lampadine a risparmio energetico

Caratteristiche principali

Le lampadine a risparmio energetico hanno un prezzo di vendita nettamente superiore rispetto a quelle più tradizionali a incandescenza ma hanno una durata maggiore nel tempo e consumano molto meno.

A partire dal 2016 sia le lampadine alogene che quelle ad incandescenza non potranno più essere commercializzate ma già da adesso alcuni esercizi commerciali, per loro iniziativa, hanno deciso di toglierle dagli scaffali impedendo di fatto di acquistarle a chi lo desideri fare. In genere, una lampadina a basso consumo sostituita ad una tradizionale riesce a far risparmiare in media venti euro ogni anno. In tutta Europa invece ogni dodici mesi si riescono a risparmiare ben 10 miliardi di euro con un’emissione di CO2 minore di 38 milioni di tonnellate.

Le nuove tipologie di lampadine a basso consumo contengono mercurio e non è più possibile smaltirle con i normali rifiuti domestici. Inoltre se per un evento accidentale si rompono in metallo pesante in esse contenuto si diffonde rapidamente nell’aria circostante ed è opportuno ventilare almeno per un’ora circa l’ambiente prima di poterlo di nuovo frequentare. I frammenti possono essere maneggiati solamente se si indossano spessi guanti di gomma.

I led non contengono mercurio e addirittura per funzionare a regime necessitano di minori quantitativi di elettricità ma per il momento hanno ancora prezzi di mercato molto elevati.

lampadine

Philips Tornado Lampadina a Risparmio Energetico a Spirale, Attacco E27, 23 W Equivalenti a 110 W, Luce Bianca Calda

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,89€


Le lampade a fluorescenza

lampade per risparmiareLe lampade a risparmio energetico fluorescenti sono caratterizzate da un’emissione luminosa indiretta già che non deriva da gas opportunamente ionizzato ma bensì dal materiale fluorescente che contengono al loro interno.

Sono formate da un tubo realizzato in vetro che può avere una forma lineare, circolare oppure essere sagomato con altre forme. La superficie interna viene rivestita da materiale ad alta fluorescenza che a prima vista appare come una polvere biancastra. Nei tubi vene aspirata tutta l’aria in modo tale da formare il vuoto e successivamente viene fatto entrare un gas nobile come l’argon, lo xeno, il neon o il kripton addizionato a un quantitativo minimo di mercurio. Parte di questo metallo pesante evapora e si miscela al gas. Alle estremità del tubo viene posizionato un elettrodo e al passaggio dell’elettricità i gas vengono sollecitati e riescono ad emettere radiazioni ultraviolette. Le radiazioni colpendo le pareti fluorescenti sviluppano radiazioni visibili ovvero luce. A seconda del materiale di rivestimento fluorescente le lampade possono emettere luce calda o fredda e il cliente in fase di acquisto può scegliere di adottare l’una o l’altra soluzione a seconda delle proprie esigenze.

Attualmente sono le più richieste sul mercato grazie all’elevata efficienza a fronte di un notevole risparmio energetico a confronto con quelle più tradizionali a incandescenza. Infatti, a parità di luminescenza, le fluorescenti compatte consumano circa il 70% in meno consentendo all’utilizzatore un risparmio notevole in bolletta.

Le lampadine a fluorescenza compatte sono formate da una parte esterna atta a proteggere i tubi interni riempiti con gas. In media possono avere una durata che va da un minimo di 6000 ore fino ad un tetto massimo di 15000. Questa notevole differenza dipende quasi esclusivamente dall’impiego della lampadina stessa. Infatti se si è soliti spegnerla e accenderla molto frequentemente è probabile che la sua durata ne risenta.

In commercio esistono varie tipologie di lampade a fluorescenza classificabili secondo la forma del tubo che contengono. Le lampade a fluorescenza compatte vengono realizzate con lo scopo di concentrare la loro luminosità in uno spazio molto ridotto in modo tale da ridurre al massimo l’ingombro. Quelle a fluorescenza circolari sono fatte con un tubo circolare e garantiscono un irraggiamento uniforme e omogeneo in tutte le direzioni mentre le lampade a fluorescenza lineari sono appunto costituite da un tubo lineare con una lunghezza variabile secondo i vari modelli disponibili sul mercato.

  • luci al neon colorate Quando ci si occupa della propria casa, è inevitabile occuparsi anche della sua illuminazione, che deve essere sempre efficiente in quanto deve permettere sempre ad un ambiente di essere luminoso e qu...
  • lampadine Alla fonte di luce naturale per eccellenza, ovvero il Sole, indispensabile per la stessa vita umana, l’uomo, nel corso dei secoli, ha affiancato altre fonti di luce, in grado di produrre illuminazione...
  • lampadine colorate Le lampadine colorate sono un ottimo metodo per rallegrare casa, dando un aspetto moderno e migliorando il design dell'abitazione o di un edificio commerciale.Risultano adatte ad un angolo della cas...
  • Caratteristiche principali Le lampadine a risparmio energetico hanno un costo maggiorato di dieci volte rispetto a quelle a incandescenza ma hanno il vantaggio essere di poter essere adoperate per periodi molto lunghi senza che...

CroLED 6x LED Lampadine Bulbo Attacco E27 18PCS 10W AC100V-240V 800LM Equivalente a 80W 6000-6500K, Luce Bianca 270 Gradi, 80CRI No-Lampeggiare Buono agli Occhi, Giaponese Tecnologia Buona Dissipazione di Calore e Avanzato LED con Materia Filo d'Oro, Piu Luminoso e Lunga Duranta 28000 Ore

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€
(Risparmi 40€)


lampadine a risparmio energetico: Lampade a led

Lampade a led Le lampade a Led consumano meno di quelle a fluorescenza e hanno una durata nettamente superiore che addirittura può sfiorare le 25.000 ore consecutive. Sono totalmente prive di mercurio e il loro funzionamento non prevede l’emissione ne’ di raggi Uva ne’ di Ir. La loro accensione è immediata e la loro durata non è strettamente collegata alle continue accensioni. Contribuiscono alla salvaguardia dell’ambiente in quanto sono totalmente riciclabili e la luce che emettono può essere sia calda che fredda a seconda della tipologia scelta.



COMMENTI SULL' ARTICOLO