Tavolo estensibile

Come posizionare il tavolo estensibile in cucina

Il tavolo estensibile ricorda i pranzi delle feste, quando i pesanti tavoloni di legno venivano allungati e allargati per fare spazio alla famiglia al completo. Nel presente, le cose sono cambiate, in quanto il settore dell'arredo ha fatto passi da gigante e spesso si è occupato di dare nuova vita a questo speciale elemento. Il tavolo d'arredo che oggi si incontra nei negozi è leggero, flessibile, votato alla funzionalità più che al decoro. Gli spazi abitativi si sono, infatti, resi sempre più piccoli, per cui la soluzione di integrare un tavolo estensibile in cucina invoglia sempre più persone all'acquisto. Il suo inserimento deve, in ogni caso, tenere conto di alcuni aspetti, per sfruttarne al meglio le tante potenzialità. Innanzitutto si deve calibrare la sua misura, sia in versione chiusa che aperta. Il tavolo estensibile aperto, deve ingombrare uno spazio equilibrato, che possa permettere ai commensali di sedere comodi e alle persone che stanno cucinando di potersi muovere in tutta libertà. La sua composizione deve essere leggera ma solida, in modo da offrire la massima tenuta. La superficie deve inoltre essere facilmente lavabile e i meccanismi semplici da attivare. Grazie a queste caratteristiche, il tavolo estensibile può essere usato ogni giorno, a seconda delle esigenze e non rappresentare una fonte di stress, ma un valido aiuto nella definizione degli spazi.
Tavolo estensibile

Festool VB-CMS - Tavolo estensibile

Prezzo: in offerta su Amazon a: 231,57€


Come scegliere il tavolo estensibile da soggiorno

tavolo estensibile Il soggiorno si presenta solitamente più ampio della cucina. In questo caso il tavolo estensibile può offrirsi di dimensioni maggiori, per ospitare un maggiore numero di commensali. La sua funzione è dedicata ai pranzi affollati e alla presenza di un grande numero di persone. A seconda della frequenza di impiego, il tavolo estensibile può essere scelto in legno massiccio oppure declinarsi a materiali più 'easy', quali le leghe plastiche e le resine. Il tavolo estensibile da soggiorno, può essere inteso come uno spazio dedicato ai bambini, i quali possono usarlo come base per studiare e giocare approfittando dello spazio aggiuntivo che esso offre. In commercio esistono inoltre dei deliziosi tavolini estensibili dalle misure più piccole. Questi elementi possono essere posizionati ai piedi del divano e allungati a piacimento a seconda delle esigenze. I modelli più innovativi si aprono sia in lunghezza che in larghezza, dando vita ad una serie di piacevoli dislivelli dove appoggiare ogni oggetto, dai libri alla tazza di caffé. Molti tavolini offrono una struttura lignea e dei piani colorati. Essi aiutano il decoro dell'abitazione in modo funzionale, in quanto apportano un tocco di colore inaspettato, fungendo al contempo da utile base di appoggio.

  • tavolo in legno La maggior parte dei tavoli in legno non hanno bisogno di essere completamente smontati per essere restaurati in quanto si tratta di superfici piane, escluso i piedi che possono essere tondeggianti o ...
  • tavoli I tavoli sono quei mobili composti da un piano orizzontale e da quattro , tre o più gambe di sostegno. La loro presenza in casa è quasi scontata, per non dire certa. La loro funzione è, infatti, quel...
  • tavolo legno Un tavolo in legno non è composto da altro che l'insieme di un tavolato di base, quattro gambe e una struttura di supporto sottostante. Prima di incominciare con la realizzazione del vostro tavolo, ...
  • costruire un tavolo in legno fai da te Uno degli elementi d'arredo più utilizzati e comuni è il tavolo: costruitene uno voi stessi partendo da pochi semplici pezzi di legno. Prima di tutto procuratevi il legno: 4 gambe alte 76 cm dalla bas...

GedoTec® Tavolo estensibile tavolo allungabile Borchia topaflex | Tavolo Estratto con Front fisso | Tavolo Allungabile della maniglia per il profondo min. 500mm | auszieh lunghezza 810mm | portata: 30kg | Marchio di qualità per la vostra casa

Prezzo: in offerta su Amazon a: 189,6€


Tavolo estensibile: Quali materiali scegliere nel tavolo estensibile da giardino

Chi ha la fortuna di possedere uno spazio aperto, come ad esempio un giardino, un terrazzo o un patio, può scegliere di posizionare un bel tavolo estensibile, perfetto da usare in primavera e in estate. In questo caso, il tavolo estensibile può essere chiuso e facilmente alloggiato in cantina o in soffitta quando non viene usato. I materiali più adatti per questo elemento, sono i flessibili legni tropicali, quali ad esempio il teak o il banano. Difficilmente un tavolo normale in legno massiccio può definire gli spazi aperti, a meno che essi non si presentino coperti e di ampio respiro. Il tavolo estensibile in legno tropicale, è inoltre resistente agli agenti atmosferici, facile da pulire e immune dagli attacchi batterici. Il costo di questi legni si presenta inoltre accessibile, per cui è possibile scegliere delle sedie in abbinata con il tavolo e dare vita ad un set giardino funzionale e facile da riporre all'occorrenza. Chi ama le strutture metalliche, può optare per un tavolo estensibile in ferro oppure in alluminio verniciato. Il metallo deve essere adatto ad un posizionamento esterno, per cui sottoposto a speciali bagni antiruggine o a determinate zincature. Leggermente più difficile da riporre, in quanto più pesante, il tavolo estensibile in metallo si offre più decorativo, soprattutto se scelto in varianti colorate e decorato con intarsi di ispirazione naturale.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO