Vernici intumescenti per acciaio e ghisa

A cosa servono

Le vernici intumescenti per acciaio e ghisa, sono il risultato di un’elevata tecnologia che ha lo scopo di proteggere specifici materiali di costruzione, per l’appunto l’acciaio e la ghisa. Prima di essere immesse sul mercato vengono testate e certificate secondo normative sia italiane e sia europee. Nel momento in cui si sviluppa il fuoco, questa vernice subisce una reazione chimica dai 200 °C in poi, formando una sorta di schiuma molto compatta che ha lo scopo di isolare tutte le strutture su cui essa si trova, proteggendole dal fuoco. In altre parole, queste vernici possono essere definite come un vero e proprio film protettivo, in grado di garantire, in un certo lasso di tempo, quella che viene definita REI. La REI è costituita da tre fattori: R (resistenza meccanica), E (tenuta dei fumi) e I (isolamento termico). Viste le proprietà di queste vernici, il loro impiego lo si ritrova in strutture portanti in legno, cemento armato e acciaio, e quindi in pannelli prefabbricati, solai, pilastri, travi e pareti in laterizi (non portanti). Dopo aver compreso cosa sono questi spray, è utile conoscere il materiale con cui si deve lavorare e acquistare le giuste vernici per evitare inconvienienti non soltanto sull'uomo (acquistando prodotti tossici) ma anche sull'edificio stesso (acquistando spray di scarsa qualità).
vernici

Pittura termica antimuffa - ANTI CONDENSA TERMICO 2,5L - GENIAL SOLVER

Prezzo: in offerta su Amazon a: 26,9€
(Risparmi 3€)


Vernici intumescenti per ghisa

vernice Le vernici intumescenti per la ghisa sono il frutto d’innumerevoli esperimenti e test effettuati su un materiale molto complesso. La ghisa è un materiale duro ma fragile, resistente alla corrosione ma poco flessibile, resistente alla compressione ma non alla trazione. Proprio per questa serie di caratteristiche, questo materiale è impiegato per la realizzazione di colonne. Oltre a queste caratteristiche, la ghisa non può essere sottoposta a lavorazioni plastiche o altre manipolazioni; per cui ha una reazione al calore molto diversa rispetto ad altri materiali come l’acciaio. Tornando alla realizzazione di una vernice specifica per la ghisa, dopo aver studiato dei campioni (colonne) con differente spessore, e seguendo delle normative specifiche, si è arrivati alla creazione di vernici intumescenti per proteggere la ghisa, ma non solo, anche il legno, la muratura, l’acciaio e il cemento armato. L'utilizzo di queste vernici è indispensabile non soltanto perchè si devono proteggere le strutture in ghisa dall'azione del fuoco, ma anche perchè se ciò non avviene si può andare incontro a danni e conseguenze molto serie, come ad esempio il crollo di un edificio o di una struttura portante di vecchia data.

    Rustins Blackboard - Vernice per lavagna (125/250/500 ml, 1/2,5 litri), colore: Nero 1 Litre

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,08€


    Vernici intumescenti per acciaio

    vernice anti fuoco L’uso di vernici intumescenti per l’acciaio, come già accennato in precedenza, sono praticamente indispensabili. Questo è un materiale impiegato per la realizzazione di strutture portanti e può presentare piccoli spessori, può coprire luci elevate ed essere in grado di sopportare anche carichi di un certo peso. Nonostante ciò non è un materiale in grado di sopportare il calore, infatti, se si espone una trave di acciaio al fuoco per alcuni minuti, essa tende ad accartocciarsi causando anche ingenti danni. Sul mercato sono presenti innumerevoli tipi di vernici intumescenti per l’acciaio, tuttavia quelle più utilizzate presentano un basso impatto ecologico e sono a base di acqua. Le caratteristiche principali di questo prodotto sono: resistenza all’umidità, utilizzo in ambienti interni ed esterni, tollerabilità a temperature inferiori agli 0 °C.


    Vernici intumescenti per acciaio e ghisa: Come funzionano

    vernice intumescente Per quanto riguarda il funzionamento della vernice intumescente, essa, nel momento in cui le temperature dell’incendio iniziano a essere elevate, produce una sorta di schiuma coibentata che va a proteggere la struttura rallentando l’innalzamento della temperatura stessa sull’acciaio. Il prodotto non produce alcun odore, può essere applicato sia con un pennello e sia a mano, è sicuro per l’uomo e per l’ambiente e può essere steso anche con un rullo o con pompe airless. L’utilizzo di queste vernici non avviene solo ed esclusivamente in campo industriale, ma anche civile. Inoltre, può essere ulteriormente verniciato con pitture traspiranti, impermeabilizzanti e lavabili, soprattutto quando la vernice intumescente viene applicata in un ambiente con una certa umidità.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO