Regione Lombardia e i contributi per le neo coppie sposate per l'acquisto della prima casa

Le coppie che possono richiedere il contributo

Non tutti gli sposi possono richiedere il mutuo: la regione Lombardia ha infatti creato una serie di punti che permettono alle coppie di poter richiedere il contributo, a patto che queste rispettino tutti i punti, e non soltanto uno solo o alcuni.

Innanzitutto, la coppia deve essere formata da sposi, sia con rito civile che con rito cattolico, ovvero sposati in chiesa o in Comune, e pertanto i conviventi non potranno richiedere il contributo: la coppia inoltre dovrà essersi sposata dal primo giugno fino al trentuno di dicembre, e di conseguenza chi si sposa prima o dopo questo lasso di tempo viene escluso.

Il loro reddito ISEE, compreso di patrimoni non deve essere inferiore ai nove mila euro e non deve superare i quaranta mila in riferimento all'anno 2012, entrambi devono essere residenti in Lombardia da almeno cinque anni e non devono possedere altre case: infine, i coniugi non devono avere più di quarant'anni, non devono avere altre agevolazioni e devono avere la residenza da almeno sessanta giorni in quella casa che intendono acquistare, ed il mutuo deve essere stipulato con le banche convenzionate Finlombardia.

Rispettando questi requisiti, la coppia potrebbe rientrare nella graduatoria e richiedere il contributo.

mutuo regione contributo

GlobaLink® Set di 6 ganci Porta-asciugamano, con Ventosa, Fissaggio Potente ad Aspirazione, per Parete e Porte di Casa, Bagno, Camera, Colore: Trasparente, 6 Pezzi Nuovi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,99€
(Risparmi 25,6€)


La casa ed il mutuo: come devono essere?

contributo regione lombardia Anche casa e mutuo devono rispettare diversi criteri: per quanto riguarda l'abitazione, essa deve essere prima casa come oggetto richiesto dalla coppia, e pertanto i due, come detto prima, non devono assolutamente essere in possesso di altre abitazioni. La casa non deve poi superare il valore massimo di due cento ottanta mila euro e deve essere acquistata da terzi nel periodo di tempo che intercorre tra il primo giugno ed il trentuno dicembre del 2013, con uno dei due od entrambi riconosciuti come proprietari della stessa abitazione.

Per quanto riguarda il mutuo, questo come detto prima deve essere assolutamente accesso con una delle banche convenzionate da Finlombardia, poiché le altre non rientrano nell'ottica del contributo offerto dalla regione: oltre alla banca, la coppia deve accendere il mutuo per l'acquisto della casa e non per altre motivazioni, poiché questo potrebbe compromettere l'accredito del contributo.

Come per la data del matrimonio e per l'acquisto della casa, il mutuo deve essere acceso dal primo giugno fino al trentuno dicembre, ed i mutui antecedenti o successivi a queste due date non verranno presi in considerazione: da sottolineare poi come il mutuo deve avere come durata vent'anni, in quanto tutte le altre durate non potranno permettere alla coppia di poter ricevere il contributo, ed inoltre la somma di denaro richiesta non deve essere inferiore alla metà del valore della casa .

Se quindi la casa costa cento mila euro, il mutuo deve essere almeno di cinquanta mila euro, ovvero la metà precisa del costo della casa.

  • notizia L'approvazione dell'Avviso Pubblico sui contributi per risparmio energetico sulle abitazioni è avvenuto in Basilicata per mezzo del D.G.R. n.1108/2014. La misura è volta a incentivare ed efficentare i...
  • risparmio energetico Cosa si intende per interventi di risparmio energetico? Si tratta di una serie di lavori che possono essere intrapresi all'interno o all'esterno di un'abitazione o di un edificio per portare un miglio...
  • durc La regolarità contributiva che intende accertarsi tramite l'emanazione del DURC consiste nella correttezza nei pagamenti e degli adempimenti, sia previdenziali che assistenziali e assicurativi, relati...

PUEEN 2014 Nail Art Stamp Collection Set 24B-L STAMPING BUFFET - TEMPO LIBERO - nuovo set di 24 All È possibile imprimere Full Size Stamping Immagine Plates Manicure fai da te (Infinite immagini con la vostra creatività) Ora con BONUS Storage Case

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,99€


Regione Lombardia e i contributi per le neo coppie sposate per l'acquisto della prima casa: Come si richiede il contributo per l'acquisto della prima casa e come viene erogato?

Richiedere il mutuo è molto semplice: la coppia non dovrà far altro che presentarsi in uno degli sportelli bancari correlati alla Finlombardia, sportelli bancari presenti sia nel sito della Finlombardia che in quello della Regione Lombardia sotto la voce "casa" e inserire tutti i dati richiesti dal modulo stesso. Una volta compilato, spetterà alla banca inviare il modulo alla compagnia, che valuterà i criteri e deciderà se erogare o meno il contributo alla coppia.

Questo verrà erogato come sorta di sconto nella rata del mutuo, e durerà per i prime cinque anni: il punteggio di abbattimento massimo del tasso è di due cento punti, cosa che quindi inciderà parecchio sulla rata del mutuo, almeno nei prime cinque anni della sua durata.

La domanda dovrà essere presentata dalle coppie che rispettano tutti i criteri entro e non oltre il ventotto febbraio del prossimo anno.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO