Come installare un lavandino

Il lavabo

Più è ampia la gamma a disposizione e più la scelta diventa difficile e la varietà di articoli sanitari sul mercato è davvero numerosa. Come spesso accade, la cosa migliore è quella di mediare tra il proprio senso del gusto e quelle che sono le esigenze tecniche. Non dimentichiamoci di prendere le misure, soprattutto se lo spazio destinato ad ospitare il lavabo è ristretto, in modo da non avere brutte sorprese.

Optando per il fai da te, molto probabilmente avremo più bisogno di sostituire un lavabo già esigente piuttosto che installarne uno in un bagno completamente nuovo. In questo caso, per al scelta, potremmo semplicemente orientarci cercando un modello dalle caratteristiche simili a quello che stiamo andando a sostituire.

Per quanto riguarda le dimensioni, teniamo presente che per avere un'uso agevole del lavabo servirà avere una distanza di almeno sessanta centimetri dall'eventuale parete posta di fronte e circa venti da eventuali sanitari posti ai lati.

Verifichiamo anche la posizione rispetto alla porta o a mobiletti che abbiano un'anta o uno sportello da aprire e consideriamo lo spazio necessario.

lavandino

TAPCET rubinetto del lavandino Miscelatore cromato rubinetto della cucina estraibile rubinetto singolo rubinetto acqua di miscelazione calda e fredda

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,89€
(Risparmi 38,58€)


Smontare il vecchio lavabo

smontare lavandinoConsiderando di sostituire un lavabo precedentemente esistente che può essersi rovinato con il tempo, la prima operazione da fare è quella di smontare il lavabo vecchio.

Prima di procedere allo smontaggio vero e proprio, ricordiamoci di proteggere a dovere tutte le superfici circostanti, pavimento e sanitari, coprendoli con teli di plastica, panni o cartoni.

Chiudiamo la chiave generale dell'acqua in modo da evitare disastri, posizioniamo una bacinella capiente sotto le parti da smontare per raccogliere l'acqua residua nelle tubature e smontiamo la coppia di rubinetti o il miscelatore, quindi il sifone.

Bisogna adesso svitare i dadi che mantengono il lavabo ancorato alla parete tramite e barre filettate. Attenzione, la vasca del lavabo può essere molto pesante ed in questa fase è bene essere almeno in due per poterla sorreggere.

I fori per il fissaggio saranno inutilizzabili per poter sistemare quello nuovo ed andranno quindi stuccati.

  • sturare lavandino con prodotti naturali L'uso di prodotti naturali per sgorgare le tubazioni ostruite risulta essere molto vantaggioso per varie e diverse ragioni. In primis, i prodotti naturali, contrariamente alle sostanze artificiali e a...
  • cambiare guarnizione rubinetto Chiamare un idraulico solo per sostituire una guarnizione potrebbe costarci molto più del previsto, vediamo quindi come risolvere il problema da soli con un poco di manualità....
  • rubinetto Non sempre è necessario chiamare l’idraulico: con pochi attrezzi e buona volontà, infatti, potete sostituirlo da soli, oppure ripararlo, e, di conseguenza, risparmiare denaro. Certo, non è un’operazio...
  • rubinetto miscelatore È possibile installare un rubinetto miscelatore con un paio di strumenti e un minimo di competenze sugli impianti idraulici. Procedere non è difficile, ma fate attenzione a tutti i vari passaggi per o...

TAPCET 360 °rubinetto del lavandino con doccetta Miscelatore cromato rubinetto della cucina estraibile rubinetto singolo rubinetto acqua di miscelazione calda e fredda

Prezzo: in offerta su Amazon a: 68,89€
(Risparmi 77€)


Collocazione

montare lavandinoUna volta che abbiamo scelto il nostro lavabo, facendo attenzione a rispettare i parametri necessari, non ci resta che installarlo nel nostro bagno.

Cerchiamo innanzitutto di posizionarlo correttamente. Ci si può basare per questo sulla documentazione che dovrebbe esserci stata fornita assieme al nuovo prodotto acquistato, nel caso non fosse sufficiente proviamo a cercare il modello del nostro lavabo su internet e vediamo se troviamo qualche indicazione in più in rete. Combinando queste informazioni e confrontandole con la posizione del lavabo precedente, non dovrebbe essere troppo complicato trovare la corretta collocazione di quello appena acquistato.

Utilizzando una matita e aiutandoci con un righello, tracciamo una linea verticale come riferimento per l'asse centrale. Ci servirà da riferimento per addossare con precisione il nuovo lavabo alla parete. Anche in questo caso è indispensabile l'aiuto di una seconda persona per poter sostenere il peso del lavabo e poterlo posizionare correttamente. Tenendo la vasca ferma in questa posizione, tracciamo i punti di contatto sul muro.


Come installare un lavandino: Montaggio

Fissata la posizione, dobbiamo procedere con il montaggio vero e proprio del lavabo.

La prima azione da compiere è quella di eseguire i fori sul muro necessari alla sua collocazione, adoperando un trapano. Le punte del trapano dovranno esser scelte in base alla alla superficie da dover forare e alla dimensione del foro da creare, che sarà commisurato al diametro dei tasselli e delle barre filettate che andranno a sostenere il lavabo.

Una volta creati i fori, potremo andare semplicemente ad infilare il lavabo. Ci cureremo di posizionare la colonna, quindi sistemeremo la parte della vasca al di sopra di questa, bloccandola con rondelle e dadi che andremo a stringere con forza solamente dopo esserci assicurati del corretto posizionamento e allineamento tra vasca e colonna, verificando l'allineamento utilizzando una livella.

Per completare il lavoro possiamo sigillare il lavabo passando del silicone bianco tra la vasca ed il muro, in modo da evitare ogni possibile infiltrazione d'acqua e proteggere la parete dall'umidità. Una volta lasciato asciugare completamente il silicone, secondo i tempi indicati sul prodotto utilizzato, il nostro lavabo sarà pronto per essere utilizzato.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO