Legno castagno

Le proprietà del legno castagno

Il castagno è un legno semiduro che si colloca nelle seconda classe dei legni più durevoli. Molto resistente agli urti ed alla compressione è difficile da scalfire. Il castagno quando è ancora fresco può facilmente deformarsi, per questa ragione la procedura di essicazione deve essere eseguita con molta cura e lentamente. Una volta essiccato esso diventa molto stabile e difficilmente deformabile anche se collocato in zone particolarmente fredde ed umide.

Infatti proprio la resistenza all'umidità ed agli agenti atmosferici è una delle più importanti virtù del castagno, inoltre non è sensibile alle variazioni di temperature e, per questa ragione, viene frequentemente impiegato per uso esterno. Il legno castagno si riconosce per una fitta e sottile venatura color fiamma. Il colore interno del legno è bianco giallastro, che tende a virare al rossastro dopo la lavorazione, mentre il durame è bruno scuro.

Il colore del legno ed il profumo sono sintomatici dello stato di salute del legno e ne determinano il livello di qualità ed il suo pregio. La lavorabilità del castagno è abbastanza buona così come lo è il taglio. Facile l’assemblaggio sia con la colla con le viti ed i chiodi.

Oggi il castagno è frequentemente utilizzato nella costruzione di mobili di arredamento moderno perché ben si abbina a materiali moderni come l’acciaio.

Tra i punti deboli del legno castagno troviamo la facile attaccabilità da parte dei tarli, per questo motivo deve essere sottoposto periodicamente a trattamento anti tarlo.Inoltre l’elevata presenza di tannino può provocare alterazioni cromatiche se viene a contatto col ferro.

legno castagno

VITI STRUTTURALI PER LEGNO Ø 4X70mm. SNK HOLZ TECHNIC- Rothoblaas Conf. 200 pz

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18€


Tipologie di legno di castagno

Tipologie di legno di castagnoIl Castagno europeo è catalogato tra i legni pregiati. E’ caratterizzato da un durame di colore bruno che si forma e si scurisce molto velocemente, difficilmente dilatabile ha una grande resistenza all’umidità e quindi largamente utilizzato nella falegnameria da esterno.

Il Castagno giapponese è più basso di quello europeo ma per il resto presenta caratteristiche simili

Il Castagno selvatico, è noto per la produzione delle castagne, molto compatto e resistente, viene usato principalmente per la legna da ardere o sotto forma di carbone.

In questo caso esso deve essere sottoposto ad una buona stagionatura per ridurre l’eccessiva quantità di acido tannico che ne riduce il potere calorico.

    Hobby Legno - Battiscopa Rivestito In Legno Di Iroko Verniciato mm. 82X13X2400 (Prezzo Per ml. 4, 80)

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,85€


    Utilizzi del legno di castagno

    castagno americanoIl castagno è uno dei legni maggiormente utilizzati per realizzar le travi in legno di capriate, di tetti e falde inclinate e nell’arredamento da interno per quanto riguarda gli infissi, i mobili rustici e da cucina, e nei soppalchi. Esso conferisce un tono caldo ed avvolgente all’ambiente.

    Grazie alla sua grande resistenza all’umidità è usatissimo per realizzare pali da supporto e pali elettrici, recinzioni di giardini o di campi agricoli, per tavoli e panche da giardino, per travi o palafitte, porte ed imposte. Per la stessa caratteristica si trova anche nelle doghe per botti, tetti e coperture varie. Le coperture in legno castagno sono particolarmente apprezzate.


    Legno castagno: Pulizia e manutenzione per mobili e manufatti in castagno

    La pulizia e la manutenzione del legno di castano cambia a seconda che esso sia laccato o meno e dal tipo di verniciatura. La pulizia quotidiana può essere effettuata con un normale straccio morbido e con l’ausilio di un comune prodotto per la pulizia dei mobili.

    Una volta alla settimana l’utilizzo di un panno in pelle, inumidito e strizzato, con l’aggiunta di poche gocce di sapone di Marsiglia, consente di fare una pulizia più approfondita.

    Se il legno è già trattato con la cera meglio spolverare solo con un panno morbido ed asciutto. Ogni tanto è bene ridare la cera d’api. La manutenzione straordinaria può essere effettuata con l’olio paglierino che nutre, protegge e lucida il legno, o la gommalacca che dona al mobilie brillantezza e rende la superficie particolarmente liscia. Per combattere l’attacco dei tarli e necessario usare un prodotto anti tarlo, assicurandosi che penetri in profondità dei piccoli fori creati dal tarlo.


    Guarda il Video
    • legno castagno Il castagno è un albero tipico della vegetazione mediterranea. È molto longevo, può vivere centinaia di anni e addirittu
      visita : legno castagno

    COMMENTI SULL' ARTICOLO