Risparmio energetico casa

Case ed efficienza energetica

Ogni singola abitazione potrebbe beneficiare di miglioramenti riguardo l'efficienza energetica. Più del 70% dell'energia utilizzata nelle nostre case è per gli elettrodomestici, la refrigerazione e il riscaldamento. Da qualche anno lo Stato offre preziose sovvenzioni ai proprietari che decidono di installare dispositivi domestici per il risparmio dell'energia. Si stima che in un anno, con tali soluzioni, si possano risparmiare almeno 3000 Euro. Di seguito, esamineremo nel dettaglio come rendere efficiente la propria abitazione e risparmiare di conseguenza un buon quantitativo energetico.
Risparmio energetico casa

Deumidificatore Portatile, [2017 Nuovi] Pictek 1.5L Mini Deumidificatore Silenzioso 500mL / 24h, Risparmio Energetico [Protezione Automatica Del Taglio] Deumidificatori Elettrici per Casa, Camera da letto, Gabinetto, Seminterrato, Garage, Ufficio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 59,99€
(Risparmi 39,9€)


Come rendere efficiente un appartamento dal punto di vista energetico?

appartamento efficiente Esistono dei semplici accorgimenti che sapranno rendere il vostro appartamento più efficiente dal punto di vista energetico. Ciò si rivela particolarmente utile quando i proprietari del condominio non permettono ai loro inquilini di effettuare cambiamenti strutturali, come l'aggiunta di pannelli di isolamento, la sostituzione dell'impianto di riscaldamento o di raffreddamento o della caldaia. Tuttavia, è possibile procedere con metodi non invasivi. Dotate tutte le finestre di strisce di velcro adesivo, che impedirà agli spifferi di entrare. Una volta che le varie striscioline sono state fissate, passate su tutta la loro lunghezza l'aria calda di un asciugacapelli, che aiuterà la colla a sciogliersi più velocemente. Collocate poi alla base di porte e porte-finestre dei salsicciotti paraspifferi. Allontanate il frigorifero di almeno un paio di centimetri dal muro. Ciò eviterà un eccessivo surriscaldamento e un risparmio conseguente di energia.

Sostituite tutte le lampadine ad incandescenza con quelle alogene o a tecnologia LED, che permettono di risparmiare energia e denaro. Cercate di mantenere la temperatura dell'abitazione costante. Spegnete la caldaia di notte e nei periodi in cui non siete a casa.

    Philips G10Y23B1 Lampadina a Risparmio Energetico, 23W (Corrispondenti a 100W), Attacco Grande E27, Luce Bianca Calda

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,55€


    Risparmio energetico casa: Come costruire una casa ad efficienza energetica?

    Una casa di questo tipo, permette un notevole risparmio energetico e di rispettare nello stesso tempo l'ambiente. Se possibile, scegliete materiali di riciclo per la stessa costruzione dell'abitazione. Installate dei pannelli solari o delle celle fotovoltaiche sul tetto, avendo cura di esporli a sud, in modo che sfruttino al massimo la potenza dei raggi solari. Chiedete al vostro Comune di poter compilare la domanda per la sovvenzione statale degli stessi. Tenete però presente che i dispositivi fotovoltaici non sono in grado da soli di produrre energia sufficiente per tutta la casa. Dovrete quindi dotare l'abitazione anche di un impianto di riscaldamento tradizionale. Scegliete infissi ad alta efficienza energetica, dotati di doppi o tripli vetri, che impediscono la dissipazione del calore. Se vivete in una zona non particolarmente calda, cercate di evitare gli impianti per il condizionamento dell'aria. In alternativa, optate per ventilatori a soffitto, economici, ecocompatibili ed altrettanto efficaci. Durante la stagione invernale, potrebbe essere una buona idea inserire una stufa a pellet o un caminetto. Sistemateli nella stanza che utilizzate maggiormente, in modo che possa essere riscaldata a dovere senza sfruttare esclusivamente l'impianto tradizionale. Se possibile e se il budget lo permette, acquistate sistemi di riscaldamento ad alta efficienza energetica. Costano di più rispetto ai modelli tradizionali, ma saranno un investimento a lungo termine. Perché vi sia un reale risparmio di energia, tutti gli impianti presenti nella vostra abitazione devono essere perfettamente funzionanti. Effettuate quindi una regolare manutenzione e sottoponeteli, una volta l'anno, al controllo per il rilascio del certificato obbligatorio di conformità. Quando arredate la nuova casa, scegliete con intelligenza gli elettrodomestici. Quelli che garantiscono migliori prestazioni e basso consumo di energia apportano il marchio EnergyStar. Evitate gli elettrodomestici supplementari e non strettamente necessari: se la casa è abitata da due persone, ad esempio, una lavastoviglie sarà una fonte di consumo energetico inutile. Altri elementi che sprecano energia senza un reale beneficio sono le stufette elettriche, lo scaldasonno e gli impianti di illuminazione supplementari. Ricordate comunque che, oltre a tutti queste indicazioni, è bene agire quotidianamente per poter risparmiare energia. Provate semplicemente a spegnere le luci non necessarie, a chiudere i rubinetti quando vi lavate i denti e a spegnere computer e Tv dopo ogni utilizzo: vi accorgerete che gli importi sulle bollette saranno minori.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO