Recinti per cani fai da te

Recinti per cani fai da te

I recinti per cani fai da te rappresentano una buona soluzione di risparmio invece di acquistare una delle tante soluzioni proposte dai negozi specializzati, che, pur essendo molti interessanti, hanno costi decisamente superiori.

E quindi, soprattutto di questi tempi, in un periodo di crisi perdurante, la possibilità di ricorrere alle tecniche del fai da te per costruire in autonomia delle opere funzionali ed efficienti diventa un’ottima possibilità perseguita da un numero sempre maggiore di persone.

Anche per quanto riguarda i propri animali domestici, diventa una possibilità concreta e percorribile quella di darsi al fai da te per la realizzazione di un recinto che sia sicuro e confortevole per il proprio cane.

recinto per cani

TecTake Recinto grande per cuccioli esterno recinto per cani gatti cuccioli roditori | Dimensioni (LxPxA): circa 125 x 85 x 70 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 59,99€


Recinto cane

recinto per cani fai da te Per prima cosa è bene stabilire che un recinto per cani è un elemento da utilizzare nel caso in cui l'animale tenda a scappare e ci sia il rischio che possa ferirsi, o per eventuali situazioni particolari, non come uno spazio in cui far vivere costantemente l'animale, visto che ogni cane ha bisogno di poter correre e giocare liberamente.

Ovviamente se il recinto sarà molto ampio e dotato di spazi ben protetti, allora il cane vi potrà soggiornare in tranquillità. La prima cosa da prendere in considerazione è che il cane sia sistemato adeguatamente e non soffra; tant'è vero che esistono leggi specifiche che regolamentano la dimensione minima per i recinti dei cani. Ogni regione ha delle regole specifiche, per avere un termine di riferimento, possiamo dire che la dimensione minima dovrebbe essere di 8 metri quadri per ogni quadrupede.

  • recinzione giardino Il fai da te è un hobby che stà riscuotendo sempre più successo, e che è sempre più praticato nel mondo, in particolare per i vantaggi che esso offre a chiunque lo pratichi. Prima di parlare dei vanta...
  • recinto giardino in legno Ogni abitazione che si rispetti ha degli opportuni mezzi di sicurezza, utili per tenere lontani malintenzionati che vorrebbero entrare nella propria casa o in qualsiasi altro edificio. In genere, il t...
  • recinzione giardino in legno Attraverso il fai da te è anche possibile occuparsi di giardinaggio, un’ operazione che molti scelgono per i molteplici vantaggi che questa operazione è in grado di apportare a chi se ne occupa. Colti...
  • cancelletto in legno Chissà quante volte nei film abbiamo visto le tipiche case con la recinzione di legno intorno a piccoli giardini o immense aiuole, ed abbiamo sognato di averle anche noi. La particolarità e lo stile d...

TecTake Recinto grande per cuccioli esterno recinto per cani gatti cuccioli roditori - modelli differenti - (rettangolare | no. 401718) | Dimensioni (LxPxA): circa 125 x 85 x 70 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 59,99€


Recinto per cani

recinto per cani basso Quando ci si accinge a realizzare un recinto per cani fai da te è importante procurarsi tutto il necessario, in modo tale da poter realizzare un'opera solida e sicura.

I recinti per cani fai da te, come anche quelli già preassemblati, devo essere ancorati al terreno tramite pali in ferro, annegati nel cemento in profondità, soprattutto in caso di cani di grossa taglia, per evitare che l'esuberanza dell'animale possa demolire in poco tempo il recinto costruito. La rete andrà scelta in materiale metallico plastificato, senza elementi sporgenti che possano ferire il cane e andrà posizionata sotto terra lungo tutto il perimetro, in modo tale che il cane non possa passare infilandosi sotto.

L'altezza dovrà essere commisurata alla dimensione del cane, tenendo conto del fatto che questo non possa oltrepassarla saltando.


Recinti per cani da esterno

recinto per cani Dato che il recinto per cani sarà posizionato all'esterno è bene prevedere una zona aperta e una zona riparata, in cui il cane possa avere la giusta ombreggiatura, per evitare che possa soffrire in particolari condizioni di temperatura, o che rimanga sotto le intemperie.

Se il cane soggiornerà all'interno del recinto, bisogna assolutamente prevedere la presenza di una cuccia delle dimensioni proporzionate alla grandezza del cane, che sia ben coibentata e non a contatto diretto del terreno; per fare questo, possono essere utili travi e tavole in legno, o anche dei semplici pallet.

All'interno dei recinti devono essere obbligatoriamente presenti le ciotole con l'acqua e il cibo, se prevedete di lasciare il cane all'interno per più ore; magari potete lasciare anche qualche gioco con cui il cane potrà distrarsi. Mai, mai lasciare il cane legato alla catena per alcuna ragione; esistono anche alcuni regolamenti comunali che già vietano questa pratica.


Recinto per cani in casa

Recinto per cani in casa Oltre alla costruzione di un recinto per cani da esterno, può essere necessario installare un sistema di protezione all'interno di casa, per evitare che il proprio cane possa accedere a spazi pericolosi per la sicurezza o dove possa combinare disastri quando rimane da solo in casa. Questa soluzione può essere utile anche quando si voglia limitare il raggio di azione del cane, magari perchè convalescente e bisognoso di calma e tranquillità. Un recinto per cani in casa può essere impiegato anche per far sentire il cane più protetto, sistemato all'interno di uno spazio sicuro e ben delimitato dove vengono sistemati i suoi oggetti, come il cuscino e la ciotola. Non da ultimo, può essere un ottimo modo per mantenere sotto controllo i cuccioli, evitando che possano combinare disastri. Ne esistono di differenti dimensioni e tipologie, ma la più classica e comoda è certamente quella realizzata con pannelli ripiegabili in metallo che si assemblano molto facilmente per ottenere un recinto cani comodo e pratico. Quando non occorre il recinto può essere ripiegato e conservato in uno spazio molto contenuto. Si può pensare di realizzare questa soluzione anche con il fai da te, acquistando dei pannelli metallici da legare tra loro e a cui fissare dei sostegni in modo tale che si mantengano in posizione. Basterà poi aggiungere un sistema di chiusura in modo tale che la struttura non consenta al cane di uscire.




COMMENTI SULL' ARTICOLO