Infissi fai da te

Come realizzare una finestra

Se avete deciso di aggiungere una finestra nella vostra abitazione, sarà necessario prima di tutto costruire il telaio e poi montare i vetri.

Per prima cosa, prendete le misure dell'apertura. Determinate la posizione nella parete in cui si desidera installare la finestra e marcate con un gessetto lo spazio corrispondente, sulle piastre superiori e inferiori. Misurate la distanza che corre dalla piastra inferiore del muro di fondo all'apertura della finestra, poi tagliate 4 borchie in questa lunghezza. Inchiodatele all'interno dei montanti e sotto l'apertura inferiore della finestra. Fate la stessa operazione per le borchie superiori. Inchiodate le assi in sede, quindi montate il telaio e inserite i vetri se non sono già pre-inclusi in esso.

Infissi fai da te

Max-Power COX833130 Sponderuola, 27 mm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,13€


Come costruire una porta in legno

finestra fai da teAnche in questo caso, il procedimento è più facile di quanto possa sembrare. Misurate l'altezza, la larghezza e lo spessore per la porta. Indossate gli appositi occhiali protettivi e una maschera antipolvere. Tagliate il pannello di legno nelle giuste dimensioni, aiutandovi con una sega circolare. Se necessario, piallate l'intera superficie legnosa o sabbiatela semplicemente. Praticate un foro alla giusta altezza, che servirà per la maniglia della porta interna e per la relativa serratura. Applicate poi

uno strato di impregnante su tutto il legno con un pennello a spugna e lasciatelo asciugare per 4-6 ore. Fatto questo, fissate le cerniere e la maniglia della porta con viti di adeguata misura. Agganciate l'infisso ai cardini del muro per verificare che le misure siano perfette.

Il telaio della porta di base è semplicemente realizzato con 4 assi di legno che faranno da sostegno e da cornice. Per quanto riguarda le misure, prendete quelle della vostra porta e aggiungete 2 cm sia a lunghezza che altezza. Tagliate 4 assi seguendo tali misure. Successivamente, impostate due perni paralleli distanziati tra loro di 10 cm. Aggiungete uno stipite supplementare sul pannello laterale della cerniera. Con un gessetto, segnate la posizione esatta delle cerniere e della serratura. Valutate se il telaio è perfettamente a piombo, aiutandovi con una livella. In caso contrario, utilizzate degli spessori di legno per impostarlo nel modo giusto. Aggiungete la modanatura interna al telaio della porta. Lasciate però liberi i bordi, in modo che la porta possa oscillare sia verso l'esterno che l'interno. Fissate le cerniere sul lato destro del telaio e ancorate ad esse la porta. A questo punto, fissate il meccanismo della manopola e della serratura corrispondente. Assicuratevi che sia impostato alla giusta altezza, in modo che la linguetta a scomparsa sullo sportello scatti in posizione nella cornice quando si andrà a chiudere la porta.


  • Sappiamo benissimo che sia i mobili che gli infissi,ogni tot di tempo , necessitano di un leggero restauro, che serve per mantenere intatto nel tempo il materiale di cui sono composti e per far si che...
  • serrature La casa, per essere ben protetta, va chiusa a dovere. Porte e finestre, devono, infatti, essere debitamente chiuse prima di andare a dormire o prima di uscire di casa per qualche ora o per più tempo. ...
  • iinfissi Gli infissi sono degli elementi che consentono di creare degli spazi di chiusura e di apertura all’interno di un immobile, sia esso pubblico o privato. Gli infissi comprendono, infatti, porte, portoni...
  • misura finestra La dimensione delle finestre dipende anche alla destinazione d’uso e dalla dimensione della stanza da illuminare. La legge infatti stabilisce che ogni stanza deve rispettare dei parametri minimi di lu...

6,98 EUR/L – VERNICE per LEGNO: WOLFGRUBEN WERKE (WO-WE) W420 per dipingere e proteggere tutti i tipi di legno per interni ed esterni tali porte, recinzioni, infissi, porte, recinzioni in legno, casette da giardino / lunga durata e la clima a lungo termine / CLEAR / TRASPARENTE - 5L

Prezzo: in offerta su Amazon a: 34,9€


Infissi fai da te: Dipingere gli infissi

Ora che avete realizzato i vostri nuovi infissi, dovrete dipingerli. Per prima cosa, stendete una mano di impregnante, che renderà il legno impermeabile all'umidità. Quando questo si sarà asciugato, passate una o due mani di primer. Non saltate questo passaggio, in quanto consentirà al colore di penetrare nel legno o in qualsiasi altro tipo di materiale. Attendete almeno 48 ore. Trascorso il tempo necessario, potete dare il colore desiderato. Se state dipingendo una finestra, usate un pennello, mentre se state pitturando una porta, è più adatto un piccolo rullo. Rifinite i particolari e gli interstizi con un pennellino di precisione. Tra una mano e l'altra, il colore deve essere completamente asciugato. A questo punto, completate con un paio di strati di vernice impermeabilizzante o di top coat. Potete scegliere se optare per la vernice opaca o brillante. In entrambi i casi, il risultato sarà ottimale. La vernice sarà infatti in grado di proteggere la superficie dell'infisso dall'usura del tempo e dall'azione degli agenti atmosferici, oltre a dare un aspetto finito e particolarmente piacevole. Oltre alla colorazione di base, potete naturalmente aggiungere dei decori. Le possibilità sono infinite. Tra le tecniche più semplici e di grande effetto vi sono ad esempio lo stencil, la pittura a rilievo o le simpatiche decalcomanie. Scegliete il metodo e la tecnica pittorica che daranno il risultato più adatto allo stile della vostra abitazione. Ricordatevi, una volta realizzate le rifiniture, di verniciare nuovamente l'intera superficie, per evitare che questi elementi si possano rovinare, compromettendo l'estetica dell'infisso.



COMMENTI SULL' ARTICOLO