ARTPLAST

L' azienda:

Artplast è stata fondata da Dino Baraggioli nel 1981. Si tratta di un azienda conosciuta su scala nazionale, che però, in quell’ anno, non si occupava di altro che dello stampaggio per conto di terzi. Ben presto, con la produzione di articoli propri e raggiungendo in breve tempo il traguardo di avere una completa gamma di prodotti per il fai da te, essa diviene una realtà già più solida e molto più conosciuta.

nel 1989 entra a far parte, per la prima volta, della Fiera Internazionale di Colonia, facendo quindi in modo che molti clienti italiani ed Europei la conoscano e si interessano a quella che, solo pochi anni prima, era una piccola e modesta azienda. Negli anni successivi, quindi, Art Plast, grazie ai vari successi, amplia il proprio catalogo, quindi la sua gamma di prodotti, con prodotti per la casa e il giardino.

Oggi l’ azienda è gestita interamente dalla famiglia Baraggioli e occupa un’ aria di ben 75.000 mq, di cui 25.000 sono coperti.

Art Plast è una di quelle azienda particolarmente dedite alla cura del personale. In questo senso, possiamo dire che l’ età media dei dipendenti è di circa 39 anni, quindi una generazione non troppo giovane e inesperta ma nemmeno ormai passata: i dipendenti dell’ artplast, appena entrati nella società, quindi ancora giovani e alle prime armi, vengono affiancati da persone di esperienza, e in questo modo il know-how non si perde, anzi è possibile una crescita a cui tutti contribuiscono.

La manutenzione degli stampi è seguita da un’ officina meccanica interna, mentre la produzione avviene a ciclo continuo di tre unità.

Per quanto riguarda le macchine usate, artplast usa sempre macchine innovative e all’ avanguardia, e infatti il parco macchine è costantemente rinnovato: tutte le presse sono dotate di robots e sono state introdotte nuove tecnologie come lo stampaggio ad iniezione con azoto e l’ in – mould labelling.

Il catalogo di Art Plast conta oltre 500 prodotti, ed è uno dei più completi in Europa.

Ma ciò che distingue questa azienda, ormai famosa, è il rapporto che intercorre tra cliente e personale, dal momento che si ha un rapporto diretto, caratterizzata dalla presenza di personale competente e disponibile in grado di mettersi completamente al servizio del cliente.

Tutto ciò ha fatto si che artplast , soltanto negli ultimi dieci anni, potesse fatturare una crescita pari al 442%. Niente, più di questi dati, può essere testimonianza di impegno concreto e costante da parte degli imprenditori che gestiscono Artplast.

Art Plast 3600 - Valigetta Portaminuteria 7 vani

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,99€


ARTPLAST: Articoli per la casa:

Artplast divide il proprio sito in varie categorie di prodotti: “Casa”, “Bricolage”, “Giardinaggio” e “animali”.

Per quanto riguarda gli articoli per la casa, anche questi vengono a loro volta divisi in minisezioni:

1. Gli armadi : in questa sezione sono inclusi tutti i mobiletti o gli armadi ad ante esteticamente leggermente diversi, che si adeguano bene a varie tipologie di spazio, ma più che altro molto semplici ed essenziali.

2. I bauli: questi ultimi sono quei piccoli cubi o quelle “panche” all’ interno delle quali vengono stipati oggetti o abiti quando non si ha cosa farsene. Ne esistono due linee: la linea cube e la linea concert, differenti fra loro per fantasia e colore.

3. Scarpiere: Artplast presenta scarpiere più che altro dalle stesse caratteristiche fisiche. Stesse dimensioni, stessa forma. Ciò che cambia è in genere il colore: si possono trovare nei colori più svariati, e a volte possono avere anche delle fantasie.

4. Cestini per la Differenziata: Per gli amanti dell’ ambiente, Art Plast presenta anche una linea di prodotti per occuparsi di differenziata. Si tratta di cestini di vari materiali, ma in genere di plastica, pratici e di varie dimensioni. Anche esteticamente sono vari.

5. Flexbag: Questi cestini sono anch’ essi tutti simili, tranne che per il colore;


    Artplast Family – Armadio alto 3 ante con porta scope in polipropilene

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 80€



    COMMENTI SULL' ARTICOLO