Carta da parati per pavimento

Che cos'è la carta da parati per pavimento

Quando si adottano dei rivestimenti sui pavimenti interni si devono valutare alcuni fattori, soprattutto per le ristrutturazioni. Infatti la scelta deve tenere conto dello spessore del risultato finale: se si posa il nuovo rivestimento ex novo l'intervento sarà più costoso. Se invece si posa il rivestimento soprapponendolo a quello già esistente, si possono creare dei dislivelli tra i vari ambienti interni. Infine, se il risultato finale ha uno spessore maggiore, è necessario tagliare in basso le porte. Le soluzioni tra cui scegliere sono tantissime, tuttavia si devono seguire delle regole, cioè fare una posa su superfici lisce e pulite, senza buchi o crepe. Uno dei prodotti più recenti e innovativi è la carta da parati per pavimenti: somiglia al vetro liquido grazie alla finitura in resina e risulta un vero e proprio elemento di design per la casa. Inoltre ha uno spessore minimo, quindi non è necessario rifinire le porte.

esempio di carta da parati su pavimento

Vovotrade Bello e splendido 3D Ponte pavimento / parete Sticker murale delle decalcomanie del vinile Arte Soggiorno Decori

Prezzo: in offerta su Amazon a: 5,49€


Le caratteristiche della carta da parati per pavimento

carta da parati a pavimento La carta da parati per pavimento si caratterizza per essere molto flessibile e resistente. Svolge una duplice funzione, cioè decora e protegge il pavimento al tempo stesso. Si tratta di un elemento di arredo e di design, con cui si dona originalità, personalità ed eleganza alla propria abitazione. La carta da parati per pavimento fa sempre tendenza e crea un ambiente suggestivo e unico che valorizza la stessa struttura abitativa e gli elementi d'arredo. Ha uno strato superficiale plastificato che può essere opaco o lucido, liscio o a rilievo: la scelta viene fatta in base ai gusti. La carta da parati per pavimento è perfettamente lavabile perché impermeabile e, anche se è un prodotto innovativo e moderno, si può utilizzare nelle case dallo stile classico: basta scegliere con attenzione il motivo artistico. Si può abbinare senza problemi a rivestimenti di altri materiali così da farli risaltare.


  • carta da parati Fin dai tempi antichi l’uomo ha sempre sentito la voglia di migliorare l’ambiente in cui viveva e di adattarlo alle proprie necessità e alle proprie esigenze, in modo tale da poterne ricavare sempre m...
  • applicare carta da parati La posa della carta da parati non è difficile: bisogna però avere una buona precisione e lavorare con una certa attenzione. In commercio sono disponibili un gran numero di versioni di carte da parati:...
  • rimuovere carta da parati In passato, in particolar modo nelle famiglie appartenenti alle fasce medio basse della società, la maggior parte dei lavori di casa veniva svolta direttamente dagli appartenenti al nucleo familiare, ...
  • carta da parati Utilizzata fin dal Medioevo per abbellire le pareti di palazzi nobiliari, la carta da parati continua a essere molto impiegata e in molti casi il suo utilizzo si rivela decisivo per modificare l’aspet...

Premium per mobili, 124 pezzi uso Bundle. 60-Feltrini autoadesivi per pavimento in legno, per trasloco piedini per sedie/64) & antiscivolo con paracolpi in gomma per attenuazione delle Bumpons/ammortizzatori

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,85€


Applicare la carta da parati

particolare carta da parati a pavimento La carta da parati a pavimento si posa con estrema facilità: dopo aver pulito la superficie su cui si applica, si deve controllare che sia liscia e omogenea. In caso contrario è necessaria una rasatura del pavimento. Quindi si stabilisce uno schema di posa e si calcola la posizione che avrà ogni telo: basterà fare dei segni sullo scotch applicato provvisoriamente al pavimento. Adesso si stende una mano di colla con una spatola su tutta la superficie: quando sarà asciutta ma ancora appiccicosa (serviranno 30-60 minuti) si possono stendere i teli di carta da parati: il primo telo va posato lasciando lungo il perimetro del pavimento del materiale in più. Man mano si posano anche gli altri, posizionandoli in maniera che collimino tra loro. Una volta terminata la posa si tagliano con un cutter le eccedenze di carta da parati a filo della parete. A questo punto si stende un secondo strato di colla a partire dal primo telo: dopo si rifinisce il tutto con un rullo a pelo corto. Quando la colla è asciutta si stende una terza mano e la si rifinisce. Infine si applica il prodotto protettivo, lo si lascia asciugare per 2 ore e si ripete l'operazione per tre volte. Bisogna aspettare 24 ore prima che la superficie sia calpestabile.


Carta da parati per pavimento: Le ultime versioni

carta da parati a pavimenti in cucina Vi sono tanti modelli e versioni di carta da parati a pavimento: alcuni prodotti hanno anche la certificazione ignifuga e resistono agli eventi sismici. Uno dei parati più innovativi è MapeWrap EQ System della ditta Mapei che si caratterizza per essere estremamente efficiente in caso di sisma. È composto da fibre di vetro bidirezionali molto più flessibili, leggeri e stabili. In questo modo è molto difficile che degli elementi si distacchino anche in caso di terremoti. Se non si verificano questi eventi, la carta da parati risulta ideale per gli ambienti a intenso calpestio o con un alto tasso d'umidità perché molto resistente all'usura. Altri modelli sono EQ Dekor, realizzato in Italia ed ecocompatibile e YO2 Designes, prodotto in fibra di tessuto non tessuto.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO