Aceto bianco per la casa

Pulizie quotidiane con l'aceto bianco

Per le pulizie quotidiane di ogni giorno si è soliti utilizzare dei comuni detersivi, validi alleati per la detersione, ma non indispensabili. Non tutti sanno, infatti, che è possibile sostituirli ottenendo il medesimo risultato utilizzando semplicemente del comune aceto bianco. In questo modo, dunque, non solo potremmo ottenere un risparmio in termini economici, dal momento che si tratta di un prodotto a basso costo, ma potremmo rendere pulita la nostra casa senza utilizzare prodotti chimici, semplicemente con qualcosa di naturale, riducendo quindi il rischio di allergie e tenendoci alla larga da tutte le controindicazioni relative all'inalazione o al contatto con sostanze chimiche di ogni tipo. Inoltre, valutiamo il vantaggio anche in termini di spazio: una sola bottiglia per tutte le faccende domestiche, anzichè una decina di flaconi diversi.

pulire con l'aceto bianco

Finether Diffusore di Aromi, Umidificatore / Purificatore ad Ultrasuoni per l'Aria Pulita - ( Bianco, 100ML )

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,99€
(Risparmi 14€)


Come utilizzare l'aceto bianco

pulire con aceto bianco Ma come si utilizza l'aceto bianco per le pulizie domestiche? Partiamo dal bagno: l'aceto bianco caldo è un potentissimo anticalcare. Dunque, scaldiamo una quantità sufficiente di aceto e versiamola su di una spugna, oppure direttamente sui sanitari in caso di incrostazioni particolarmente resistenti. Lasciamo agire qualche minuto, o anche di più a seconda dello sporco, e risciacquiamo aiutandoci anche con una spugna pulita.

Per quanto riguarda invece la pulizia dei pavimenti, basterà versare nel secchio con l'acqua due-tre cucchiai di aceto e procedere al normale lavaggio, senza bisogno di risciacquare. In tal caso, per un risultato migliore, è preferibile utilizzare dell'acqua calda.

L'aceto bianco è un ottimo alleato anche per la pulizia dei vetri, grazie alla sua efficacia sgrassante. Possiamo diluirlo con l'acqua, metterlo in un contenitore con spray incorporato e utilizzarlo come un comune detergente per i vetri. Ricordiamoci poi di asciugare, magari utilizzando dei fogli di giornale.

    KINDSONG Ultrasuoni USB Mini Umidificatore Luce Notturna Spruzzo Freddo Purificatore d'Aria Aromaterapia Olio Essenziale Diffusore con 8 Pezzi Filtro di Ricambio per Casa Soggiorno Camera da Letto Auto Veicolo Ufficio Yoga Spa 128ML Blu+Bianco

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 26,99€
    (Risparmi 8€)


    Aceto bianco per pulire pentole, piatti e stoviglie

    pulizia pentola Per rendere le stoviglie splendenti basterà immergerle in dell'acqua calda a cui è stato aggiunto dell'aceto. Ma anche in cucina, l'aceto bianco può essere utilizzato come un potente anticalcare naturale: si pensi ad esempio al bollitore per il tè oppure a pentole che utilizziamo spesso per far bollire dell'acqua. Dopo non molto noterete di certo uno strato più o meno spesso di calcare. Ebbene, utilizzare un anticalcare comune è assolutamente sconsigliato, poichè si tratta di utensili che servono per cucinare qualcosa destinato ad essere ingerito. Dunque, anche in questo caso, basterà dell'aceto caldo per eliminare qualunque tipo di incrostazione, il tutto in modo naturale e senza rischio di contaminazione con sostanze tossiche per l'organismo. L'aceto può inoltre sostituire il comune detersivo per i piatti, essendo un efficace sgrassatore naturale, e può anche essere utilizzato per un ciclo di pulizia della lavastoviglie, basta riempire un bicchiere di aceto, inserirlo nella lavastoviglie e avviare un ciclo ad alta temperatura.


    Aceto bianco per la casa: Aceto bianco nella lavatrice

    lavatrice e aceto Anche la pulizia periodica della lavatrice può essere fatta utilizzando del comune aceto bianco. Basterà versarne un bicchiere nel contenitore per il detersivo e avviare un lavaggio ad alta temperatura. Per pulire la vaschetta in cui vengono aggiunti detersivo e ammorbidente, basterà immergerla in acqua calda in cui è stato aggiunto dell'aceto e lasciarla così per almeno mezz'ora. L'aceto può poi essere aggiunto al detersivo in ogni ciclo di lavaggio come disinfettante del bucato e come anticalcare per la lavatrice: due prodotti in uno, dunque pratico ed economico. Il lavaggio con acqua e aceto viene inoltre fatto per evitare che i capi rilascino parte del colore. Una volta fatto questo trattamento, infatti, per i successivi lavaggi non dovrebbero esserci rischi.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO