Cromoterapia domestica

Quali sono le proprietà dei colori

La terapia con i colori o cromoterapia è una medicina alternativa secondo cui si deve essere esposti in maniera regolare ai colori perchè l'organismo sia in buona salute dal punto di vista fisico e da quello psichico. Infatti i colori hanno diverse proprietà e influenzano in vario modo l'umore di una persona: di conseguenza essere esposti regolarmente a un colore invece che a un altro permette di avere maggiori energie e previene o guarisce alcuni disturbi. In più i colori comunicano sensazioni ed emozioni: è il classico esempio dei colori che mettono allegria o tristezza. La cromoterapia sfrutta le vibrazioni cromatiche per influenzare la mente e il corpo della persona, così da avere un equilibrio psicofisico ed energetico ideale. Infatti attraverso l'irradiazione colorata si assorbono in maniera più o meno intensa onde elettromagnetiche che favoriscono la produzione di enzimi e globuli rossi, restringono o dilatano i vasi sanguigni, fortificano il sistema immunitario e i tessuti.

colori in casa

Caribou Rubinetto doccia Kit/rame doccia domestico/

Prezzo: in offerta su Amazon a: 339,86€


La cromoterapia domestica

camera nei toni del verde Proprio perché si trascorre tanto tempo in casa si consiglia l'applicazione della cromoterapia domestica nell'abitazione. Ciò permette di vivere equilibratamente e di stare bene tra le proprie mura domestiche, così da sentirsi pieni di energia anche fuori o al lavoro. Il principio base della cromoterapia è associare proprietà ben precise a ogni colore: ad esempio il rosso è vitale ed estroverso, il giallo favorisce la concentrazione e l'attenzione, l'arancione comunica entusiasmo, creatività, allegria, serenità e voglia di vivere. Viceversa il verde ha un effetto rilassante e quindi porta alla calma e alla riflessione, mentre il viola e l'indaco favoriscono la meditazione. Infine il blu e l'azzurro sono colori rilassanti. Nella cromoterapia domestica sono da evitare il bianco e il nero: il primo è un non-colore perché somma tutte le tinte, mentre il secondo comunica l'assenza di luce e quindi ha un effetto negativo sull'umore delle persone.


  • stucco veneziano State pensando che è arrivato il momento di rinnovare l'aspetto della vostra casa e vorreste trovare un modo per dare una finitura nuova alle vostre pareti, che sia bella e resistente? Lo stucco venez...
  • Alcune note Nell’ambito della nostra vita all’interno di un’abitazione sono molte le occasioni in cui abbiamo dovuto fare i conti con una serie di piccoli interventi di manutenzione o riparazione. E, ovviamente, ...

Caribou Miscelatore doccia set/rame doccia domestico/doccia

Prezzo: in offerta su Amazon a: 327,86€


La cromoterapia nella zona giorno

lampada colorata jellywash Vediamo adesso alcuni esempi pratici di cromoterapia domestica. L'ingresso deve dare una sensazione di accoglienza e intimità, quindi si consigliano colori caldi mentre si devono evitare quelli scuri. Nel salotto e nel soggiorno si adottano colori luminosi ma non freddi, così da favorire la conversazione: vanno bene il giallo e l'arancio, magari con tocchi di verde. In cucina si usano colori caldi e vivaci come il giallo, l'arancio e il rosso, lasciando però una parete bianca per una sensazione di pulizia e di freschezza. Per la sala da pranzo è bene evitare il verde perché dà una sensazione di sazietà prima ancora di mettersi a tavola; lo stesso vale per il rosso che spinge a mangiare eccessivamente e velocemente. Sono preferibili il giallo e l'arancio: il primo stimola le funzioni epatiche, il secondo l'appetito. Se invece si vuole cambiare il colore predominante in una stanza si può usare la lampada-proiettore JellyWash: prodotta dalla Mathmos, può proiettare sul muro un colore predefinito o attraversare tutto lo spettro, cambiando man mano tonalità.


Cromoterapia domestica: Il bagno e la zona notte

soffione doccia dynamo raymbow Nella zona notte si deve evitare assolutamente il rosso, colore che causa l'insonnia: l'ideale è l'azzurro o una dalle sue tonalità perché favorisce il riposo. Invece per la camera dei bambini si possono adottare disegni multicolore perché favoriscono la creatività così come l'arancione e il giallo. Infine non bisogna tralasciare il bagno, in particolare la vasca o la doccia, perché è qui che si rigenerano le energie e si elimina lo stress della vita quotidiana. L'ideale è realizzare una doccia emozionale, cioè un'esperienza multisensoriale che associa il bagno all'esposizione alla luce colorata; eventualmente si possono diffondere anche olii essenziali per un maggiore relax. Ad esempio si può installare il soffione da doccia Dynamo Raymbow della ditta Cristina Rubinetterie, che illumina con fasci colorati il getto d'acqua.



COMMENTI SULL' ARTICOLO