ristrutturazione tetto

Sembra quasi scontato, ma proprio come per la parte più delicata ed esposta del nostro corpo come la pelle, così anche il tetto, sottoposto all'azione di venti, piogge, sole, sbalzi di temperatura, neve e qualsiasi altro evento atmosferico, col passare degli anni, indebolisce la sua struttura ed il suo potere isolante.

Magari inizialmente non ci accorgiamo di nulla, proprio perché il tetto è difficilmente osservabile dall'alto a meno che non ci si salga intenzionalmente.

Ma poi appare la prima "macchietta" nell'angolino del muro di casa, una macchiolina piccola piccola che, forse, in un primo tempo attribuiamo ad un poco di "condensa" ma che poi, inizia ad allargarsi ed a fare danni consistenti a tutta la parete.

Da qui, è evidente che, la guaina protettiva del tetto, che dovrebbe isolare gli ambienti sottostanti sia dal freddo che dal caldo, e proteggere dalle infiltrazioni di umidità, ha iniziato a deteriorarsi.

Allora bisogna proprio iniziare una bella ristrutturazione del tetto, ed anche in fretta, prima che le cose peggiorino, con il conseguente aggravio di costi.

Ma cosa dobbiamo valutare per poterlo ristrutturare al meglio delle nostre esigenze e delle nostre tasche?

I due punti principali che si devono prendere in considerazione sono l'isolamento e la ventilazione. Più un tetto avrà una buona ventilazione ed un buon isolamento, più ottimizzeremo la resa, anche in termini economici.

Infatti, isolare in maniera ottimale un tetto, significa principalmente, permettere, nel periodo invernale, meno dispendio di calore, con un conseguente risparmio sui costi del riscaldamento, e nel periodo estivo, la possibilità di avere ambienti più freschi e fruibili.

ristrutturare il tetto

4, 99EUR/kg - 12 kg tetto colore rosso mattone Colore nero Base in lamiera tetto Colore tetto rivestimento nero tetto di ristrutturazione cebbra riclassificazione del tetto di copertura tetto padeiie colore rivestimento

Prezzo: in offerta su Amazon a: 59,9€


Come ventilare un tetto

Naturalmente in commercio ci sono tante proposte che possono fare al nostro caso, soprattutto di ditte specializzate proprio in ristrutturazione dei tetti.

E' subito evidente che dobbiamo fare i conti con le nostre tasche e, se non abbiamo budget illimitati, trovare soluzioni che ottimizzino la qualità con il costo.

Intanto precisiamo che la ventilazione di un tetto si ottiene dall'inserimento di una intercapedine, compresa tra i 4 ed i 6 cm, posta tra il materiale isolante e la copertura. L'intercapedine, facendo passare l'aria, permette che l'acqua non ristagni e crei umidità in eccesso.

Un buon materiale che può essere utilizzato è il sughero, ponendone un primo strato liscio in basso ed un secondo strato lievemente in rilievo subito sopra, sul quale poi, andranno appoggiate le tegole direttamente.

Questo procedimento, permetterà un risparmio, perché si eviterà l'acquisto di materiale ondulato.

Ma che materiale utilizzeremo per fissare le tegole al sughero?

Di solito viene utilizzata la malta, anche se negli ultimi tempi, visto che questo prodotto un poco blocca la microventilazione, si stanno preferendo delle tecniche che utilizzano dei ganci particolari che "legano" l'una all'altra le tegole e le fissano al sottomanto.

Ricordiamo, infine, che, i tetti ventilati, devono essere certificati dalla norma "UNI 9460/2008" che ne definisce i criteri costruttivi, dal punto di vista della progettazione ed esecuzione.


  • Quando ci si occupa del fai da te, spesso e volentieri ci si può trovare a doversi occupare del proprio giardino o dell’ allestimento anche esterno della propria casa. La tettoia rientra sicuramente n...
  • Copertura tetto Il tetto è la parte la parte finale di un immobile. In genere, il tetto coincide con l’ultimo piano dell’edificio e si compone di una struttura portante detta “sistema tetto” e di una parte protettiva...
  • isolamento termico tetto La soluzione che spesso viene adottata è quella pratica dell'innalzamento del livello della temperatura interna, che però non porta ad altro se non a un consumo incredibile d'energia. La soluzione più...
  • costruzione tetto ventilato Una delle soluzioni più apprezzate è quella del tetto ventilato. Questa scelta a dire il vero non è propriamente libera se si decide di realizzare un tetto a falde di qualsiasi tipo, dal momento che è...

4, 99EUR/kg - 12 kg tetto Colore tetto materiale color cioccolato rosso mattone Colore tetto con rivestimento in lamiera tetto di ristrutturazione tetto riclassificazione del tetto di copertura tetto padeiie colore rivestimento

Prezzo: in offerta su Amazon a: 59,9€


Tegola o non tegola

tetto con tegolaAl di là dell'aspetto estetico, dei vincoli urbanistici, che esistono in determinate aree come i centri storici e delle tradizioni secolari che si tramandano in alcune zone d'Italia (basti pensare, per esempio, ai bellissimi tetti in pietra di scisto in val di Susa), di solito, la scelta cade sulle tradizionali tegole in laterizio, che rappresentano un'ottima soluzione, anche dal punto di vista economico.

Ma se vogliamo aggiungere un poco di novità e modernità (potendo spendere anche qualcosa di più) potremmo optare per tegole in alluminio che sono resistentissime al calore, alle intemperie e sono abbastanza facili da mettere in posa.

Infine, una copertura che sta prendendo piede in questi ultimi tempi, è costituita da lastre costruite con resine termoplastiche.

Questo tipo di copertura, che è totalmente impermeabile, garantisce anche una protezione massima dal pericolo umidità.


ristrutturazione tetto: Costo od investimento

tetti Alla luce di quanto detto sinora, appare evidente che, ciò che spenderemo per la ristrutturazione del tetto, se avremo fatto le scelte giuste, diventerà un "investimento" perché, nel tempo, durerà più a lungo e ci permetterà di risparmiare anche sull'energia.

Le ditte autorizzate per smantellare, ristrutturare, isolare e smaltire i materiali, hanno costi che variano a seconda delle zone d'Italia e dei materiali utilizzati.

Possiamo dire, però, che la media si aggira tra i 250 ed i 300 euro al mq.



COMMENTI SULL' ARTICOLO