Piante profumate in balcone

Gelsomino

Il gelsomino è una pianta dal profumo intenso, dal leggero aroma di limone, con fiori dal bianco al giallo che fioriscono durante il periodo estivo, colorando e profumando l'ambiente. Il gelsomino è una pianta molto semplice da coltivare; predilige l'esposizione al sole dal mattino fino alle prime ore del pomeriggio, risente dei ristagni d'acqua ed è una pianta rampicante sempre verde. Potrà essere quindi ancorata a delle griglie in legno o direttamente al balcone per crescere al meglio e creare una piccola oasi verde. Il profumo dei fiori di gelsomino procura una sensazione di immediato benessere. Alcune civiltà lo ritengono addirittura afrodisiaco. Una specie molto diffusa in Italia, dai fiorellini gialli, fiorisce già a Marzo ed è comunemente chiamata gelsomino di San Giuseppe.

gelsomino

Vivai Le Georgiche WISTERIA FLORIBUNDA VIOLACEA PLENA - BLACK DRAGON (GLICINE)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18€


Lavanda

lavanda Impossibile non pensare alla lavanda quando si parla di piante profumate. Dal profumo molto intenso e dai fiori caratteristici di colore violetto, la lavanda può essere coltivata praticamente in balcone, per talea o per seme. La zona ideale per la lavanda è soleggiata, poco umida, ventilata, lontana da altre piante che possano comprometterne la crescita. Necessita di un terreno ben drenato e di innaffiature regolari ma non troppo frequenti perché soffre dei ristagni d'acqua. È una pianta molto resistente ma durante il periodo invernale è consigliato ripararla dal freddo. Dopo la fioritura è necessario potarla e dai suoi rami e fiori si ricavano molteplici prodotti cosmetici. La lavanda, infatti, oltre che abbellire e profumare con i suoi fiori, può essere utilizzata per la cura e la pulizia del corpo.


  • piante grasse Le specie di piante presenti sulla terra sono davvero numerosissime, forse di numero illimitato, se si considera che ogni giorno vengono effettuate ibridazioni tra tipologie e tipologie di piante. C...
  • carote Spesso, chi si occupa di giardinaggio “fai da te” , decide di coltivare, piuttosto che le varie piante ornamentali, un vero e proprio orticello. Questa scelta può essere motivata da molti fattori, spe...
  • potare le piante Diversamente da quello che può sembrare, il giardinaggio non è un' occupazione molto semplice da portare a termine, in quanto esso richiede molto tempo e dedizione. Questo, almeno se si vuole che le p...

Extragifts Fiori in bicchiere TO GROW - Basilico

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€


Rosa

rose su balcone Simbolo per eccellenza del profumo di piante e fiori, la rosa è facilmente coltivabile in vaso sul balcone. Fra le varie specie di rosa esistente, si consigliano per il balcone quelle dalla struttura piuttosto compatta, poiché quelle ad alberello o piangenti sono più voluminose ed occuperebbero dunque uno spazio maggiore. Le varietà sono moltissime: dalle rose a fiore grande a quelle con fiori più piccoli e raggruppati, fino a quelle rampicanti. Le rose coltivate in vaso richiedono più cura di quelle che crescono direttamente nel terreno. Hanno bisogno di un buon drenaggio e di innaffiature regolari quando la terra si presenta secca in superficie. Potranno inoltre essere assortite per diffondere profumi e fragranze diverse.

Una delle varietà più profumate è la rosa tea, che fiorisce fra maggio e giugno e predilige uno spazio ben assolato e luminoso.


Piante profumate in balcone: Piante aromatiche

piante aromatiche Profumate e di facile coltivazione anche in vaso, le piante aromatiche danno colore al balcone,crescono rigogliose senza troppe cure e garantiscono un sapore unico nella preparazione di molti, moltissimi piatti in cucina. Moltissime di esse, inoltre, possono essere riprodotte per talea, quindi senza neppure la necessità di comprare le piantine da un vivaio, semplicemente staccandone un rametto, purché si sia certi della provenienza organica e biologica della pianta originale. Basilico, rosmarino, menta piperita, sedano, origano e maggiorana hanno bisogno di esposizione al sole, ma, data la loro resistenza, crescono bene anche in zone ombreggiate. Potranno quindi sfruttarsi gli spazi del balcone in penombra, purché siano ventilati e non troppo umidi. La salvia invece ha bisogno di un'esposizione costante, per cui andrà collocata in una zona piuttosto soleggiata. Il terreno consigliato è piuttosto alcalino e drenante, poiché tutte queste piante soffrono dei ristagni d'acqua e le radici ne potrebbero essere danneggiate. Basilico, rosmarino e maggiorana soffrono il freddo, quindi nel periodo invernale sarebbe meglio proteggerle tenendole in casa o al riparo su un davanzale.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO