Come installare e mantenere una cassetta wc

Spesso ci si affida ad un idraulico ma, grazie a questa guida, potrete scoprirvi maestri del fai da te e cambiare da soli la vostra cassetta wc senza problemi. Il lavoro sembra complesso ma basterà seguire semplici passaggi ed il gioco è fatto! Una volta cambiata la cassetta potrete stare certi che durerà a lungo; basterà seguire l'ultima parte di questa breve guida per scoprire qualche trucchetto che vi aiuterà a manutenere perfettamente la vostra nuova cassetta, regalandovi la soddisfazione di poter dire che è tutta opera vostra.

Per coloro che invece volessero cimentarsi in un lavoro di idraulica un pò più impegnativo, è presente anche un piccolo paragrafo dedicato alla sostituzione del galleggiante, meccanismo interno che regola il livello dell'acqua nella cassetta.

Tubo capillare 1/4 m.20 MICRO 90370 CLABER [CLABER ]

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,9€


1. I diversi tipi di cassetta

La cassetta del wc è costituita al suo interno da un rubinetto collegato alla rete idrica domestica, che viene gestito da un galleggiante che controlla il livello dell'acqua presente nella cassetta e lo blocca quando la cassetta è piena. Altro componente fondamentale è un sistema di scarico (chiamato batteria o Catis), che ha il compito di mandare l'acqua al wc. Questo componente è governato da noi e dalla catenella o dal pulsante o dalla leva che tiriamo, spingiamo o tiriamo quando ci serve tirare l'acqua.

La parte esterna, la cassetta vera e propria, è solitamente di due tipi: a zaino se montata subito sopra il wc oppure a parete, quella classica dei bagni pubblici, montata molto al di sopra del wc, solitamente nella parte alta della parete. In entrambi i casi il meccanismo interno è identico.


  • Alcune note sulla cassetta wc La sostituzione della cassetta del wc è una di quelle operazioni che sono tra le più frequenti all’interno delle nostre abitazioni, o meglio, all’interno dei bagni delle nostre abitazioni. E questo po...
  • Alcune note Tutte quelle operazioni che servono per riparare cassetta wc sono senza dubbio tra le più frequenti all’interno delle nostre abitazioni, o meglio, all’interno dei bagni delle nostre abitazioni. E ques...
  • cambiare guarnizione rubinetto Chiamare un idraulico solo per sostituire una guarnizione potrebbe costarci molto più del previsto, vediamo quindi come risolvere il problema da soli con un poco di manualità....
  • lavandino Più è ampia la gamma a disposizione e più la scelta diventa difficile e la varietà di articoli sanitari sul mercato è davvero numerosa. Come spesso accade, la cosa migliore è quella di mediare tra il ...

Claber 8423 Aquauno Select, Nero/Arancione/Grigio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 36€
(Risparmi 1€)


2. Come smontare la cassetta del wc

Il primo passo da compiere per evitare disastri domestici è quello di scollegare l'impianto idrico di casa.

Armatevi di attrezzi e smontate il tubo che collega il wc alla cassetta, quello che insomma consente all'acqua di passare dalla cassetta al wc; una volta eseguita questa operazione, se abbiamo deciso di modificare anche la parte superiore, basterà svitare i tasselli che tengono la cassetta aderente alla parete e avremo così compiuto la prima parte del processo.


3. Come montare la nuova cassetta

Se a questo punto non ci serve fare altro, come ad esempio sostituire il, galleggiante, dobbiamo riposizionare il gruppo di elementi interni come il galleggiante e il rubinetto; per farlo cercate sempre di bilanciare forza e delicatezza; stringete a sufficienza per assicurarvi che gli elementi siano ben fissati e non producano perdite ma non esagerate, i componenti sono comunque di plastica e hanno bisogno di essere trattati con un pò di attenzione.

Una volta rimessi al loro posto i componenti interni, basterà prendere la nuova cassetta e montarla di nuovo sulla parete, naturalmente negli stessi punti della precedente.

Se non volete fare doppio lavoro, prima di fissare definitivamente la cassetta alla parete, provate a ricollegare la rete idrica di casa vostra, fate riempire la cassetta d'acqua e fate una prova. Se lo sciacquone funziona, finite di riavvitare e il gioco è fatto!


4. Come sostituire il galleggiante

Nel caso in cui voleste fare un lavoro completo di rinnovamento, potreste anche pensare di cambiare il galleggiante: basterà togliere i due dadi che lo tengono ai lati, ricoprire l'estremità del tubo con teflon o magari materiale impermeabile e montare quello nuovo.


Come installare e mantenere una cassetta wc: 5. Suggerimenti di corretta manutenzione

Il problema più frequente della cassetta wc, problema che se non curato può portare alla necessità di sostituire la cassetta, è la presenza di calcare.

Prima di tutto bisogna capire dove si concentra: il calcare diventa insidioso nel momento in cui ottura i piccoli fori del wc che hanno la funzione di far defluire l'acqua oppure potrebbero esserci concentrazioni calcaree all'interno delle pareti della cassetta stessa: nel primo caso basterà togliere il calcare manualmente aiutandosi con un piccolo oggetto appuntito, sempre con delicatezza, mentre nel secondo ciò che più conta è la prevenzione; provate periodicamente ad inserire una minima quantità di anticalcare nelle pareti della vaschetta oppure nell'acqua e il pericolo sarà scongiurato!


Guarda il Video




COMMENTI SULL' ARTICOLO