Come riverniciare gli infissi

Come riverniciare gli infissi: la preparazione è tutto

Qualsiasi sia il materiale da riverniciare, il primo passo per ottenere risultati perfetti è la fase di preparazione. Sia che si debbano riverniciare infissi in legno o in alluminio è fondamentale trattare nel modo giusto la superficie prima di verniciarla. In questo modo il lavoro di verniciatura durerà più a lungo e si potranno ottenere risultati professionali senza investire troppo denaro. Sia il legno che l'alluminio necessitano di una pulizia profonda che renda la superficie adatta ad essere riverniciata e permetta così al colore di fare presa. Una volta preparata la base dovremo scegliere il colore che preferiamo e la pittura più adatta alle nostre esigenze. Naturalmente è sempre opportuno rivolgersi a negozi specializzati che possano fornirci indicazioni aggiuntive sui prodotti qualitativamente migliori, ma per risparmiare qualcosa, conviene comunque dare un'occhiata alle offerte online.

riverniciare infissi

BLACK+DECKER HVLP200-QS Pistola a Spruzzo, 400 W

Prezzo: in offerta su Amazon a: 59,9€
(Risparmi 29,1€)


Come verniciare gli infissi in legno

verniciare infissi in legno Preparare la superficie degli infissi in legno non è affatto complicato. Una smerigliatrice e della carta vetro saranno attrezzi sufficienti a preparare la base dei nostri infissi alla verniciatura. L'utilizzo di prodotti chimici per eliminare la pittura potrebbe rivelarsi pericoloso per la nostra salute e richiede comunque un passaggio con la carta vetro, vanificando il risparmio di tempo. Per questo motivo è consigliabile eliminare la vernice manualmente, facendo attenzione a tutti i dettagli delle imposte. Prima di passare alla verniciatura è opportuno controllare che la superficie sia perfettamente liscia e omogenea e, in caso contrario, risarcirla con lo stucco per il legno. Una volta asciutto è bene stendere un paio di mani di impregnante prima di passare al colore, così da proteggere perfettamente il legno. Per la verniciatura è preferibile usare il pennello, che assicura una finitura più liscia. Sono sufficienti 2 o 3 mani di colore, alternando la direzione del pennello per ognuna di esse, a coprire la superficie in maniera omogenea.


  • Come verniciare finestre e persiane Le ante delle vostre finestre, spesso sottoposte all'azione di agenti atmosferici, con l'andare del tempo si rovinano perdendo la verniciatura. Ad intervalli di pochi anni, quindi, esse vanno rivernic...

PRODEC - Set di 13 pezzi con pennello a rullo da 22,8 x 4,44 cm e 12 rulli sostitutivi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,8€
(Risparmi 3,79€)


Come verniciare gli infissi in alluminio

infissi in alluminio La preparazione degli infissi in alluminio richiede una cura maggiore rispetto a quelli in legno. Prima di tutto bisognerà pulire con acqua e sapone la superficie e asciugarla completamente. La vernice può essere eliminata con acidi specifici o con un compressore a polvere, tuttavia entrambe le modalità prevedono l'uso di protezioni idonee che riparino il viso, la pelle e le vie aeree. E' consigliabile svolgere queste attività in ambienti aperti o almeno ben areati. Se invece non vogliamo utilizzare prodotti tossici allora sarà necessario usare la spazzola in metallo e rifinire il lavoro con la tela abrasiva, tuttavia questo procedimento richiede molto tempo e una buona dose di pazienza. Quando la superficie sarà liscia e pulita potremo passare alla stesura del primer epossidico e in secondo luogo allo smalto poliuretanico del colore che preferiamo. Per una finitura più lucida si può coprire il tutto con una mano di smalto trasparente. Il modo migliore per ottenere un risultato omogeneo è l'uso di una pistola a spruzzo.


Consigli utili

finestra bianca Se non siete esperti di lavori di verniciatura è opportuno fare alcune prove prima di dedicarsi alla verniciatura degli infissi. Questi infatti influiscono sull'estetica della nostra casa e sono fondamentali per proteggerci dall'esterno. Lavori eseguiti in maniera superficiale possono comprometterne la funzionalità e avere risultati pessimi. In secondo luogo è fondamentale informarsi sul materiale da trattare e scegliere con cura i prodotti da utilizzare per evitare sprechi di tempo e denaro. Oltretutto è sempre bene munirsi di tute protettive e mascherine che limitino l'inalazione dei prodotti che utilizzeremo. Per lavori così impegnativi la stagione migliore è la primavera, vista la scarsa percentuale di umidità. Essendo un procedimento abbastanza lungo è preferibile smontare un infisso per volta e completare il lavoro prima di passare a quello successivo. In questo modo non ci ritroveremo con una catasta di infissi, ma potremo procedere per gradi magari cominciando da quelli più rovinati.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO