Come fare un cancelletto in legno

Cancelletto in legno

Chissà quante volte nei film abbiamo visto le tipiche case con la recinzione di legno intorno a piccoli giardini o immense aiuole, ed abbiamo sognato di averle anche noi. La particolarità e lo stile del cancelletto in legno è quella di essere basso e di delimitare una zona ben precisa; tuttavia un cancelletto di legno può essere utile anche per chiudere un ripostiglio per gli attrezzi del giardino o come accesso ad una piccola piscina. Se possediamo quindi una casa anche di campagna che si presta a questo tipo di realizzazione, l’occasione giusta è quella di seguire attentamente le istruzioni di questa guida che con dettagliati passi ci insegna come fare un cancelletto in legno.
cancelletto in legno

Rete per recinzioni a maglia Esagonale + Paletti | Rotolo di 10m | Altezza Rete 1m | Dimensione Maglia 13x13mm | Incl 8 Paletti alti 140cm | Rete metallica rivestita di plastica verde per animali e piante

Prezzo: in offerta su Amazon a: 56,56€


Cancello in legno fai da te

costruire un cancelletto di legno La realizzazione di un cancelletto in legno richiede come si evince dalla definizione stessa tanto legno quanto basta per realizzarlo. È tuttavia da precisare che il calcolo va fatto in base alla zona da recintare e quindi, bisogna decidere come improntarlo prima di acquistare il legno.

Se il cancelletto deve essere posizionato tra due muri e fungere da unico punto di accesso allora è ovvio che va calcolato solo il legno necessario per realizzarlo . Se invece il cancelletto in legno deve essere un intermezzo in uno steccato o una recinzione allora bisogna calcolare il quantitativo di legno necessario che è di gran lunga maggiore.

Se ad esempio decidiamo di fare una recinzione di un’aiuola di due metri per due, tenendo conto che per un fatto estetico ogni traversina di legno deve essere di dieci centimetri di larghezza ed alta almeno un metro,allora per circondare il perimetro occorre tanto legno quanti sono i lati.

Un calcolo veloce ci dice quindi che per ogni due metri occorrono dieci traversine che moltiplicate per quattro ci consentono di completare il quadrato della recinzione. A queste 80 traversine, bisogna poi aggiungere sedici listelli per la parte superiore e sedici per quella inferiore. I listelli servono ovviamente a tenere insieme le traversine fungendo da punti di appoggio. Numeri e misure alla mano ci rechiamo quindi in un centro che vende legname all’ingrosso ed acquistiamo il quantitativo di legno che ci occorre insieme a chiodi, viti, cerniere (per il cancelletto) e due pomelli per l’apertura.


  • Come fare un cancelletto in legno tutorial Avete una recinzione in giardino e avete bisogno di un cancelletto per entrare e uscire? Realizzatelo con le vostre mani, seguendo passo passo le istruzioni contenute in questo tutorial. Ciò che vi se...
  • recinzione giardino Il fai da te è un hobby che stà riscuotendo sempre più successo, e che è sempre più praticato nel mondo, in particolare per i vantaggi che esso offre a chiunque lo pratichi. Prima di parlare dei vanta...
  • recinto giardino in legno Ogni abitazione che si rispetti ha degli opportuni mezzi di sicurezza, utili per tenere lontani malintenzionati che vorrebbero entrare nella propria casa o in qualsiasi altro edificio. In genere, il t...
  • recinzione giardino in legno Attraverso il fai da te è anche possibile occuparsi di giardinaggio, un’ operazione che molti scelgono per i molteplici vantaggi che questa operazione è in grado di apportare a chi se ne occupa. Colti...

Tapparella Cina 100X260

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,14€
(Risparmi 0,56€)


Recinzioni in legno da giardino

fare un cancelletto in legno Con tutto il materiale a disposizione, si inizia a praticare con un seghetto (a mano o elettrico) ad ogni singola traversina un triangolo ad entrambi i lati. Ultimata la sagomatura di tutte le 80 traversine, cominciamo con il fissaggio partendo dal primo lato della recinzione. Posizioniamo quindi una traversina nel terreno (sfruttando il cuneo del triangolo) e a una distanza di due metri ne posizioniamo con la stessa procedura un’altra.

Adesso con dei listelli li congiungiamo sia nella parte superiore che in quella inferiore. Proseguendo con lo stesso metodo completiamo il quadrato da recintare.

Una volta approntata sul terreno l’ossatura quadrata del recinto in legno, e dopo aver fissato i quattro punti con del cemento a presa rapida, cominciamo ad affiancare le varie traversine proprio come si fa con le perline in legno fissandole man mano con chiodi. Arrivati al punto dove decidiamo di inserire il cancelletto ,ci fermiamo e dopo aver fissato due traversine ancorandole al terreno come le quattro iniziali (con cemento a presa rapida) ed aver atteso l’essiccazione, tagliamo con un seghetto i listelli superiore ed inferiore dopodiché, proseguiamo e completiamo la recinzione. Ritornando nel punto lasciato vacante da traversine, provvediamo ad assemblare il cancelletto di legno e a fissarlo con delle cerniere per renderlo apribile e richiudibile a seconda delle esigenze.


Come costruire un cancello in legno

costruire cancelletto in legno Ma vediamo nel dettaglio come fare cancelletto in legno per completare la recinzione per il giardino.

Il materiale necessario è quello già previsto per la recinzione, quindi, listelli legno, cacciavite, seghetto, trapano e viti, un gancio di chiusura e 4 cerniere abbastanza resistenti. Per la realizzazione del cancello è bene preparare un piccolo schema che farà da guida nell'assemblaggio degli elementi. Se l'apertura non è troppo estesa è possibile fare un elemento unico, ma si supera il metro è meglio costruire il cancello in 2 parti, per evitare che sia troppo pesante. A questo punto, prendete le misure e tagliate 4 listelli che serviranno, unite con le viti, per il telaio esterno. A questo punto potete tagliare i listelli da applicare nel mezzo, della stessa misura dei laterali. Questi vanno applicati al telaio, lasciando uno spazio tra i listelli. Per dare maggiore resistenza alla struttura, sistemate un listello diagonale. Se il cancello in legno è uno solo, basterà fissare 2 cerniere su lato e la chiusura al centro dell'altro lato; altrimenti dovrete applicare 2 cerniere per ogni parte di cancello, se realizzato in 2 parti. Ed ecco il vostro cancelletto in legno.


Come fare un cancelletto in legno: Cancello in legno

cancelletto di legno Il cancelletto in legno una volta ultimato ,insieme alla struttura che funge da recinzione, va ulteriormente revisionato procedendo con l’applicazione di eventuali chiodi che sono sfuggiti nelle fase di fissaggio, e controllandone nel contempo la stabilità, provvedendo (consigliato) ad ancorare al terreno una buona parte di traversine (ogni tre o quattro) in modo da rendere il tutto molto più stabile. Tenendo presente che il legno acquistato di abete o ramino (già ben levigato), non richiede alcuna lavorazione tranne eventuali piccole sgrossature con carta vetro, non ci resta che provvedere alla pitturazione dell’intera struttura utilizzando vernice specifica per legno, tipo usata per le imbarcazioni che ha un’ottima resistenza agli agenti atmosferici e soprattutto idrorepellente.


Guarda il Video




COMMENTI SULL' ARTICOLO