Costruzione edifici

Dal progetto alla costruzione

Il progetto è la prima fase necessaria per realizzare una qualunque costruzione, sia di tipo civile che aziendale, sostanzialmente esistono tre fasi che porteranno alla sua completa redazione ovvero:

- fase dell'ideazione: durante questa fase il progettista utilizza diversi strumenti amministrativi, principalmente i parametri urbanistici del PGT redatti dal Comune, ed un insieme di parametri e misure che gli consentono di calcolare la dimensione volumetrica dell'edificio;

- definizione dell'ambiente: questo stadio consiste nel calcolo delle misure degli spazi interni ed esterni verificando i vari parametri presenti nei diversi e numerosi regolamenti, edilizio amministrativo, igenico sanitario, conformità dei vigili del fuoco e quant'altro. Questa fase comprende la richiesta, da parte dell'interessato all'ente competente, dell'approvazione e dell'autorizzazione del progetto, chiamato progetto esecutivo per autorità, in modo tale da ottenere la concessione edificatoria;

- elaborazione e redazione del progetto definitivo: in questa fase il progettista avrà il compito di produrre diversi elaborati che dovrà consegnare, obbligatoriamente, in cantiere per poter dare il via alla costruzione vera e propria.

Costruzione edifici

Proster Distanziometro Laser Digitale Misuratore Distanza Telemetro con Livella a Bolla e LCD Retroilluminato Fino a 40M / 0.16 a 131 ft

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,99€


La realizzazione di un progetto: non alla portata di tutti

realizzazione di un progettoI progetti devono essere redatti unicamente da persone qualificate. Gli edifici civili possono essere rappresentati da architetti, ingegneri o geometri abilitati, quando l'edificio da costruire non supera i due piani o i 1500 metri cubi. Altro vincolo legato alla costruzione è il permesso di costruire ossia un titolo abilitativo che conferisce, ad un soggetto, il consenso di costruire l'edificio rappresentato nel progetto esposto. Il permesso di costruire è considerato un atto amministrativo, rilasciato, solitamente, dal Comune dove si intende realizzare la costruzione. Tale documentazione conferisce l'abilitazione ad effettuare lavori di tipo urbanistico, dalla costruzione di un nuovo edificio civile alla sua ristrutturazione o modifica. Anche il permesso di costruzione deve essere richiesto da un tecnico competente quale ingegnere, architetto o geometra abilitato.


  • Alcune note Tutto ciò che ruota intorno al cemento rappresenta uno di quegli argomenti particolarmente interessanti e su sui vi sono senza dubbio una serie di informazioni assolutamente degne di nota. Senza dubbi...
  • Tutti i tipi di laterizi Alla base del nuovo sviluppo dei laterizi isolanti vi sono una serie di ragioni differenti che possono essere analizzate, come dire, su diversi tavoli. Significa che senza dubbio vi sono delle ragioni...
  • Un pò di informazioni di base Il discorso sul consumo energetico degli edifici è un discorso relativamente nuovo in quanto solo da qualche anno si è iniziata a prestare la giusta dose di attenzione ad argomentazioni rilevanti dal ...
  • Alcune note Il discorso sulla certificazione energetica delle case è un discorso abbastanza nuovo in quanto solo da qualche anno si è iniziata a prestare la giusta dose di attenzione ad argomentazioni rilevanti d...

Daptez Piombo Cassettiera 320 X 55mm Ardesia Piastrella Per Tetti Tetto Dressing Costruzione Di Edifici

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,04€


La richiesta del permesso di costruzione

L'iter per il rilascio del permesso di costruzione viene concluso direttamente dal Comune, entro 120 giorni, dalla data della richiesta. L'ente assume l'incarico di nominare un addetto responsabile al procedimento, questo professionista avrà l'incombenza di valutare l'edificabilità del terreno o di formulare, eventualmente, una proposta di provvedimento con lo scopo di modificare il progetto nel caso non vi sia qualcosa conforme alle norme del PGT.

Se l'addetto responsabile rilascia la proposta di provvedimento, il termine di 120 giorni decade, scadenza che ripartirà quando verrà presentata la documentazione idonea a rivalutare il rilascio del permesso di costruzione. I 120 giorni sono necessari per appurare che il progetto presentato sia idoneo e congruente tra le differenti norme di carattere nazionale, regionale e locale.

Nella pratica del rilascio del permesso di costruzione, vale la formula del silenzio assenso, il cittadino che, entro 60 giorni dalla richiesta della pratica, non riceve alcuna risposta da parte dell'ente, si deve considerare autorizzato alla realizzazione dell'edificio del progetto. La pratica del tacito consenso non riguarda l'approvazione di progetti di tipo complesso, questi saranno valutati dal responsabile del procedimento. I lavori devono iniziare entro un anno dal rilascio del permesso di costruzione e devono terminare entro un periodo massimo tre anni.


Costruzione edifici: Documentazione per la richiesta del permesso di costruzione

La documentazione per il rilascio del permesso di costruzione può variare da Comune a Comune, tuttavia,nella maggior parte dei casi vanno presentati, obbligatoriamente, i seguenti documenti:

- la domanda in marca da bollo, solitamente il Comune predispone dei modelli pre-compilati che vengono rilasciati dall'ufficio tecnico;

- il progetto che dovrà essere composto dal grafico di progetto ossia una relazione tecnica di tipo descrittivo, da una relazione relativa al superamento delle barriere di tipo architettonico, un attestato di conformità degli impianti ed una documentazione di tipo fotografica;

- l' autocertificazione sostitutiva A.S.L che, come previsto dal D.P.R. 380/01, è possibile utilizzare al posto dell'attestato rilasciato dall'azienda sanitaria locale di competenza;

- il computo metrico estimativo che viene impiegato per il calcolo degli oneri accessori;

- un titolo che attesti la proprietà del terreno edificabile oggetto della progettazione;

- l 'attestazione dell'avvenuto pagamento al Comune dei diritti di segreteria;

- i documenti specifici richiesti dall'ente comunale come la preventiva di progettazione strutturale.



COMMENTI SULL' ARTICOLO