Piatto doccia: guida all'installazione

Ciò di cui abbiamo bisogno

La prima cosa da fare è procurarsi un piatto doccia che risulti in linea con lo stile d'arredamento scelto per la propria stanza da bagno, o almeno con gli altri sanitari presenti in essa. Molto spesso un piatto doccia si limita a un manufatto senza piedini, generalmente realizzato in ceramica, con scarico centrale annesso. Qualora però lo scarico non dovesse essere centrale nel modello acquistato, occorrerà procurarsi anche dei blocchi in calcestruzzo, generando così la necessaria pendenza per far defluire correttamente l'acqua verso l'apertura laterale. Per questa operazione avremo bisogno anche di colla per calcestruzzo, parte di un tubo di scarico, un semplice sifone, una cartuccia di silicone, dell'alcool etilico e colla per il fissaggio finale dello scarico. Per quanto riguarda l'attrezzatura invece occorrerà avere a disposizione una matita, una bacinella, una livella con bolla, un metro, una cazzuola, un semplice straccio per ripulire, una sega e una pistola per silicone.

installazione piatto doccia

Wepos - 2000102651, Prodotto per pulizia circuiti idromassaggi, 1 l

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,98€


Preparazione

Preparazione piatto docciaLa preparazione del sito dove verrà eseguitala l'installazione è in assoluto la prima cosa da fare. Se non si ha uno scarico centrale si dovrà preparare uno zoccolo sul quale poi predisporre il piatto. Per poter completare questa fase occorre avere le misure precise del piatto acquistato. Se la confezione non le dovesse riportare occorre farlo alla vecchia maniera, ovvero poggiando l'oggetto in terra e tracciandone il perimetro con la matita. In questo modo avremo una proiezione del piatto proprio sul sito dove in seguito dovrà essere installato. Se non abbiamo neanche i piedini allora si dovranno sistemare dei blocchi in calcestruzzo (per esattezza quattro), così da conferire stabilità al piatto. I blocchi devono essere poggiati in modo adeguato, così da dare livello al piatto, ma soprattutto senza intralciare in alcun modo il tubo di scarico. A questo punto si dovrà installare il sifone, poggiando il piatto sui blocchi, segnando con precisione la posizione dello scarico.


  • La doccia è un elemento che sta entrando sempre di più nelle case degli italiani, e si sta imponendo come una realtà necessaria in tutte le case per una corretta e completa igiene dei vari membri dell...
  • scarico Lo scarico del piatto doccia, è un elemento utile a favorire la fuoriuscita dell’acqua nel tubi. La funzionalità di suddetto elemento, è legata al corretto utilizzo del piatto doccia, all’interno del ...
  • Piatto doccia in acrilico Il piatto doccia è il fondamento su cui il resto della doccia si andrà a poggiare. Questi elementi sono costruiti utilizzando una varietà di materiali e sono progettati per fornire una buona protezion...
  • Piatto doccia ceramica In commercio esistono migliaia di tipologie di piatto doccia in ceramica, ne esistono di alta e bassa qualità tecnica e pratica, modelli tradizionali, altri più innovativi e dalle forme più svariate, ...

Auralum® Rubinetto bagno Bianco da Lavabo Cascata Vernice Miscelatore Monocomando lavabo Rubinetto Lavabo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 53,99€


Montaggio del sifone

piatto doccia Dopo aver segnato la posizione del sifone si potrà rimuovere il piatto e procedere al montaggio. Per farlo avremo bisogno di un tubo flessibile, così da poterci avvicinare allo scarico, oltre che di due raccordi, utili per il collegamento tra sifone e tubo e tra tubo e scarico. Nel corso del montaggio è importante proteggere la filettatura con del nastro di teflon. In questo modo si potrà ottenere una buona tenuta, che dovrà comunque essere testata circa un'ora dopo il termine del montaggio. In seguito si dovrà costruire un cordolo, che costituirà lo zoccolo del piatto. Anche in questo caso occorrerà utilizzare dei blocchi in calcestruzzo, che dovranno essere segati per l'occorrenza, tenendo però presente che tra l'uno e l'altro bisogna lasciare dello spazio per l'applicazione della colla. Questa dovrà poi essere cosparsa sia nella parte superiore che inferiore dei due blocchi.


Piatto doccia: guida all'installazione: Posizionamento del piatto

Finalmente si può posizionare il piatto doccia, controllando però che sia presente una lieve inclinazione in direzione dello scarico laterale. Per poter assestare il tutto al meglio occorrerà poi dare un paio di colpi ai quattro angoli con un martello in gomma. Il lavoro non può di certo dirsi ultimato. Infatti occorre ancora terminare di montare il sifone, installando la guarnizione che fa da raccordo con il piatto, montando poi la piletta data in dotazione. Il tutto dovrà essere poi accuratamente pulito con alcool etilico, fissando in seguito il piatto con la pistola per silicone al muro. Solitamente si utilizza del silicone antimuffa bianco, che dev'essere abbondantemente cosparso nelle zone interessate, assicurando in questo modo la tenuta stagna. Meglio non essere parsimoniosi in questa fase, evitando in seguito qualsiasi infiltrazione d'acqua. Ormai il lavoro è ultimato e il piatto doccia può essere utilizzato. Tutto ciò che resta da fare è stuccare la sezione dello zoccolo che risulta visibile e installare ovviamente sia il box doccia che la rispettiva colonna.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO