Testiere del letto fai da te

Le testiere del letto e le loro funzioni

Il letto è l'elemento centrale della zona notte sia dal punto di vista pratico che da quello estetico. Per questo motivo la scelta del modello va fatta tenendo conto della proprie esigenze così da garantire un perfetto riposo. Infatti la componente ergonomica riveste una grande importanza: si deve valutare non solo la struttura di sostegno ma anche la testiera. Quest'ultimo elemento è quello più in vista e riveste due funzioni molto importanti: da un lato è molto decorativo, dall'altro è un sostegno per le persone che stanno sedute sul letto. Infine serve per separare il letto dalla parete, evitando graffi e usure dovute al continuo contatto. I modelli sul mercato si caratterizzano per una struttura in legno (piena o a doghe) a vista o con un'imbottitura in tessuto a fare da rivestimento, i cui colori sono coordinati a quelli dell'arredo. In genere la testiera del letto è integrata con la struttura perimetrale, ma può essere anche un elemento singolo: si tratta delle testiere del letto fai da te.
esempio di testiera letto

Pulsanti 50Pcs strass di cristallo con bottoni in metallo loop rotondi per il tasto di cucito fai da te tappezzeria divano Crafts Decoration ( dimensione : 25mm )

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,59€
(Risparmi 0,9€)


Come realizzare le testiere del letto fai da te

testiera letto con legno di recupero Se si vuole riutilizzare una rete e un materasso, si può decidere di realizzare delle testiere del letto fai da te originali e simpatiche: servono solo alcuni spunti creativi, un po' di manualità e materiali di recupero o di scarto da riciclare. Le testiere del letto fai da te consentono di avere un arredo sempre personalizzato all'interno della zona notte e di cambiare l'aspetto della stanza in modo radicale. Infatti una testiera originale e personale valorizza senza alcun dubbio la camera da letto. Se invece non si possiedono doti manuali si può realizzare un trompe l'oeil: si tratta di una soluzione che adotta i famosi home stickers per sostituire la classica testiera. Sono una vera e propria moda nel campo dell'arredamento e si applicano semplicemente sulle pareti così da dare un aspetto nuovo e originale alla camera senza stravolgerla.

  • copritestiera La testiera letto può avere forme e colori diversi. Ne esistono di classiche e di moderne, funzionali o solo decorative, con copritestiera a tinta unita o a fantasia. In ogni caso testiera e copritest...

PLAGE 143533 – Adesivo per testata letto Oxford, acrilico legno, 160 x 0,02 x 59 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 34,18€


Esempi di testiere del letto fai da te

testiera fai da te dipinta Chi ha maggiore dimestichezza con i lavori manuali può decidere di creare testiere del letto fai da te inusuali grazie ai materiali di recupero. Ad esempio si possono usare dei remi di barche: le si tratta con vernici trasparenti e le si fissano alla base su di una tavola di legno. Si tratta di una soluzione ideale per le case al mare. Una testiera fai da te molto elegante è quella che adotta il ferro per creare una struttura con foglie intrecciate: la si fissa al muro dietro il letto e, per ottenere un risultato ancora migliore, si può tinteggiare alcune porzioni di parete così da avere un innovativo effetto 3D. Per creare testiere del letto fai da te low cost e unica si possono recuperare cavi, fotografie, libri, cornici e altri oggetti inutilizzati e dar loro nuova vita grazie a vernici, colle e attrezzi per l'intaglio. Il risultato permette di dare alla camera stile e grande originalità.


Testiere del letto fai da te: Come realizzare una testiera imbottita fai da te

testiera del letto Per costruire delle testiere del letto fai da te imbottite servono una tavola in legno multistrato 170x70 cm e spessa 1 cm, un pezzo di stoffa a piacere almeno 210x110 cm e un foglio di gommapiuma 170x70 spesso 5-10 cm. Maggiore è lo spessore della gommapiuma e più la testiera sarà imbottita. Le misure sono pensate per una testiera per un letto matrimoniale e che sia fissata alla parete all'altezza dei guanciali. Se invece arriva fino al pavimento l'altezza è di 150 cm. Con un metro e una riga si tracciano delle linee orizzontali e verticali larghe 25 cm l'una dall'altra su una delle facce della tavola. Nei punti in cui si incrociano si fanno con un trapano dei piccoli fori, quindi vi si incolla sopra il foglio di gommapiuma usando la colla per legno. Dopo aver lasciato asciugare l'elemento per almeno un giorno, si applica il rivestimento posando la testiera sulla stoffa ben tesa dalla parte della gommapiuma: quindi si rigirano i lati del tessuto sul legno e li si fissiamo con chiodini. A questo punto con un lungo ago e dello spago si crea l'effetto trapuntato, cucendo dei bottoni in prossimità dei fori della tavola di legno.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO