cambiare una serratura

cambiare una serratura: Cambiare una serratura

cambiare una serratura

I vecchi infissi, possono presentare diverse problematiche relative alla chiusura dello stesso e alla sicurezza dell’ambiente. Il blocco della serratura, o la rottura dell’ingranaggio, costituiscono uno dei casi maggiormente diffusi in relazione a questo tipo di strutture. La motivazione che comporta questo frequente disagio, è la determinazione temporale a cui le serrature stesse sono destinate: il movimento continuo e/o la mancanza di manutenzione, comportano microlesioni o la rottura di piccoli ingranaggi, blocchi e mancati scorrimenti, che comportano come unica soluzione la sostituzione della serratura stessa. Per ovviare a tale problematica, è preferibile controllare periodicamente il dispositivo all’interno del quale gira la chiave, e verificare che lo scorrimento di questa, sia sempre regolare, provvedendo ad una manutenzione o eventualmente ad un’immediata sostituzione. Questa operazione può essere effettuata dal fabbro, o anche in maniera autonoma, eseguendo i vari passaggi con la massima precisione. Qualsiasi sia la tipologia di porta, e a prescindere dal materiale della struttura stessa, il primo passaggio da effettuare è la rimozione della piastra esterna. Questa operazione viene realizzata utilizzando un cacciaviti e rimuovendo le viti che fissano questa piastra all’esterno; da qui, si passa alla rimozione della piastra interna, che effettua il bloccaggio della chiave e che favorisce lo slittamento della chiusura sigillante della serratura. Una volta eliminata la parte esterna, si procede con la rimozione della maniglia vera e propria, e di tutto il circondario che la fissa alla struttura. La rimozione della maniglia, è fondamentale, in quando è questo aggeggio lo strumento di chiusura e apertura costante della porta. Una volta eliminati i pezzi maggiormente esterni, può essere eliminata anche la piastra interna, che essendo libera da perni, viene rimossa con estrema semplicità. Quando la porta resta vuota delle componenti che costituiscono la serratura, diventa necessario scegliere di procedere con un’operazione di riparazione della stessa, o dell’ingranaggio che ha causato il blocco, o l’acquisto presso una comune ferramenta di un pezzo nuovo, adattabile; ovviamente la nuova piastra o il nuovo meccanismo, devono possedere una compatibilità con la struttura, cosi da poter favorire il funzionamento del dispositivo. L’operazione di montaggio viene eseguita al contrario: prima avviene l’inserimento della piastra, con il fissaggio delle vite precedenti, ed eventualmente di nuove viti, poi avviene il fissaggio della chiusura della piastra, e quello della maniglia, infine, vengono collocati i cilindri e le chiusure con le viti eventualmente praticando nuovi fori.
cambiare una serratura

Remock Lockey con 4 telecomandi - Invisibile Serratura di Sicurezza, la soluzione al furto

Prezzo: in offerta su Amazon a: 195€
(Risparmi 104€)



COMMENTI SULL' ARTICOLO