Scale pieghevoli

Quale scala scegliere.

Nel vagliare l'ampio assortimento delle scale esistenti, bisogna innanzitutto soffermarsi sull'utilizzo principale a cui verranno adibite. Per riporre essenzialmente libri e altri oggetti su mensole e pensili più alti, due o tre gradini, sono sufficienti. Se invece, serviranno per sostituire le lampade, sganciare e riagganciare le tenda o altre piccole manutenzioni domestiche, allora la scelta sarà su scale pieghevoli con almeno sei o sette gradini. Differentemente, se si ha una casa singola o comunque l'esigenza è di lavorare all'esterno dell'abitazione, magari per controllare lo stato delle grondaie, l'altezza complessiva deve essere tale da consentire di accedervi comodamente.

Le scale pieghevoli più diffuse, sono in legno, acciaio o alluminio. Il legno, è quello più congeniale se, non avendo a disposizione un luogo dove riporle, queste debbano rimanere a vista. Acciaio ed alluminio, sono materiali poco sensibili a cambiamenti climatici e intemperie per cui, sono più adatti per l'uso anche esterno. Tra le due, le scale in alluminio, a parità di dimensioni, risultano molto più leggere e maneggevoli ma, il loro prezzo è maggiore.

scale pieghevoli

Songmics Scala Alluminio Multifunzionale (3,56 m) Piattaforma da Lavoro Ponteggio Scala Pieghevole GLT36M

Prezzo: in offerta su Amazon a: 85,99€


Scalette da interno

scale pieghevoli Sono solitamente scale da due o tre gradini, ne esistono di fisse o ripiegabili e riponibili in pochissimo spazio, anche soli 5 cm. Molte hanno gradini ampi che assicurano la massima stabilità al piede. Nella parte superiore, può essere presente una maniglia per trasportale con una sola mano e magari appenderle ad un gancio per minimizzarne l'ingombro a pavimento.

Essendo nate per l'utilizzo quotidiano, sono normalmente in vista e questo, ha portato i designer a realizzare delle scalette che sono dei veri e propri complementi d'arredamento. Ai materiali già citati, si aggiungono ABS, policarbonati trasparenti e colorati, polipropilene e gomma. I colori sono i più svariati: bianco, nero, rosso, verde, giallo, fucsia, tutto sta alla fantasia del disegnatore. Conseguentemente, con tali caratteristiche, il prezzo di una scaletta di questo genere, può superare anche di molto il costo di una scala di dimensioni maggiori.

  • scala a chiocciola elicoidale officine Sandrini Le scale a chiocciola sono degli elementi ideati per cercare di andare incontro a quelle che sono le esigenze e, soprattutto, le possibilità delle nuove case, in particolare quelle di città. Aumentan...
  • scala moderna Coloro i quali hanno la fortuna di avere un appartamento con soppalco, oppure un piano superiore o inferiore, possono sentirsi spaesati nello scegliere il rivestimento ideale per la propria scalinata....
  • tipi di scale Innanzitutto per scegliere il giusto tipo di scala per raggiungere il soppalco è necessaria un’attenta valutazione degli spazi a disposizione, ecco le caratteristiche di ogni tipologia di scala:- La...
  • scala E' possibile distinguere tra scala interna e scala esterna, ma in ogni caso la scala è un complemento d'arredo che riesce ad arricchire e valorizzare l'aspetto estetico dell'abitazione; la scala inter...

Finether KT250D Scala Telescopica in Alluminio, Norme EN131 (5M)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 125,99€


Scale pieghevoli.

scale pieghevoli E' il tipo più diffuso ed utilizzato nelle abitazioni. Tra legno, acciaio e alluminio, quest'ultimo è il più consigliabile essendo contemporaneamente resistente, leggero e insensibile all'umidità (non si deforma e non arrugginisce). L'altezza della scala, deve essere tale da permettere al'utilizzatore di arrivare agevolmente al livello desiderato, consentendo di mantenere il massimo equilibrio e stabilità, mai quindi lavorare stazionando sul gradino più alto, tranne che si tratti di una piattaforma munita di castello a cui appoggiarsi durante l'utilizzo. In caso contrario, la piattaforma, servirà per appoggiarvi gli utensili o un secchio.

I gradini, non devono essere lisci, la loro superficie deve permettere la massima aderenza per evitare scivolamenti e perdite di equilibrio. Una copertura in gomma, vernice antisdrucciolo o altra materia plastica adeguata, consentono la migliore aderenza. Prima dell'acquisto, bisogna accertarsi che sulla targhetta posta sulla scala, sia segnalata la conformità alle norme UNI EN 131.


Scale trasformabili e telescopiche.

scale telescopiche Per particolari esigenze di spazio o di trasporto, pur essendo realizzate generalmente per un uso professionale, è possibile la scelta di scale pieghevoli telescopiche le quali, una volta richiuse, risultano essere alte circa la metà di una scala di pari altezza ed essere per esempio trasportate all'interno di un automobile senza dover montare un portapacchi. Aperte del tutto, diventano delle ottime scale da appoggio che consentono di arrivare ad altezze doppie rispetto alla posizione a libro: una scala da 5 + 5 gradini che chiusa misura 141 cm, consente di lavorare, in posizione da appoggio, ad oltre 5 metri. Optando per un modello snodato multifunzione, si ha a disposizione anche un comodo trabattello, adatto per chi fa spesso lavori di muratura.

Di considerevole importanza, la presenza di ricambi, in modo particolare i tappi di gomma che fungono da piede di appoggio, che sono i primi ad usurarsi nel tempo.




COMMENTI SULL' ARTICOLO