realizzare un soppalco

Realizzare un soppalco

Cos'è il soppalco? Il soppalco è un'area realizzata nel lato superiore di una stanza, anch'esso calpestabile, vivibile oppure semplicemente adoperato come stanzino nel caso in cui lo spazio in altezza non risulti sufficiente.

L'idea di soppalcare una camera è un modo di allargare gli ambienti sfruttando l'altezza degli stessi. Un sistema davero efficace che permette di recupare non solo spazi morti dati da soffitti troppo alti, ma anche di poter realizzare delle camere in più rispetto a quanto previsto già in casa.

Il soppalco da utilizzare tipo stanzino è un ripostiglio dove conservare occorrente e materiali che non vengono usati quotidianamente (es. addobbi natalizi oppure valigie).

Il soppalco invece che prevede uno spazio ampio come una camera, quindi, ad uso abitativo è davvero la soluzione ideale e realizzabile con l'aiuto di esperti oppure semplicemente con una buona dose di manualità ed inventiva.

Prima però di iniziare i lavori per la realizzazione di un soppalco bisogna informarsi bene sulle leggi vigenti nel proprio Comune di residenza riguardanti le norme sui soppalchi. Ci sono, infatti, criteri e distanze da rispettare.

Generalmente, si tenga presente che per i soppalchi calpestabili, quindi che verranno adibiti a normali camere di abitazione, l'altezza minima della stanza sottostante il solpalco deve essere superiore ai 2 metri e la sua superficie non deve superare 1/3 totale dell'intera abitazione.

Il soppalco, inoltre, dovrà essere aperto e dotato di una balaustra la cui altezza dovrà essere superiore al metro.

Superati e risolti i problemi burocratici, passiamo al resto.

realizzare un soppalco

LANTIRUMORE AKUSTIK RAPID - antivibranti per controsoffitti 45 Shore 20 kg- 10 pz

Prezzo: in offerta su Amazon a: 79,5€


Materiali, utensili, attrezzature

soppalco moderno Una volta assicurati di non andare contro le normative vigenti nel proprio Comune, bisogna ovviamente rifornirsi di tutto il materiale necessario alla realizzazione del soppalco.

In un negozio fai da te ben fornito con il giusto ed esperto personale che può consigliarvi nelle scelte procuratevi gli attrezzi base come trapano, viti, bulloni, squadra di ferro e profilati in ferro, ossia le travi che sosterranno il vostro soppalco.

Per il materiale con cui realizzare quest'ultimo, l'ideale è il legno che non crea problemi con l'ancoraggio alla parete in quanto basta realizzare dei montanti verticali su cui poggiare il soppalco.

I soppalchi in ferro oppure in muratura prevedono un ancoraggio all'interno del muro per cui bisogna che questo abbia uno spessore notevole, minimo 45- 50 cm.

Una volta scelto il materiale, ad esempio pino nordico, ed una volta procurati i giusti attrezzi e utensili, si può cominciare la propria costruzione.

  • esempio soppalco Il soppalco risulta essere una soluzione ideale, e quindi molto sfruttata, per ampliare la superficie abitabile dell'abitazione. In questo modo, infatti, si recupera una parte dell'abitazione che altr...
  • soppalco in vetro moderno Con il passare del tempo, le case, le loro caratteristiche e, in particolare, la loro fisionomia si è venuta a modificare, in modo da essere adattata il più possibile al mercato e quindi in modo tale ...
  • Spesso nelle abitazioni moderne e in particolare in quelle cittadine, lo spazio a disposizione è sempre poco, e le case sono sempre più piccole. Per fare in modo di rispondere alle numerose domande d...
  • soppalco Questo è di certo uno dei modi più semplici ed economici per guadagnare spazio in un ambiente dalle alte pareti, ottenendo ulteriore superficie abitabile sospesa dal pavimento, a metà strada tra il pi...

Bioecoshop Scala Da Appoggio In Legno Di Faggio Massello A 10 Gradini Con Kit Per Montaggio Bioeco DF UP Mis 44 x 8 Cm Altezza 250 Cm Tinta Naturale Made In Italy

Prezzo: in offerta su Amazon a: 276€


I primi passi del soppalco

realizzare un soppalcoLa realizzazione del soppalco avviene con il piantare i montanti verticali sui quali verranno sistemate le travi (cosiddette profilati in ferro) che fungeranno da supporto al pavimento del soppalco stesso.

Generalmente vengono posizionati ai lati della parete, sul fondo della stessa ed al centro della stanza o comunque in prossimità dei bordi del soppalco.

Il fissaggio dovrà avvenire in maniera attenta e minuziosa per evitare spiacevoli e gravi incidenti, quindi utilizzare i bulloni adatti che serviranno anche da bloccanti per la balaustra.

Procedere poi con l'incastrare le tavole di legno che fungeranno da pavimento.

Naturalmente la scelta di un soppalco con pavimento in legno comporterà sicuramente il leggero disagio dell'inevitabile scricchiolìo, ma l'estetica sarà sicuramente di quelle più calde ed accoglienti.

Terminato il montaggio delle tavole queste dovranno essere ben strette tra loro con un profilo di acciaio che verrà applicato nella parte superiore del soppalco.

A questo punto la costruzione è quasi terminata infatti non resta che applicare la balaustra scelta in base allo stile ed all'arredamento.

Via libero quindi a ringhiere in ferro, legno, tinta unita o colorata.

La scelta è solo vostra e verrà fissata nei bulloni che sono stati inseriti in precedenza e che vi verranno indicati dal personale del negozio in cui vi siete riforniti.


realizzare un soppalco: La scala

L'elemento di un soppalco fondamentale per accedervi è ovviamente la scala.

Dovrà essere scelta con attenzione e cura soprattutto per far sì che non occupi troppo spazio nell'ambiente sottostante il soppalco.

La sua forma può essere tonda, a elle oppure a chiocciola o, semplicemente, diritta.

Tutto, ripetiamo, dipenderà dallo spazio che si ha a disposizione.

L'importante è che non abbia uno spessore inferiore ai 120 cm per assicurare la maggiore comodità possibile.



COMMENTI SULL' ARTICOLO