Pavimenti in linoleum

Moderno e giovane con soli 150 anni di vita

Brevettato dallo scozzese Frederick Walton circa un secolo e mezzo fa, il pavimento in linoleum è composto di soli ingredienti naturali ed ecosostenibili: sughero, legno ed olio di lino, da cui il nome "linoleum". Quest'ultimo ossidandosi naturalmente, crea una sorta di patina, di pellicola detta in gergo "cemento" che viene utilizzata proprio come legante durante le fasi di produzione del linoleum. L'impasto ottenuto miscelando l'olio di lino, farine di sughero, di legno, resine ecc, viene spalmato su un supporto di tela juta e compresso a caldo sotto una serie di rulli (calandratura). Successivamente il tutto viene stagionato per 30 giorni.

Il prodotto finito si presenta sotto forma di fogli, pellicole o mattonelle dallo spessore di 2-4 millimetri, pronti per la commercializzazione.

Pavimenti in linoleum

ADHESIVA P 6kg collante acrilico universale per posa di pavimenti in pvc, tessili, moquette, sughero, linoleum

Prezzo: in offerta su Amazon a: 38,6€


Peculiarità del linoleum

Peculiarità del linoleum Fra le tante caratteristiche del linoleum non tutti conoscono le proprietà battericide che favoriscono il non proliferarsi di batteri ed acari, e la riduzione della formazione di polveri e sporco grazie alla sua antistaticità naturale. Si rigenera nel tempo, resiste benissimo all'usura da calpestio, alla formazione di macchie e risponde perfettamente alle sollecitazioni di tipo meccanico. Questa particolare capacità detta resilienza, consente al linoleum di deformarsi con elasticità e flessibilità per poi ritornare velocemente alla configurazione originaria. Inoltre non necessita di particolari figure professionali per la posa, prestandosi benissimo al bricolage, abbattendo ulteriormente i costi di installazione.

    Velurex Dewachs pulitore decerante per pavimenti in legno gomma vinilici linoleum ecc 1Lt Chimiver

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 22,8€


    Rinnovare gli ambienti con rapidità e costi contenuti

    Rinnovare col linoleumIl linoleum recentemente ha conosciuto una nuova giovinezza, tornando prepotentemente di moda negli assortimenti dei rivestimenti. Grazie all'aspetto eco-friendly, alle caratteristiche suddette e, ad una vasta tipologia di colori e forme, il linoleum si presta per ammodernare velocemente, con infinite varianti e tipologie di estetismi.

    Con colori allegri, divertenti e brillanti o con finiture effetto marmo e simil-legno, con decori astratti e geometrici, il linoleum apre un'alternativa molto più stimolante rispetto ai soliti rivestimenti.

    Inoltre la presa di coscienza che non è un pavimento "definitivo" può aprire le porte, perchè no, del rivestimento del bagno, piuttosto che della cucina o della camera dei bambini, considerandone anche l'igienicità e l'elevata resistenza.

    E' proprio legata a questi fattori, oltre che la semplice manutenzione, la presenza intensiva del linoleum in ambienti pubblici come scuole, strutture ospedaliere, palestre ecc.


    Pavimenti in linoleum: Costi del linoleum e dove comprarlo

    Il pavimento in linoleum viene venduto solitamente in rotoli di 2 metri di altezza e di una lunghezza variabile fino ai 30 metri. Lo spessore varia fra i 2, 2,5 fino ai 4 millimetri, a seconda del grado di usura o dell'ambiente al quale verrà destinato. Lo si trova anche in formato lastra da 60 × 60 centimetri. Il costo del pavimento in linoleum si aggira intorno ai 10 euro al metro quadrato, e viene commercializzato solitamente in tutti i negozi specializzati nella vendita di rivestimenti in gomma, ferramenta e negozi per bricolage e fai da te.