Raccolta acqua piovana

Vasche di raccolta

Si sente spesso parlare di risparmio idrico e di quanto sia importante farlo, soprattutto ai giorni nostri, per motivi legati al rispetto dell’ambiente e alle sue riserve di acqua potabile. Ma non si tratta solo di un beneficio ambientale. Torna infatti utile attuare il risparmio idrico anche sotto un profilo prettamente economico, in quanto con esso è possibile riuscire ad ottenere bollette dell’acqua decisamente più basse. E’ interessante sapere che un buon sistema di recupero di acqua piovana consente il risparmio in bolletta di quasi il 50%, che si andrà ad aggiungere naturalmente ai benefici che apporta all’ambiente. Oggi risparmiare sull'acqua si può e con un metodo abbastanza semplice, rivolto soprattutto a chi possiede un giardino, un terrazzo o qualsiasi altro spazio all'aperto oppure al chiuso dove poter collocare le vasche raccolta acqua piovana. Il recupero acqua piovana può essere effettuato per diversi scopi, sia in ambito civile che industriale. Ad esempio chi possiede un giardino potrà utilizzare quella proveniente da grondaie raccolta acqua piovana, dai terrazzi, tetti ed altre superfici, per irrigare le piante e l’orto, senza spreco di acqua pubblica potabile.
Serbatoio acqua piovana

Ward - GN321, Bidone per la raccolta dell'acqua piovana, con rubinetto e coperchio, 120 l

Prezzo: in offerta su Amazon a: 45,46€


Caratteristiche del serbatoio

Sistema serbatoi Il serbatoio raccolta acqua piovana serve per il recupero e l’accumulo delle acque meteoriche provenienti per caduta dai tetti e dai terrazzi tramite le grondaie. In commercio è possibile trovare numerose tipologie di serbatoio che si differenziano per le dimensioni, le forme, il materiale con cui vengono realizzate ed anche per il posto che andranno ad occupare. Chi non possiede una zona all’aperto potrà acquistare un serbatoio di raccolta acqua piovana da interro, il cui costo nel complesso risulterà decisamente più alto, in quanto include le spese per le opere di scavo. In genere il serbatoio raccolta acqua piovana si sviluppa in altezza per consentire la sua facile collocazione, diminuendo lo spazio di ingombro. Ma in commercio si trovano anche serbatoi a forma di parallelepipedo e cilindro con asse orizzontale. La loro capienza parte dai 150 litri. Va da sé che per aumentarne la portata, è possibile affiancare in parallelo più contenitori. I serbatoi che si trovano sul mercato sono costruiti con polietilene ad alta densità che è un materiale riciclabile, generalmente di colore azzurro. Ma sono ugualmente disponibili in vetroresina, in cemento e di rado anche in acciaio.

  • cisterne L'acqua è una risorsa fondamentale per tutti gli uomini, garantendo numerose funzioni: dal cibo all'igiene, passando per molte altre funzioni che senza acqua sarebbero impossibili. Ma spesso l'acqua c...
  • Sistema raccolta acque piovane L’acqua è un bene molto importante per l’umanità perché essa consente lo svolgimento di tante azioni che riguardano la persona, l’abitazione, lo svolgimento di determinate attività commerciali ecceter...
  • Esempio di serbatoio per l'acqua piovana Per risparmiare acqua si possono usare le acque piovane per irrigare il proprio giardino: è sufficiente raccoglierle in un serbatoio d'acqua per poterle riutilizzare. Infatti la pioggia non è potabile...
  • acqua piovana nel serbatoio di raccolta I contenitori per acqua piovana, grazie al loro funzionamento di recupero dell'acqua, garantiscono un risparmio di almeno il 50% sulla bolletta riducendo così il fabbisogno di acqua potabile. Lo scolo...

Ribimex PRRE080, Recuperatore D'Acqua Piovana, Diametro 80 mm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,82€
(Risparmi 3,07€)


Come funziona

Serbatoio giardino L’acqua piovana che si andrà a recuperare all’interno dei serbatoi viene depurata attraverso un sistema di filtri. Come funzionano le cisterne raccolta acqua piovana? L’acqua che si raccoglie sui tetti viene convogliata all’interno del serbatoio di accumulo tramite uno specifico sistema di grondaie e dopo essere stata filtrata. Da qui viene distribuita alle varie utenze attraverso un sistema di pompaggio. Il livello di liquido presente all’interno del serbatoio potrà essere tenuto sotto controllo da apposita centralina. L’acqua viene prelevata grazie ad un sistema di aspirazione. Un accorgimento da adottare per la manutenzione ottimale dell'impianto, sarà quello di rinnovare i filtri di frequente. In questo modo si eviterà la formazione di sedimentazioni che potrebbero alterare sia le caratteristiche dell’acqua che le funzionalità del sistema stesso. Le cisterne raccolta acqua piovana si possono spostare facilmente poiché sono dei manufatti in monoblocco pre-allestiti. In genere sono forniti completi di componenti ed accessori per poter realizzare da soli l'impianto di recupero acqua piovana. Inoltre sono tutti prodotti che vengono venduti con garanzia contro la corrosione.


Raccolta acqua piovana: Cisterna da interro

Cisterne raccolta acqua Chi ha necessità di recuperare grandi quantità di acqua e non possiede una zona all’aperto dove farsi installare un sistema composto da più serbatoi, potrà indirizzarsi sull’acquisto di una cisterna raccolta acqua piovana da interro. In questo caso per la sua collocazione si dovrà spendere un po’ di più. In genere si tratta di grandi cisterne di recupero acqua piovana prefabbricate in cemento o in altro materiale che, come i piccoli serbatoi, consentono di stoccare l’acqua proveniente dai tetti e dalle grondaie e di utilizzarla per diversi scopi, anche per l’irrigazione del giardino. Per le loro particolari dimensioni sono consigliate alle aziende grandi utilizzatrici di acqua, come ad esempio quelle floro-vivaistiche che, con questo tipo di vasche, sono in grado di sfruttare anche le acque provenienti dalle falde artesiane sotterranee, tramite appositi pozzi. Si tratta di grandi cisterne dotate di filtri centrifugali, succhiarola per aspirazione dell’acqua corredata di galleggiante e tubazioni, ed elettropompa sommersa. Per consentire di eseguire i lavori di manutenzione, all'interno sono fornite di un sistema di accesso, ossia di un condotto completo di chiusino stagno.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO