illuminazione a led per interni

Come creare un sistema a luci LED per gli interni

Essenzialmente, una luce a LED è composta da un semiconduttore trattato con composti molto specifici che permettono di produrre calore invece di luce. Avete bisogno di acquistare i vostri LED prima di poter iniziare il vostro progetto di illuminazione. Fortunatamente, è possibile trovarne di molti tipi e modelli su Internet e nei negozi di elettronica. Dovrete avere un sistema di cablaggio per collegare i LED ad una fonte di alimentazione.

Assicuratevi di scegliere intensità di luminosità e colore adatti all'ambiente in cui andranno inserite le luci. La maggior parte dei dispositivi sono infatti categorizzati in termini di intensità luminosa, tensione e dimensione. Questi importanti fattori influenzeranno il successivo cablaggio. Solitamente occorrono diversi LED per creare la stessa luce di una lampadina di medio voltaggio. Ricordatevi che ogni singolo elemento può produrre un solo colore.

Dopo che avete acquistato tutto l'occorrente, occupatevi degli altri componenti per poter creare un sistema funzionante. Se si utilizza corrente alternata (AC), saranno necessari dei driver per la gestione del flusso di corrente. Se invece avete un flusso di corrente continua (DC), basterà un transistor per abbassare la tensione all'interno del campo che il set di LED in grado di gestire.

Avrete anche bisogno di un dissipatore di calore.

illuminazione a led per interni

Unimall 7W Lampada da Parete Applique Parete a LED Illuminazione per Interni 3000k Bianco Caldo Cubo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,99€
(Risparmi 22€)


Come installare un sistema a LED

sistema a LEDSe volete procedere da soli, dovete essere sicuri di avere le competenze elettriche necessarie. In caso contrario, rivolgetevi ad un esperto professionista del settore, perché trattare con l'elettricità può essere molto pericoloso.

Quando andate ad installare il driver, dovete montare un circuito dotato di condensatori e transistor. Questo compito può essere piuttosto complicato. Assicuratevi che il numero di LED utilizzato corrisponda con la quantità di tensione del sistema elettrico. Un semplice filo di faretti LED può aggiungere atmosfera a qualsiasi spazio domestico. Questa soluzione di illuminazione interna è diventata sempre più popolare perché è di grande stile e molto facile da posizionare, magari per valorizzare dei quadri importanti o altri punti focali. Si presta dunque molto bene alla retroilluminazione. Ricordate inoltre che il LED utilizza meno energia rispetto alle tradizionali lampade ad incandescenza. Le luci a LED sono anche più efficienti, consumano metà dell'elettricità e durano circa dieci volte più a lungo.

  • led blu tramite il fai da te è possibile occuparsi di varie operazioni, in svariati campi. Uno di questi campi è sicuramente quello edile, in cui è possibile occuparsi della costruzione di ambienti, del loro ...
  • faretto LED Contrassegnate il posizionamento scelto per il faretto LED in modo da sapere dove il cablaggio elettrico andrà collocato. Fatto questo, effettuate con il trapano dei piccoli fori pilota nella parte in...
  • lampade a Led Le lampade a led sono semplici da reperire e possono essere impiegate per diversi scopi sia in ambito domestico che nel settore prettamente industriale. Hanno colori particolarmente brillanti e grazie...
  • illuminazione per interni a led Per arredare e decorare le nostre case si spendono quantità elevate di denaro, creando ambienti che a volte non ci soddisfano. Spesso il risultato voluto non si raggiunge per la mancanza di un’illumin...

Vansky® 2M Led Retro TV Bias Light, Strisce Led Illuminazione Retro TV, RGB Retroilluminazione TV Illuminazione per Interni con Telecomando per TV, PC Desktop

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,99€
(Risparmi 15€)


illuminazione a led per interni: Come ambientare una fila di luci LED

fila di luci LEDMisurate lo spazio prima di acquistare l'illuminazione LED che vi interessa. In questo caso sarà una fila di luci, chiamata anche "corda", molto decorativa e funzionale. Accertatevi che le clip siano abbastanza grandi per accogliere il diametro del tubo luminoso a LED. Una volta individuata la posizione in cui andrà installata la corda, fissatela con delle fascette di plastica ad intervalli regolari. Lasciate un po' di spazio per far scorrere la corda di luce LED prima di inchiodarla definitivamente. Se volete che questa sia un pò più morbida, lasciate un maggiore spazio tra ogni clip. Se invece desiderate una linea ben tesa, fissate in sede le clip a circa 8 centimetri di distanza tra l'una e l'altra. Ora potete appendere la corda di luci sopra le clip fissate. Inchiodatela con molta attenzione in posizione, assicurandovi di non colpire accidentalmente le luci con il martello. Fate tutto con estrema calma. A questo punto utilizzate del nastro isolante per coprire le parti della corda a luci LED che non si desiderate illuminare. Questo passaggio è particolarmente utile se si sta serpeggiando la corda su un muro, magari per posizionarla dietro una cornice o attorno ad un detrminato complemento d'arredo. Coprire la corda esposta consentirà una più precisa retroilluminazione. Peché si fonda con la parete al meglio, potete anche utilizzare il nastro strutturato e dipingerlo successivamente con la tinta del muro dopo che è stato attaccato alla corda. Collegate il vostro nuovo sistema di illuminazione LED ad una presa elettrica standard e verificate che il vostro lavoro sia andato a buon fine.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO