pulizia del forno

pulizia del forno: Pulizia forno

Pulizia forno

Uno degli strumenti più utilizzati per la cottura delle pietanze è il forno, e al suo spasmodico utilizzo, si lega l’importanza di una pulizia costante e quotidiana. Lo sporco ed il grasso, tendono ad accumularsi con il passare del tempo e a seguito di una scarsa igienizzazione, per cui è necessario pulire il forno regolarmente e con i prodotti giusti. La frequenza della pulizia del forno, varia a seconda dell’utilizzo e della tipologia di cibi cotti al suo interno: mediamente, il forno viene pulito una volta a settimana, utilizzando prodotti specifici, acquistabili in punti vendita appositi, o utilizzando prodotti naturali, che hanno la stessa potenzialità sgrassante di un detergente chimico. Suddetti prodotti, risultano essere particolarmente efficaci, ma al contempo, possono risultare irritanti e particolarmente aggressivi per alcune tipologie di forno, soprattutto se utilizzati a lungo termine. Altro particolare rischio che si corre a causa dei prodotti chimici, è l’utilizzo di prodotti che possano lasciare tracce residui all’interno del forno, risultando altamente tossici al momento di una nuova cottura. In linea di massima, si preferisce prediligere l’utilizzo di prodotti naturali, scegliendo l’acquisto di un prodotto chimico, solo in rare occasioni. La pulizia quotidiana del forno, può essere effettuata con prodotti come il bicarbonato di sodio, limone, aceto bianco ed acqua. I prodotti naturali per la pulizia del forno, possono essere combinati tra loro per aumentare l’azione sgrassante e migliorare il risultato. Prima di procedere con la pulizia del forno, è necessario rimuovere le parti mobili dello stesso, e lavarle a parte con acqua e sapone. Il limone possiede una buona azione deodorante e sgrassante, per cui può essere utilizzato assoluto: prima di effettuare la pulizia con acqua e bicarbonato, si può passare del succo di limone all’interno delle teglie da forno e delle pareti, o si può strofinare qualche fetta di limone sulla parte interna: l’azione di questo agrume, sarà sgrassante e deodorante. Come il limone, l’aceto, è un altro elemento naturale che possiede un’ottima azione sgrassante; disciolto in acqua calda, con l’utilizzo di una spugna, aiuta a rimuovere lo sporco e il grasso, e i residui di incrostazioni che risultano essere difficili da rimuovere anche con i normali prodotti chimici. Altra miscela utile per la pulizia del forno, è quella di acqua, aceto e sale: insieme sviluppano un’azione detergente, igienizzante e sgrassante. Il forno, a seguito della pulizia andrà lasciato acceso per un po’, senza nulla al suo interno. Il calore stesso, aiuterà a diffondere la profumazione del limone, e renderà lo sporco rimasto, più facile da rimuovere.
Pulizia forno

Dirtbusters Forno Kit di pulizia 2, utilizzato da forno professionale pulizia, non corrosivo, sicuro, non fumi, No Odori, biodegradabile, ecologico, prodotto sicuro, fresco profumo di agrumi, bio per forno, Raschietto, Pasta per pulizia Scourer, Forno Inox

Prezzo: in offerta su Amazon a: 26,93€


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO