Disimpegno, trasformarlo in una cabina armadio

Ristrutturare casa e la trasformazione del disimpegno

La decisione di ristrutturare la propria casa o il proprio appartamento dipende da tutta una serie di motivazioni diverse, la più comune delle quali è il voler adattare gli spazi alle proprie esigenze oppure realizzare soluzioni più moderne e funzionali. Questo può avvenire sia per gli appartamenti costruiti qualche decennio fa (caratterizzati da stanze molto grandi e che non sono separati nettamente in una zona notte e una zona giorno) che per quelli di piccola metratura. Inoltre, molte soluzioni vedono l'adeguamento del disimpegno: spesso, infatti, si tratta di uno spazio di modeste dimensioni (a volte non chiuso), posto come luogo di passaggio tra una zona e l'altra della casa e che non viene sfruttato adeguatamente. Esistono comunque molte idee per trasformarlo in un spazio che risulti funzionale sia a chi abita la casa che alla disposizione interna dell'ambiente.

esempio di cabina armadio

EsseBi AFORISMA WALL STICKERS STICKER FRASE ADESIVI MURALI PROVERBIO CINESE ADESIVO MURALE CITAZIONE PER LA CASA ADESIVO PER ARREDAMENTO UFFICIO ARREDARE NEGOZIO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 35€


Il disimpegno e la cabina armadio

interno cabina armadio In genere, il disimpegno serve a separare la zona notte da quella giorno e risulta uno spazio abitativo non molto ben definito. Tuttavia è possibile mettere in campo la propria creatività per realizzare soluzioni originali e allo stesso tempo funzionali: una di queste è trasformarlo in una cabina armadio. Questo vale soprattutto se l'appartamento o l'unità abitativa è di piccole dimensioni oppure se la camera da letto non è abbastanza grande da poter ospitare un armadio che contenga tutti i propri abiti. Infatti, secondo il D.M. del 5 luglio 1975, le camere da letto doppie devono avere una dimensione minima di 14 metri quadri, quindi per sfruttare al meglio gli spazi si può posizionare un piccolo armadio nella stanza e una cabina armadio (o un armadio a muro) in quello che era il disimpegno. Nel caso che il disimpegno non sia uno spazio chiuso ma aperto, la soluzione adottata vede la realizzazione di una cabina armadio quasi invisibile, proprio perché di passaggio.


  • cabina armadio in cartongesso Quando si arreda una casa è molto importante conoscere i materiali, perchè questo permette anche di conoscere le cose che vengono costruite o acquistate, le loro caratteristiche, il loro grado di resi...
  • cabina armadio A meno che la casa in questione non sia un enorme castello incantato, è molto probabile che ci siano dei vincoli strutturali di cui tener conto durante la progettazione della cabina armadio. Uno su tu...
  • esempio di cabina armadio in camera La camera matrimoniale prevede la necessità di essere organizzata al meglio in quanto dovrà ospitare 2 persone, ognuna delle quali con la sua quantità di abiti, indumenti e accessori. Ma la camera è a...
  • cabina armadio per mansarda La mansarda si presenta come uno spazio multifunzionale, essa è un sottotetto a quote sfalsate, cioè quasi piano sul colmo e ai lati perpendicolari. Questa particolare disposizione rende gli ambienti,...

GS~LY Industriali lampadario in ferro battuto lampada deco ,B

Prezzo: in offerta su Amazon a: 90€


Scegliere la cabina armadio

cabina armadio jesse Per realizzare una cabina armadio, le soluzioni tra cui scegliere sono molte. Ad esempio, si può scegliere un armadio con anta specchiata a tutta altezza: in questo modo, anche se l'armadio occupa soltanto uno spessore di 60 centimetri, si amplia ancora di più la zona di passaggio grazie agli specchi e l'effetto visivo creato. Per uno spazio aperto si consigliano due modelli: il primo è l'armadio One di Carlo Colombo (Poliform), che si caratterizza per le ante scorrevoli dalle finiture e dimensioni diverse. Infatti, sono utilizzati materiali come il legno, il vetro e l'alluminio sia per la struttura che per i profili, mentre le finiture di vetro riflettente (di colore blu) danno un effetto elegante e possono sostituire le ante specchiate. Invece, se si vuole adottare una specchiatura integrale per ampliare ancora di più lo spazio, si può scegliere l'armadio Gliss Quick (Molteni): è privo di particolari colorazioni, ma è dotato di modularità, finiture, diverse e sistemi di apertura estremamente personalizzabili. Per questi motivi, è molto flessibile e si adatta facilmente alle proprie esigenze.


Disimpegno, trasformarlo in una cabina armadio: Altre soluzioni di cabina armadio nel disimpegno

cabina armadio Lema Nel caso che il disimpegno sia caratterizzato da un soffitto molto alto (è il classico esempio di un'abitazione di qualche decennio fa o più), si può anche decidere di realizzare un controsoffitto; di conseguenza, si consiglia di fare in modo che lo spessore della struttura non lasci uno spazio vuoto tra l'armadio e lo stesso controsoffitto. In questo modo, l'effetto ottenuto sarà di continuità visiva, potendo anche installare dei faretti sul controsoffitto: la luce servirà a definire meglio lo spazio e le linee del mobile.

Può comunque capitare che non si riesca a trovare l'armadio giusto per dimensioni o magari perché quelli in commercio non sono di nostro gusto. Se si hanno esigenze spaziali specifiche, ci si può rivolgere anche ad una azienda specializzata, in modo che la cabina armadio sia fatta su misura. In alternativa, si può realizzare una cabina armadio in linea di piccole dimensioni: vi sarà una struttura con due ante scorrevoli e una piccola parete in cartongesso, mentre l'interno sarà articolato con contenitori e mensole a vista.



COMMENTI SULL' ARTICOLO