da pavimenti, divani e materassi. Alcuni elementi sono studiati per ridurre l'ingombro e facilitare l'utilizzo della scopa elettrica, come i sistemi avvolgicavo, il foro sul manico che consente di appendere l'elettrodomestico o il kit tracolla.


Scopa elettrica: Come scegliere la scopa elettrica adatta

Ma tra le tante opzioni, come individuare la scopa elettrica che fa al caso proprio? Ecco alcuni parametri da tenere in considerazione alla luce delle proprie esigenze di utilizzo. Se una maggiore potenza di aspirazione garantirà maggiore efficacia pulente in minor tempo, l'acquisto di un modello senza sacco ridurrà al minimo la frequenza di sostituzione e pulizia del raccoglitore fisso. Inoltre, la leggerezza ed ergonomicità della scopa contribuirà a velocizzare e migliorare il proprio lavoro. Infine, sarà consigliabile prediligere modelli senza fili, agili, meno ingombranti, nel caso di abitazioni o ambienti non troppo ampi mentre, in caso contrario, una batteria che necessiterà di essere frequentemente ricaricata potrebbe non essere ideale. In tal caso, è comunque opportuno verificare la lunghezza del cavo


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO