Pavimento in pietra

Il pavimento in pietra

Il pavimento in pietra può essere realizzato sia negli ambienti esterni che in quelli interni. A seconda della loro localizzazione, cambieranno anche le proprietà che la pietra impiegata deve avere. Ad esempio, un pavimento in pietra per esterno deve essere antiscivolo ed essere in pietra non porosa, perché altrimenti assorbe facilmente lo sporco e si macchia. Al contrario, dentro la propria casa può essere utilizzato anche il marmo, che è una pietra molto porosa e non antiscivolo.

Per quanto riguarda il pavimento in pietra per esterni, le soluzioni adottabili sono infinite: si va dai camminamenti alla pavimentazione vera e propria: nel primo caso, si realizza un percorso in linea retta (oppure sinuoso) con pietre unite tra loro oppure staccate. Nella seconda circostanza si può pavimentare il patio oppure la zona pranzo all'aperto: in questo caso si deve ricoprire con un pavimento in pietra l'area del tavolo, delle sedie e necessaria per camminare.

pavimento in pietra per esterno

Gardena 3642-U Combisystem - Spatola per rimuovere l'acqua da superfici lisce e pavimenti in pietra

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,99€


Come realizzare un pavimento in pietra per esterni

pavimento in pietra per esterno La procedura per realizzare un camminamento in pietra differisce a seconda del risultato che si vuole ottenere. Per un semplice percorso sull'erba si possono posare direttamente le lastre di pietra sul terreno: queste devono essere di un certo spessore e abbastanza grandi per posarvi sopra i piedi. Si consiglia di distanziarle un po' l'una dall'altra: così vi crescerà intorno l'erba, per avere un gradevole effetto naturale.

Se invece si vuole realizzare un pavimento in pietra per esterno, la procedura iniziale rimane la stessa per qualunque tipo di pietra. Innanzitutto, si deve tracciare il perimetro dell'area che si desidera pavimentare; successivamente si deve eliminare con una vanga o una pala lo strato erboso, per poi scavare una buca di circa 25 centimetri. Sul fondo deve essere distribuito uno strato di ghiaione di 15 centimetri, appiattendolo con cura. Da questo dipenderà la resistenza e la tenuta del pavimento in pietra per esterno.

  • pavimento in pietra per interno Il pavimento in pietra è un rivestimento adatto a qualunque ambiente esterno oppure interno. Si caratterizza per il fatto che dà una nota anticata oppure rustica e può essere usato per rivestire cucin...
  • esempio di pietra ricostruita La pietra rappresenta un rivestimento perfetto per gli ambienti della nostra abitazione. E' un idea di design particolare e caratteristica che dona un tocco in più ai nostri interni, dalla cucina alla...

Cusfull 5pcs Rotelle Sedia da ufficio Ricambio a Rotelle Rotelle pavimenti duri ufficio sedia per pavimenti duri, parquet, laminato, piastrelle o pavimento in pietra Rolling sicuro e silenzioso (arancione)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,99€
(Risparmi 30,01€)


Il pavimento in pietra per esterni

pietra per pavimenti esterni Per il pavimento in pietra per esterni si consiglia preferibilmente l'impiego di ardesia o di arenaria: il risultato non sarà solo molto funzionale ma anche bello esteticamente. Il lavoro di messa in posa è molto semplice e non necessita di utensili particolari. Innanzitutto si deve stendere sul fondo di ghiaione una rete elettrosaldata a cui seguirà uno strato di malta: questa si compone di tre parti di sabbia e una di cemento, a cui deve essere aggiunta acqua. Quindi si devono immergere le pietre in un secchio d'acqua e posarle sullo strato di malta: in questo modo il cemento penetrerà meglio.

Esercitate una leggera pressione e, una volta terminata la posa, lasciate riposare la malta per tre o quattro ore. Se si è in estate e se il pavimento in pietra è esposto al sole, si deve bagnare il rivestimento per i primi tre giorni, almeno due volte al giorno. In ogni caso, non si deve calpestare il pavimento in pietra per esterno per almeno quattro giorni.


Pavimento in pietra: Il pavimento in pietra lavica

pietra lavica per pavimento Se invece si vuole realizzare un pavimento in pietra lavica si consiglia di adottare la tecnica della pavimentazione a secco: in genere viene utilizzata per un pavimento in pietra per esterni. Innanzitutto si deve scavare il cordolo, cioè il perimetro per la posa a secco, e riempirlo con sabbia da livellare con cura. A questo punto si può cominciare a posare le pietre laviche con attenzione, in modo che siano attaccati l'una all'altra; si può anche realizzare la posa del pavimento in pietra lavica secondo un disegno particolare. Si devono assestare bene le pietre, facendo attenzione che la pressione esercitata non sia eccessiva, in modo da non alterare lo strato di sabbia. Se una pietra penetra eccessivamente, bisogna aggiungere un altro po' di sabbia prima di posala di nuovo. Quindi si devono livellare bene le pietre. Infine si deve passare sul pavimento in pietra lavica della sabbia con una scopa a setole morbide, in modo da riempire gli spazi tra le pietre.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO