Arredare con il decoupage: abbellire un tavolo

Abbellire un tavolo

Il decoupage è una tecnica decorativa che prende origine dal termine francese 'decouper', ovvero 'tagliare', diventata molto diffusa tra i mobilieri veneziani del XVII e XVIII secolo che imitavano, tramite questo procedimento, l'arte dei mobili laccati cinesi, che avevano nel mercato occidentali prezzi esorbitanti a causa di procedure lunghe e complesse.

Con la diffusione di tale tecnica in Inghilterra e Francia, non solo tra i mobilieri, ma anche tra le nobildonne che cominciarono ad usarlo come passatempo, lo stile di questo genere di decorazioni è cambiato: non più motivi orientali ed esotici, ma fiori, scene campestri ed immagini di infantili che si sovrappongono tra loro tramite logiche casuali. Pare che persino Maria Antonietta di Francia ne fosse appassionata ed anche piuttosto esperta.

Il decoupage è diffusissimo ancora oggi e adottato come hobby grazie alla sua semplicità e al fatto che non richiede particolari doti ed abilità artistiche. Essa infatti si basa su ritagli di carta applicati decorativamente a superfici di diverso tipo, incollate e poi protette sotto una lucida laccatura. Ciò permette di recuperare e decorare vecchi mobili o oggetti di diverso materiale: legno, metallo, tessuto o vetro. Ultimamente si è diffuso anche il decoupage di tegole e tele.

Ci concentreremo qui sul decoupage come tecnica di arredamento e disegn. Essa, infatti, può essere utilizzata per recuperare o rimodernare mobili desueti o usurati, donando un nuovo aspetto all'arredo.

Partiamo da un tavolo in legno. Tutti ne hanno uno abbandonato in cantina o coperto da tovaglie e soprammobili perché troppo rovinato. Proviamo a rispolverarlo e a donargli nuova vita.

decoupage su tavolo

Vaso Ceramica, flintronic Set di 3 Moderni Decorativi Piccolo Vaso, Vasi/Piccoli Vasetti per Fiori Piante/Composizione floreale, Decorazioni per Interni, Ornamento Sulla Parete, Bianco/Nero/Blu

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,68€


Cosa occorre

materiale per decoupage - Tavolo da decorare

- Ritagli di carta scelti a proprio gusto

- Carta vetrata a grana grossa, media e fine.

- Forbici o taglierino.

- Pennelli piatti

- Colla vinilica (4/5 di colla e 1/5 di acqua)

- colori acrilici

- colori vinilici

- idropittura

- Sigillante

- Flatting

  • decoupage Il fai da te è un hobby attraverso il quale possono essere eseguite miriadi di azioni. In realtà, il fai da te permette semplicemente di eseguire delle operazioni che , altrimenti, sarebbero tate affi...
  • decoupage Il decoupage è una tecnica decorativa che deriva dal francese decouper, che vuol dire “ritagliare”. Quest’arte, di origine medievale, oggi è tornata in auge grazie alla crescente passione del fai da t...
  • palle di natale Oltre alle classiche palle di Natale acquistabili in negozio si possono realizzare delle decorazioni di grande effetto anche da soli. Si possono, ad esempio, creare dei semplici pom pom con del filo l...
  • decoupage Il decoupage è l'arte di ritagliare immagini ed incollarle su qualsiasi tipo di superficie, a partire dalle semplici cornici fino al mobilio. Attraverso questa tecnica si può donare fascino ad oggetti...

WINOMO Hollow farfalla nozze tabella numero nome luogo carte per la decorazione - 48pcs (bianco)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,99€


Arredare con il decoupage: abbellire un tavolo: Procedimento

decoupage su tavolo 1- Se il tavolo in questione è in legno sarà necessario passare con mano leggera la carta vetrata a grana grossa su tutta la superficie, in modo da renderla liscia, levigata ed omogenea.

Dopo una prima carteggiata con la carta vetrata a grana grossa, passane un'altra con carta vetrata a grana media.

Se invece il tavolo è in metallo, esso va pulito con un panno ed un po' d'alcol.

2- I tavoli in legno risultano particolarmente porosi, per questo sarà necessario passare un sigillante assicurandosi di non dimenticare nessun punto della superficie.

Lasciar asciugare il sigillante e carteggiare con carta vetrata fine per eliminare il sigillante in eccesso.

3- Passare una mano di idropittura e lasciare asciugare.

In caso di tavolo in metallo può essere evitata la fase del sigillante e l'idropittura può essere sostituita a colore acrilico o smalto per rendere la base omogenea e creare lo sfondo adatto al decoro.

4- Procedere con il decoupage applicando i ritagli prescelti, trovati su riviste, vecchi calendari o stampe di vario genere. Prima di incollarle è bene fare qualche prova per posizionarli al meglio. Passare poi uno strato di colla vinilica ed incollare le immagini facendo attenzione a non far formare grinze o bolle d'aria sotto la carta. Eventualmente se ne formino, può essere utile passare delicatamente un panno morbido sui ritagli incollati, partendo dal centro verso l'esterno, in modo da eliminarle. Se ciò non dovesse bastare allora la bolla d'aria va bucata con un ago.

5- Ora i ritagli incollati vanno amalgamati alla superficie facendo in modo che sembrino dipinti. Per far ciò si utilizzano i colori vinilici in tinta con la decorazione, da passare sui bordi del ritaglio in modo da camuffare i tagli netti e correggere qualche imperfezione.

6- Passare il flatting su tutta la superficie per impermeabilizzare il tutto e per eliminare i dislivelli tra carta e superficie di base. Potrebbero essere necessarie più passate, per tale motivo è sempre bene attendere l'asciugatura completa prima di procedere con la mano successiva e, tra una passata e l'altra, carteggiare per livellare e levigare la superficie.

7- Per un tocco finale si può decidere di coprire il tavolino con un vetro protettivo che lascia vedere la decorazione senza esporla agli agenti esterni.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO