Orchidee Cambria

vedi anche: Orchidea cura

Perchè sceglierle:

Le orchidee sono piante molto apprezzate per la loro straordinaria bellezza. Esse sono utilizzate anche come elementi ornamentali nelle proprie case e nei propri giardini, dove vengono coltivate n appositi vasi, ma data la durata dei loro fiori recisi, questi ultimi vengono spesso utilizzati per comporre bellissimi mazzi di fiori e composizioni varie da regalare o con cui addobbare un angolo della propria casa. Inoltre, esse hanno da sempre simboleggiato il buongusto, l' eleganza e la sensualità. Ne esistono moltissimi generi ed infinite specie, che ogni anno crescono poiché, di tanto in tanto, si scoprono altre specie. Inoltre l' uomo provvede ad aumentare ulteriormente il numero di specie di orchidee creando degli ibridi molto particolari. Le orchidee sono inoltre molto varie tra loro per la forma e i colori dei loro fiori, che sono diversi di specie in specie,e per la dimensione delle piante: vi sono piante di orchidee particolarmente grandi e piante molto piccole , anche di meno di dieci centimetri.
orchidea cambria

Vivai Le Georgiche Orchidea Burrageara Tropic Jungle Cambria

Prezzo: in offerta su Amazon a: 26,3€


Classificazione botanica:

orchidee cambria pianta Le orchidee Cambria appartengono alla famiglia delle orchidaceae e all' ordine delle orchidales. Si tratta di una pianta ottenuta da Charles Vuylsteke nel 1911 da un' incrocio fra una Odontoglossum crispum, una Miltonia e una Cochlioda noetziana, quindi non si tratta di un' orchidea spontanea, bensì di un ibrido. Essa iniziò ad essere molto diffusa e apprezzata dagli anni sessanta, con il nome di Vuysltekeara Cambria Plush. Il suo successo fu dovuto sopratutto al fatto che si trattava di un' orcidea capace di assicurare delle infiorescenze davvero meravigliose, floride e generose, e molto durature, senza particolari difficoltà di allevamento. Tuttavia, le cambria che oggi si trovano in commercio sono abbastanza diverse da quella che fu la prima cambria in commercio, infatti sul mercato oggi vengono comunemente vendute con il nome di cambria piante che in realtà sono Burrageara, Wilsonara e Beallara.

Le Orchidee Cambira sono delle piante provviste di pseudobulbi grandi e dalla forma allungata, dalla quale prendono via le foglie. All' apice degli steli fiorali, che nascono dai pseudobubli si sviluppano i fiori, in genere dai tre ai sette fiori per stelo. Tali fiori assumono generalmente un colorito rosso, con delle screziature in bianco.

  • orchidee bianche Le orchidee sono da sempre tra le piante più apprezzate al mondo per le loro tante virtù: in primis, una pianta di orchidea, qualsiasi essa sia, possiede un valore ornamentale di inestimabile valore, ...
  • potatura orchidee Quando ci si occupa di giardinaggio si è in grado, in tutte queste operazioni, di unire l' utile al dilettevole. E' possibile dire questo perchè il giardinaggio, che è uno degli hobby più apprezzati e...
  • orchidee Le orchidee sono da sempre fiori molti apprezzati per la loro bellezza e per il loro valore ornamentale. Proprio per questo, vengono spesso utilizzate nelle composizioni di fiori recisi, o come piante...
  • fiori orchidee dendrobium Le Dendrobium sono delle piante appartenenti alla famiglia delle Orchidacee, il cui nome deriva dal greco “dendron” (albero) e “bios”, (vita). Infatti, questa tipologia di orchidee vivono sui rami deg...

Vivai Le Georgiche Orchidea Burrageara Nelly Isler (Cambria)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 32,9€


Substrato e rinvaso:

Le Orchidee Cambria, così come tutti gli altri tipi di piante, hanno bisogno di uno specifico substrato. Il tipo di substrato adatto e necessario per la coltivazione delle Orchidee Cambria non è molto difficile da reperire. Si tratta, infatti, di un terriccio in cui sono inserite le corteccie di pino ben sminuzzate, alle quali è poi aggiunta la torba di sfagno e l' agriperlite. Questi materiali, però, prima di andare a costituire i substrato per la pianta anche dopo il suo rinvaso, vanno prima immersi nell' acqua, in modo che non presentino dei residui di polvere e che siano anche ben idratati.

Per quanto riguarda il rinvaso poi, questo deve essere eseguito con una frequenza ideale di circa due anni . In genere, comunque, il rinvaso si effettua quando l' orchidea ha prodotto un nuovo pseudobulbo e quando, dopo la semina, ha raggiunto i quattro- cinque centimetri di dimensioni. Prima di eseguire il rinvaso, è necessario effettuare degli accorgimenti, ovvero bisogna bagnare il substrato per rendere le radici maggiormente elastiche e quindi meno a rischio rottura, eliminare completamente il substrato dalle radici prima di metterle nel nuovo substrato, eliminare le parti morte o danneggiate delle radici almeno un centimetro sopra alla parte morta o danneggiata, effettuando tagli netti e con forbici ben affilate e disinfettate (con alcol, varechina o alla fiamma), e, dopo ogni taglio, applicare della polvera fungicida sulle ferite. Dopo il rinvaso, è bene aspettare un po' prima di innaffiare se sono stati effettuati dei tagli, in modo che si cicatrizzino. Anche il contenitore va ben pulito prima dell' utilizzo.


Orchidee Cambria: Concimazione e innaffiature:

La concimazione è per tutte le piante un elemento fondamentale, in quanto eprmette alle piante di ottenere i giusti elementi nutritivi per la propria crescita e per il proprio sostentamento. La Cambria, come tutte le altre piante, va concimata regolarmente, generalmente ogni tre settimane. Il concime da utilizzare deve essere necessariamente un concime in cui i vari elementi devono essere presenti in maniera equilibrati, infatti devono essere presenti Azoto, Fosforo e Potassio, rispettando la formula 20:20:20. Quando si utilizzno substrati inerti, poi, per ogni litro d'acqua deve essere rispettata la dose di 0.5 grammi. Inoltre, ogni concimazione va eseguita dopo l' innaffiatura del terreno.

Per quanto riguarda le innaffiature, bisogna tener conto che le Orchidee Cambria amano stare in ambienti umidi, quindi le foglie vanno nebulizzate almeno due volte al giorno durante i periodi più caldi e aridi, mentre la pianta dovrà essere sistemata in un vaso e in un sottovaso contenente l' argilla espansa. Generalmente, con temperature medie, le orchidee cambria vanno innaffiate una volta alla settimana, ma le innaffiature crescono in periodi caldi e diminuiscono in periodi freddi.


  • orchidea cambria La cambria è una orchidea abbastanza diffusa in commercio e, data la sua adattabilità, può essere consigliata ai neofiti
    visita : orchidea cambria

COMMENTI SULL' ARTICOLO