Gravi difetti per umidità di risalita

Cos’è l’umidità di risalita

Prima di conoscere quelli che sono i gravi difetti per l’umidità di risalita, è conveniente capire cos’è questo fenomeno e in cosa consiste. L’umidità di risalita è uno tra i più comuni fenomeni di umidità che avvengono, sia per quanto riguarda costruzioni vecchie e sia per quelle realizzate di recente. Esso si manifesta quando il sistema d’isolamento è danneggiato, inesistente o inefficace. Si forma nel momento in cui l’acqua presente nel sottosuolo filtra all’interno dei materiali edili e risale verso l’alto. Il livello dell’umidità dipende dalla quantità d’acqua che risale attraverso il principio della capillarità: più i capillari sono sottili, più l’acqua risale. Le conseguenze sono visibili a occhio nudo perché comportano il distacco d’intonaci, calce, pezzi di muratura, e alla presenza di rivestimenti in pietra il distaccamento di queste ultime.
umidità

Vasche da bagno Antonio Lupi Dimora vasca da bagno quadrata rivestita DIMORA42

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10835€


Danni estetici e statici dell’umidità di risalita

danni estetici Tra i gravi difetti per l’umidità di risalita ci sono quelli estetici e statici. I primi sono caratterizzati da macchie e aloni dell’acqua non evaporata e che causa la formazione di muffe, pittura scrostata, e l’osservazione di sostanze saline nel muro. Se non s’interviene in maniera repentina, si può andare incontro al danneggiamento di mobili, materiali cartacei, strutture in legno. Il danno peggiore che si può verificare è il distaccamento totale o parziale dell’intonaco successivo alla pressione esercitata dai Sali contenuti nell’acqua di risalita e nel materiale edile. Per quanto riguarda il danno statico, esso accade perché i Sali contenuti nel terreno e nei materiali edili impiegati per la costruzione della struttura risalgono verso il muro mediante l’effetto di capillarità. A questo livello l’acqua evapora mentre i Sali permangono nell’intonaco. Nel momento in cui i Sali si cristallizzano, possono aumentare il loro volume di massimo 12 volte, facendo così pressione sull’intonaco.

    Serratura Invisibile Remock Lockey con 2 telecomandi, in Argento

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 175€
    (Risparmi 94€)


    Danni salutari ed economici dell’umidità di risalita

    umidità in casa Oltre ai danni statici ed estetici, tra i gravi difetti per l’umidità ci sono delle conseguenze dal punto di vista della salute ma anche economici. L’umidità, oltre a provocare il distaccamento dell’intonaco alimenta la formazione di muffe le cui spore, col tempo, si diffonde all’interno degli armadi e nei vestiti. L’umidità di risalita che si sviluppa all’interno dei locali rende tutti gli ambienti insalubri, provocando problemi di salute, disagi fisici, e malesseri. I danni a livello economico provocati dall’umidità di risalita, riguardano principalmente un maggiore dispendio di energia elettrica utilizzata per riscaldare gli ambienti domestici delle abitazioni. Quando si verifica questa condizione si spende per tenere acceso un deumidificatore e l’innalzamento del riscaldamento all'interno della casa. Oltre a queste spese se ne dovranno impiegare altre per il continuo rifacimento dell’intonaco e della pittura, delle pavimentazioni, tappezzerie e l’acquisto di nuovi mobili perché i precedenti sono stati ormai rovinati dall’umidità di risalita.


    Gravi difetti per umidità di risalita: Come intervenire

    umidità in risalita I gravi difetti per l’umidità di risalita possono essere eliminati e prevenuti con qualche piccolo accorgimento e risanamento delle zone danneggiate. Prima di procedere con il risanamento occorre studiare la condizione dell’immobile e dell’umidità. Elimina i danni strutturali e costata che i lavori abbiano raggiunto il risultato prefissato. Infine si termina con l’eliminazione dei danni estetici. Riguardo quelli strutturali si può agire in tre modi: taglio meccanico delle murature, barriera chimica o impiegare dei dispositivi d’inversione di polarità. Con il taglio meccanico si eseguono delle perforazioni alla base della muratura e s’inseriscono dei fogli impermeabilizzanti. La barriera chimica consiste nel praticare dei fori alla base del muro e iniettare un liquido specifico atto a impermeabilizzare tutta la struttura in maniera orizzontale. Infine, i dispositivi d’inversione di polarità, hanno lo scopo di neutralizzare la carica della molecola dell’acqua sita all’interno della struttura edile, deumidificandola e bloccando la risalita dell’umidità.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO