Scale esterne in ferro

Le scale esterne in ferro prefabbricate

Come scegliere le scale esterne in ferro più adeguate alla propria casa? La risposta chiede di considerare dei fattori legati all'impiego, alla posizione e al budget disponibile. Se si desidera collegare delle porzioni abitative mediante delle scale esterne in ferro snelle e leggere, una soluzione può essere rappresentata dai tanti modelli prefabbricati presenti in commercio. Facili e veloci da montare, qualora si possieda una buona manualità, essi sono disponibili in modelli a chiocciola oppure tradizionali. Le scale esterne a chiocciola presentano diversi diametri, variando solitamente tra 120, 140 e 160 cm. Questo aspetto ovviamente è previsto per soddisfare le esigenze abitative e personali dei fruitori, i quali possono disporre di pedane più o meno larghe di appoggio nella salita e nella discesa. Anche le altezze sono variabili e si presentano modulari. Le scale per esterno prefabbricate presentano una bagnatura spesso realizzata in zinco, materiale resistente agli agenti atmosferici e la possibilità di differenziare cromaticamente il corrimano dal colore della struttura delle scale, dove i colori più diffusi sono il nero, il bianco e le tinte metalliche. Alcuni modelli presentano la possibilità di apporre un corrimano realizzato in pvc, per una presa più forte. Il montaggio delle scale esterne in ferro prefabbricate si basa sull'apposizione dei moduli, i quali si presentano standard e solitamente flessibili, mentre la viteria inclusa nel set di montaggio si presenta spesso realizzata in acciaio inox, materiale sicuro e particolarmente resistente agli agenti esterni.
scala esterna in ferro prefabbricata

Waldbeck Duraporta 1710 Cancello Da Giardino Cancelletto Barriera in Acciaio (Altezza 1,7 m, Lucchetto di sicurezza con 3 chiavi, rete metallica 5 x 5 cm) Verde Scuro

Prezzo: in offerta su Amazon a: 114,99€


Scale in ferro per esterni

scala in ferro esterna a chiocciola Le misure e le proporzioni delle scale esterne sono stabilite da apposite normative, stilate a livello europeo, ma alcuni comuni possono presentare delle varianti locali. In fase di progettazione e di acquisto si deve tenere conto che il diametro delle scale a chiocciola non può essere inferire a 110 cm, mentre nel caso di scale tradizionali, l'inclinazione della rampa deve essere compresa tra 30° e 60° e presentare una larghezza di almeno 80 cm. La profondità dei gradini deve essere almeno di 30 cm, un dato creato in base alla media della lunghezza dei piedi. La distanza perpendicolare stabilita tra un gradino e l'altro, chiamata 'alzata', non deve superare i 15 cm. A queste regole di sicurezza si affiancano le norme relative al corrimano, il quale deve presentare un'altezza di almeno 90 cm. Quest'ultimo tratto si pone fondamentale soprattutto in caso di bambini.

  • scala a chiocciola elicoidale officine Sandrini Le scale a chiocciola sono degli elementi ideati per cercare di andare incontro a quelle che sono le esigenze e, soprattutto, le possibilità delle nuove case, in particolare quelle di città. Aumentan...
  • scala moderna Coloro i quali hanno la fortuna di avere un appartamento con soppalco, oppure un piano superiore o inferiore, possono sentirsi spaesati nello scegliere il rivestimento ideale per la propria scalinata....
  • tipi di scale Innanzitutto per scegliere il giusto tipo di scala per raggiungere il soppalco è necessaria un’attenta valutazione degli spazi a disposizione, ecco le caratteristiche di ogni tipologia di scala:- La...
  • scala E' possibile distinguere tra scala interna e scala esterna, ma in ogni caso la scala è un complemento d'arredo che riesce ad arricchire e valorizzare l'aspetto estetico dell'abitazione; la scala inter...

Songmics 6 piani Scarpiera Armadio Guardaroba Scaffale Mobiletto Modulare Nero LPC26H

Prezzo: in offerta su Amazon a: 58,99€


Scale esterne ferro

scale esterne ferro Non va dimenticato che tutti gli elementi della ringhiera della scala in ferro, siano essi verticali o orizzontali, non possono presentare una distanza maggiore ai 10 cm. Di base la scala deve presentare delle doti di funzionalità e di comodità adatte a percorrerla con agilità. La pendenza non dovrebbe essere troppo marcata, a meno che particolari situazioni ambientali non lo richiedano, mentre il valore tra pedata (la superficie dello scalino) e l'alzata (lo spazio tra un gradino e l'altro) definisce canonicamente la comodità della stessa. La proporzione chiede che l'addizione della superficie della pedata più la superficie dell'alzata moltiplicata per due si aggiri tra i 62 e i 64 cm. Questo dato identifica la lunghezza media del passo umano e quindi la percorribilità di una scala che presenta tali caratteristiche è da considerarsi comoda e sicura.


Scale esterne in ferro battuto

Scale esterne in ferro battuto Splendide nel loro impatto estetico, le scale esterne in ferro battuto sono realizzate da artigiani del settore, i quali sfruttano la loro professionalità per dare vita ad elementi che superano la funzionalità e si pongono come pregiati elementi decorativi. Il ferro battuto, o ferro dolce, permette infatti di dare vita a forme e ricami personali e unici. Esso è da considerarsi un materiale nobile e la lavorazione delle scale si presenta di conseguenza indubbiamente costosa. Ecco che, a differenza delle soluzioni prefabbricate, le scale di questa tipologia possono essere impiegate per unire porzioni di esterno più contenute, magari per piccole rampe o per collegamenti progettati nella parte frontale dell'abitazione. Le scale per esterni in ferro battuto seguono le regole di sicurezza stabilite dalle normative europee sull'argomento, ma se si dispone delle competenze necessarie e della strumentazione adeguata, possono essere montata in autonomia. Raramente esse si costituiscono di moduli, in quanto la struttura è unica e realizzata mediante saldature definite. Le pedane delle scale in ferro battuto per esterni possono inoltre presentarsi composte da materiali alternativi, per un effetto estetico ancor più incisivo. Tra i materiali si annoverano i legni da esterno, quali il teak o i resistenti legni africani, i blocchi di pietra, di granito e, nelle soluzioni più ricercate, il marmo trattato per esterno.




COMMENTI SULL' ARTICOLO