Il decoupage: le tecniche e la carta

Il suo utilizzo

Si tratta del decoupage, un alleato di tante donne -e uomini- appassionate di riciclo creativo e amore per la casa. Non solo ci viene in aiuto quando vogliamo salvare un oggetto da morte certa, cioè dall'essere gettato tra i rifiuti, ma anche e soprattutto per personalizzare oggetti un po' anonimi, che con un semplice tocco di colore e di fantasia, acquistano immediatamente un brio incredibile, un aspetto diverso che ce li renderà irriconoscibili. Ma vediamo in cosa consiste, questa tecnica, in realtà molto antica, introdotta in Italia a partire del XVIII secolo in quella terra, Venezia, che fa della lavorazione della carta una vera eccellenza. Si tratta, nè più nè meno, che incollare decorazioni di carta su una superficie, qualunque essa sia. E' una tecnica che non richiede particolare abilità, nè grandi costi di realizzazione, ed è proprio per questo che il suo successo negli anni è cresciuto sempre di più, portando migliaia di persone ad avvicinarvisi. Negli ultimi anni, inoltre, le tecniche si sono sempre più raffinate e i materiali per realizzarle sono diventate di sempre maggior utilizzo e facile reperibilità. Inoltre gli oggetti che possono essere decorati con questa tecnica sono davvero infiniti: legno, cartone, stoffa, plastica, metallo. E per ottenere degli effetti super basta solo un po' di fantasia e di buon gusto. Anche i materiali sono di facile reperibilità: tutto quello che ci serve lo troviamo nel negozi per il fai da te, per il bricolage, i negozi specializzati in articoli per belle arti e addirittura in qualche cartoleria molto fornita.
decoupage

LEORX Cuore di legno normale forma Craft Tag placche decorativi 100mm Confezione da 50

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,99€


I materiali

materiale per decoupageCarta si diceva, essenzialmente, ma non sempre tutta la carta è adatta. Immaginiamo che dovrà trattarsi di un carta che dovrà diventare tutt'uno con la superficie che vogliamo rivestire (quelle migliori, di solito, sono quelle in legno grezzo non trattato) e che quindi dovrà essere sottile e trasparente al punto da confondersi con essa, ma non troppo da uscirne distrutta. Ricordiamoci infatti che la carta verrà bagnata e quindi sarà molto facile che si rompa, ma con un po' di delicatezza non ci saranno problemi. Sulla scelta della carta influisce, inoltre, la destinazione che il nostro oggetto deve avere: per un decoupage moderno, magari destinato alla stanza dei ragazzi, può andare benissimo anche la carte dei giornali. Ma dl solito, quella che si privilegia è la carta di riso: si tratta di una carta molto delicata e fragile e ad essa si fa riferimento anche quando si parla

di tovaglioli stampati in serigrafia. E' facile da applicare, si stende con semplicità e soprattutto è in vendita nei negozi specializzati in tantissimi motivi e fantasia, così da poter accontentare davvero tutti i gusti e tutte le esigenze. Data la sua trasparenza, questa carta va usata per coprire sfondi chiari, diversamente il disegno ne verrebbe coperto e non valorizzato come quando invece, si utilizza una superficie da rivestire che sia molto chiara, quasi bianca. Inutile dire, però, che se il nostro oggetto da recuperare è il legno scuro, possiamo sempre ridipingerlo con una tinta chiara e, una volta asciugato, procedere col decoupage.


  • decoupage Il fai da te è un hobby attraverso il quale possono essere eseguite miriadi di azioni. In realtà, il fai da te permette semplicemente di eseguire delle operazioni che , altrimenti, sarebbero tate affi...
  • decoupage Il decoupage è una tecnica decorativa che deriva dal francese decouper, che vuol dire “ritagliare”. Quest’arte, di origine medievale, oggi è tornata in auge grazie alla crescente passione del fai da t...
  • palle di natale Oltre alle classiche palle di Natale acquistabili in negozio si possono realizzare delle decorazioni di grande effetto anche da soli. Si possono, ad esempio, creare dei semplici pom pom con del filo l...
  • decoupage Il decoupage è l'arte di ritagliare immagini ed incollarle su qualsiasi tipo di superficie, a partire dalle semplici cornici fino al mobilio. Attraverso questa tecnica si può donare fascino ad oggetti...

FINITURA TRASPARENTE OPACA ALL'ACQUA X DECOUPAGE MOBILI SHABBY 1 LITRO 20 GLOSS

Prezzo: in offerta su Amazon a: 25€


Il decoupage: le tecniche e la carta: La tecnica

fare decoupageScelta la superficie da decorare, verificare il suo stato: se presenta strati di vernice va assolutamente 'grattata' con della carta vetrata così che la colla possa prendere meglio. In caso contrario si può procedere direttamente con l'incollaggio: la colla utilizzata per attaccare i nostri disegni così selezionati e ritagliati è la colla a velo, una specie di colla vinilica che va stesa in piccole quantità e con grande delicatezza, direttamente sulla carta poggiata sulla superficie e con un pennello rigorosamente piatto. In alternativa possiamo usare la colla vinilica, però diluita nella misura di 2 parti di colla e 1 parte di acqua. Il ritaglio di carta va pressato molto bene e tenuto ben disteso durante l'applicazione, in modo da non formare grinze. nel caso se ne formino è possible usare le dita in maniera molto delicata per spianarle, o un piccolo rotolo di gommapiuma che ci aiuti nell'operazione. Una volta che avremo disposto i nostri ritagli come più ci piace e la colla sarà finalmente essiccata (saranno sufficienti poche ore) basterà verniciare il nostro oggetto con una vernice spray (lucida oppure opaca) rigorosamente all'aperto.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO