Detersivi ecologici

Di cosa sono fatti i detersivi

Dal tempo lontano in cui un sumero fece cadere del grasso nella cenere ed inventò, senza accorgersene, il primo sapone, sono passati millenni. Da allora è cambiato tutto.

Una volta, ma questo fino ad un tempo relativamente recente, un solo sapone puliva tutto: corpo, capelli, indumenti ed oggetti. Adesso c'è il detersivo specifico per ogni superficie, per ogni parte del corpo e perfino per ogni situazione.

I moderni detersivi sono composti, in generale, da tensioattivi chimici uniti ad acqua e profumazioni varie. Non sono innocui per l'ambiente e, a volte, neppure per l'uomo, anche se ultimamente si cerca di curare questo aspetto o almeno si dichiara di preoccuparsene.

Nel corso degli anni i detersivi hanno contribuito in modo significativo all'inquinamento delle acque e dell'ambiente.

I fosfati, causa di maree verdi che hanno soffocato mari e fiumi, sono stati sostituiti da un minerale, lo zeolite, che non è biodegradabile, ma almeno non causa problemi alle acque.

Le sostanze nocive contenute nei detersivi sono ancora tante, troppe. Molti profumi sono allergizzanti e alcuni lava pavimenti rilasciano formaldeide, sostanza tossica per inalazione.

In realtà, per mantenere pulita e igienicamente accettabile un'abitazione, ma anche il proprio corpo, basterebbero ben poche sostanze e tutte naturali.

Bicarbonato, aceto, soda, acqua calda sono elementi semplici ed ecologici in grado di eliminare lo sporco, sciogliere il calcare ed igienizzare le superfici.

Detersivi ecologici

Relaxdays 10020914 Scaffale per il bagno di bambù, 3 ripiani, scaffale in legno, scaffale, scaffale da cucina, marrone scuro, 33 x 34.5 x 80 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 38,25€
(Risparmi 15,7€)


Detersivi ecologici

Detersivi ecologiciUsare detersivi ecologici non richiede un tempo molto maggiore di quanto ne occorra per usare detergenti industriali.

Aggiungere l'aceto all'acqua per lavare i pavimenti è un gesto semplice ed economico, oltre che soddisfacente dal punto di vista del risultato, così come passare l'aceto sul lavello o sugli oggetti resi opachi dall'eccesso di calcare.

Il bicarbonato è una sostanza detergente, disinfettante e deodorante. Col bicarbonato unito all'acqua di puliscono le piastrelle, i mobili, i sanitari, ma va bene anche aggiunto in lavatrice e come repellente per gli insetti.

Posizionato nei luoghi frequentati da scarafaggi e formiche, le tiene lontane.

Già questi due soli prodotti, assolutamente naturali, potrebbero liberare dalla schiavitù di avere decine di flaconi.

L'acqua calda, semplicemente, già da sola, sgrassa e deterge.

Si possono preparare i detersivi per i piatti e per la lavatrice con pochi ingredienti.

Per lavare i piatti bisogna procurarsi 3 grandi limoni, 300 ml di aceto, 1/2 litro di acqua e 250 gr di sale fino.

Sbucciare i limoni e tritare le bucce con metà del loro succo. Aggiungere il sale e l'altra metà del succo. Sul fuoco si fa bollire l'acqua, l'aceto e il composto di limone e sale, per circa 20 minuti a fuoco basso. Una volta freddo, si frulla di nuovo e si imbottiglia.

1 cucchiaio per i piatti a mano, 3 nella lavastoviglie.

Per la lavatrice occorrono una tazza di bicarbonato, una tazza di soda (carbonato di sodio), 30 ml di sapone di marsiglia liquido e 10 gocce essenza di olio essenziale profumato a scelta.

Mescolare bene in un flacone vuoto soda, bicarbonato e sapone. Aggiungere l'olio essenziale ed usare in misura di mezza tazza per un carico di bucato.

Se si aggiunge, al posto dell'ammorbidente, mezza tazza di aceto bianco, il bucato sarà perfetto ad inquinamento zero.

    Ecoegg - Uovo ecologico con 720 dosi di detersivo per lavatrice

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 21,13€
    (Risparmi 16,54€)


    Usare meglio i detersivi

    Ci sono alcune buone abitudini che dovrebbero sostituire quelle che la società degli eccessi e dei consumi ci ha insegnato.

    Troppo detersivo non va bene: inquina e non potenzia i suoi effetti, avendo bisogno di molta acqua per essere eliminato.

    Il pulito è necessario, ma la sterilizzazione dei normali ambienti di casa non serve. Il nostro organismo non necessita di vivere in un ambiente sterile.

    Scegliere prodotti con forti profumazioni non è salutare poiché l sostanze profumanti sono sintetiche e spesso pericolose. Un ambiente pulito non ha odori sgradevoli.

    Quando si pulisce, un minimo di fatica va messa in conto: il prodotto aiuta, ma lo sporco si toglie strofinando.

    I prodotti usa e getta, oltre ad essere più costosi, sono molto più inquinanti e dannosi per l'ambiente.




    COMMENTI SULL' ARTICOLO