Un quadro pittorico

Introduzione

Il decoupage su quadri è una tecnica che si ispira al découpage tradizionale che consiste nel ritagliare figure di ogni genere da riviste, giornali, tovaglioli di carta o fogli decorati specifici per il décopupage e, con essi, ricoprire la superficie di oggetti di uso quotidiano impreziosendoli e donando loro nuova vita.

Questo metodo base va coniugato a rifiniture realizzate a mano con colori acrilici o pigmenti in polvere e smalti. Il risultato ne guadagnerà in luminosità, colore ed autenticità proprio come un'opera d'arte.

Sarà possibile, dunque, utilizzare anche immagini sbiadite o fotocopie non perfette, perché le figure serviranno unicamente da linee guida da ricoprire con la pittura.

Naturalmente, rispetto alla tecnica tradizionale, avere una buona manualità e un minimo di abilità pittoriche potrà aiutare ad ottenere risultati migliori, con linee sicure e sfumature perfette. Ma ciò non toglie che anche i principianti possano cimentarsi nella realizzazione di un quadro pittorico tramite découpage.

Il découpage tradizionale, inoltre, è caratterizzato da soggetti per lo più floreali, dallo stile country. Il decoupage pittorico risulta invece tendenzialmente più moderno, con soggetti svariati e colori sgargianti. Ciò non impedisce comunque di scegliere, anche per questa tecnica, i classici temi bucolici.

Gli sfondi dei soggetti prescelti possono essere sfumati, con colori tenui o brillanti che creino continuità con le immagini applicate. I più esperti potranno decidere di creare vere e proprie ambientazioni, come paesaggi (marini, di campagna o di città) o scene di interni, su cui incollare personaggi o figure di vario tipo.

Ma vediamo nei particolari quali sono i passi per realizzare un quadro con la tecnica del découpage pittorico.

fare quadro con decoupage

GXX Architettura pittorica retrò dei wallpaper di Inghilterra/ soggiorno da parete a parete carta da parati/ Den ristorante sfondo carta da parati-A

Prezzo: in offerta su Amazon a: 72€


Occorrente

materiale per fare decoupage- Oggetto da decorare: per realizzare un vero e proprio quadro si può utilizzare un piatto, rotondo o quadrato.

- Carta vetrata.

- Immagini di carta scelte secondo i propri gusti.

- Colla vinilica.

- Fondo bianco opaco a base d'acqua.

- Gel ritardante: che ritarda l'asciugatura del colore in modo da poterlo manipolare meglio.

- Pigmenti in polvere.

- Legante per pigmenti.

- Colori acrilici.

- Pennelli morbidi dello spessore che si necessita.

- Spugnetta sintetica.

- Gommalacca.

- Vernice trasparente.

Tali materiali sono reperibili in qualunque negozio di ferramenta, merceria, negozio specializzato o reparto del fai-da-te presente in molti supermercati e centri commerciali.

  • decoupage Il fai da te è un hobby attraverso il quale possono essere eseguite miriadi di azioni. In realtà, il fai da te permette semplicemente di eseguire delle operazioni che , altrimenti, sarebbero tate affi...
  • decoupage Il decoupage è una tecnica decorativa che deriva dal francese decouper, che vuol dire “ritagliare”. Quest’arte, di origine medievale, oggi è tornata in auge grazie alla crescente passione del fai da t...
  • palle di natale Oltre alle classiche palle di Natale acquistabili in negozio si possono realizzare delle decorazioni di grande effetto anche da soli. Si possono, ad esempio, creare dei semplici pom pom con del filo l...
  • decoupage Il decoupage è l'arte di ritagliare immagini ed incollarle su qualsiasi tipo di superficie, a partire dalle semplici cornici fino al mobilio. Attraverso questa tecnica si può donare fascino ad oggetti...

GXX Architettura pittorica retrò dei wallpaper di Inghilterra/ soggiorno da parete a parete carta da parati/ Den ristorante sfondo carta da parati-B

Prezzo: in offerta su Amazon a: 72€


Un quadro pittorico: Procedimento

1- Pulire l'oggetto da decorare carteggiandolo, così com'è consueto per il découpage tradizionale.

2- Per rendere uniforme la superficie stendere due o tre mani di fondo bianco opaco a base d'acqua e lasciare asciugare.

3- Una volta asciugata la base, procedere con l'applicazione delle immagini prescelte incollandole con colla vinilica disponendole come si preferisce. La colla vinilica andrà poi passata su tutta la superficie dell'oggetto, ricoprendola completamente. Niente paura, una volta asciugata risulterà trasparente.

4- Asciugata la colla si può procedere con la fase pittorica.

Sia che si decida di utilizzare colori acrilici che pigmenti in polvere, questi vanno mescolati con un gel ritardante. I pigmenti in polvere, inoltre, necessitano di un legante.

I colori vanno scelti quanto più vicini è possibile alle immagini scelte in modo da poterli sovrapporre ai ritagli cerando interessanti sfumature ed ombreggiature e facendo scomparire completamente l'immagine sottostante.

5- Cominciare con la stesura dei colori più chiari da utilizzare piuttosto diluiti. Avvicinandosi ai bordi dell'immagine il colore dovrà farsi più denso e scuro, in modo da coprire completamente l'immagine guida e creare un perfetto effetto chiaroscuro.

Se si desidera è possibile anche utilizzare una spugnetta sintetica imbevuta di colore per creare effetti che assecondino la fantasia.

6- Lasciar asciugare i colori e passare una mano leggera di gommalacca.

7- Stendere diverse mani di vernice trasparente (passaggio che viene definito 'annegamento della carta') che renderà lucida la nostra opera.

8- Prima di completare con l'ultima mano di vernice, carteggiare la superficie per eliminare eventuali scalini e omogeneizzare il tutto. Procedere con l'ultima verniciatura e lasciare asciugare.


Guarda il Video




COMMENTI SULL' ARTICOLO