Legno composito

Il legno composito

Una struttura realizzata con il legno composito è abbastanza pesante e ha bisogno di più travi di sostegno. Questo elemento viene realizzato tramite la miscelazione della fibra di legno e materiale sintetico per dargli un aspetto più naturale. Il legno composito viene utilizzato anche per la sua capacità di resistere ai danni provocati dalle infiltrazioni e dall'umidità. Il prezzo varia in base alla qualità e al pregio del legno. Un grande vantaggio di questo elemento è quello di non necessitare di alcuna manutenzione. Sarà sufficiente una semplice pulizia con l'idropulitrice una o due volte l'anno. A seconda della quantità di precipitazioni e umidità nella vostra zona, il legno potrebbe richiedere una impermeabilizzazione. Tuttavia, grazie alla presenza del materiale sintetico, il legno composito è in grado di sopportare condizioni climatiche avverse e resistere all'usura del tempo.
legno composito

WPC Sorara-piastrelle, struttura grigio scuro, 30 x 30 cm, confezione 6, piastrelle, legno composito, in plastica, da giardino, con sistema click & Terrace

Prezzo: in offerta su Amazon a: 25€
(Risparmi 4€)


Come rimuovere le macchie dal legno composito

legno compositoSe notate la comparsa di macchie sulla superficie legnosa, è necessario rimuoverle nel più breve tempo possibile. Vi servirà un kit di sverniciatura solvente professionale. Questo prodotto emette fumi nocivi che possono provocare gravi rischi per la salute. Prima di tentare di rimuovere le macchie, indossate una mascherina di protezione e un paio di guanti di gomma. Una volta applicato il solvente per il legno composito, la macchia inizierà a dissolversi. Se le superfici adiacenti non vengono protette adeguatamente, possono rovinarsi irrimediabilmente. Coprite quindi queste zone con teli di plastica. Fate attenzione alla tecnica. Il solvente va applicato utilizzando uno straccio o un panno pulito. Lasciate che il solvente penetri nel legno composito per alcuni secondi. Successivamente grattate la superficie, utilizzando un tampone di nylon. Continuate questo processo fino a quando la macchia non sarà completamente scomparsa. Dal momento che il solvente evapora in tempi relativamente brevi, non è necessario pulire il legno. Non conservate gli stracci sporchi perché possono prendere fuoco spontaneamente.

    overpeak 10 Inch 60 denti lama sega circolare per legno e compositi

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,69€


    Legno composito: Come dipingere il legno composito

    Dipingere il legno composito non solo lo proteggerà dagli agenti atmosferici, ma lo renderà anche molto più piacevole esteticamente. Prima di iniziare, pulite accuratamente la superficie e lasciate asciugare l'area. Stendete dei teli di plastica sul pavimento per non sporcarlo. Ora stendete una mano di primer, che preparerà il legno a ricevere la pittura. Se la superficie fosse rovinata, prima del primer, è bene sabbiarla adeguatamente, utilizzando della carta vetrata a trama grossa. Fate asciugare completamente il primer per una notte. Trascorso il tempo necessario, passate alla fase successiva. Aprite il secchio di vernice e mescolatela con cura utilizzando un bastone di legno. Intingete la testa del vostro pennello o rullo nella latta. Fatelo sgocciolare posandolo sul bordo per assicurarvi che non sia saturo di colore. La scelta della tinta dipende dalle vostre esigenze di stile. Se dovete dipingere le pareti esterne, ricordatevi di chiedere il permesso al vostro Comune di residenza. Se possibile, evitate colori troppo tenui, che potrebbero non coprire totalmente il legno composito. Optate per vernici di ottima qualità, resistenti all'acqua e che prevedano l'aggiunta del lattice, indispensabile per un'ottima tenuta del colore. Quando il primer è asciutto, iniziate a dare la prima mano di colore. Muovete il pennello o il rullo seguendo le venature del legno, con movimenti lenti, lunghi e regolari. Partite sempre da un angolo superiore e procedete in orizzontale, cercando di non creare gocciolamenti i grumi di colore. Se si formassero gocce, riprendetele immediatamente con il pennello. Fate asciugare il colore per 24 ore e date la seconda mano. Quando anche questa è asciutta, rifinite tutti i particolari e le zone difficili da raggiungere con un piccolo pennello di precisione. Lavorate bene anche le zone adiacenti ai telai degli infissi e gli angoli. Se dovessero esserci grumi, rimuoveteli con la carta vetrata e ridipingete la zona con il numero di mani necessarie. Una volta terminato il lavoro di coloritura, applicate uno o due strati di vernice impermeabilizzante o di top coat finale, che manterrà intatto il legno.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO