Piante grasse succulente

Le piante grasse meglio conosciute come succulenti in riferimento allo spessore del loro fogliame (ricco di fibre assorbenti di acqua), sono particolarmente autonome durante la loro crescita e servono pochi accorgimenti preliminari per una buona coltivazione. Il terriccio, una buona esposizione ai raggi solari o a mezz’ombra, innaffiature periodiche in estate e quasi nulle in inverno, sono questi gli interventi necessari per la crescita ottimale delle piante succulenti. I nemici sono tuttavia due: il gelo invernale e i parassiti. Per questo motivo nel periodo invernale molte piante succulente hanno bisogno di un riparo dal gelo per cui si possono realizzare delle cosiddette cabine armadio che nello specifico hanno la funzione di vere e proprie serre. Queste possono essere sia in legno massello che con intelaiatura sempre di legno, rivestita con teloni trasparenti che riescono a fornire calore e a far filtrare i raggi solari anche se scarsi nel periodo invernale. Per le piante succulenti coltivate su una terrazza o in terrapieno, la cabina armadio è anche indispensabile se si vuole isolare una o più piante affette da malattie o da particolari attacchi di insetti. Le cabine in legno di piccole dimensioni che sono dei veri e propri armadietti fungono quindi da una cella di isolamento per piante trattate con pesticidi, e servono sia per evitare l’inalazione di questi prodotti ma per tenerli lontano dalla portata dei bambini.

piante succulenti

PIANTE GRASSE VERE RARE 20 PIANTE PICCOLE 5,5 VASO COLTIVAZIONE SENZA SPINE SUCCULENTE MINI SET PRODUZIONE VIGGIANO CACTUS

Prezzo: in offerta su Amazon a: 27,9€


Cabine armadio: le caratteristiche e i modelli

pianta grassa In commercio esistono tuttavia delle cabine armadio prefabbricate che riescono anche a dare un certo decoro all’ambiente circostante, e possono ritornare utili come deposito per gli attrezzi del giardinaggio quando nessuna pianta succulenta deve essere messa in quarantena o nel periodo estivo quando la maggior parte delle piante sopportano bene il calore, l’umidità e i raggi solari diretti o indiretti. La comodità delle cabine armadio è tuttavia quella di poter separare nei periodi di caldo intenso le piante meno tolleranti ai raggi solari diretti. Infatti la caratteristica principale di questi armadi è quella di avere lateralmente delle feritoie che riescono a far penetrare i raggi solari in penombra e soprattutto aria, evitando quindi che l’eccesso di chiuso possa generare la muffa.


  • piante grasse Le specie di piante presenti sulla terra sono davvero numerosissime, forse di numero illimitato, se si considera che ogni giorno vengono effettuate ibridazioni tra tipologie e tipologie di piante. C...
  • le piante grasse Le piante grasse costituiscono un genere di piante molto amato e apprezzato, ma in realtà questo è un termine abbastanza “vago”, il cui significato è troppo esteso per comprendere a fondo questo argo...
  • giardino con piante grasse Esistono varie tipologie di giardini, ognuna delle quali è adeguata per una determinata situazione ed è da scegliere in base alle possibilità e i gusti di ciascuno. Esistono, infatti, giardini di rose...
  • Quando ci si occupa di giardinaggio, spesso e volentieri si può avere a che fare con le piante grasse, delle piante particolari, sicuramente diverse da quelle che siamo abituati veder crescere sponta...

TERRICCIO PER LA COLTIVAZIONE DELLE PIANTE GRASSE CONFEZIONE DA 7 LT

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,5€


Piante grasse succulenti: la costruzione di una cabina armadio in legno

Per costruire una cabina armadio per le piante succulenti è possibile farlo in due modi: il primo è quello di riciclare una vecchia scarpiera utilizzando i cassetti come terrario per le piante più corte, mentre le mensole per sostenere vasetti con piante più alte. Opportune modifiche alla struttura come ad esempio feritoie sulla parte alta dei cassetti e buchi trasversali consentono un buon ricambio di aria per le piante grasse. Volendo costruire una cabina armadio in modo più complesso allora bisogna procurarsi una serie di murali in legno per realizzare innanzitutto i quattro piloni portanti che vanno interrati ad una profondità di almeno 30 centimetri e bloccati con del cemento. Dopo questa operazione preliminare, si procede a realizzare il tetto, le coperture laterali e una porticina per accedere a questa sorta di casetta al cui interno agganciate alle pareti, vanno sistemate le mensole per l’appoggio delle piante succulenti da proteggere dal gelo invernale o per metterle in quarantena a seguito di infezioni.


Piante grasse succulente: Piante grasse succulenti:cabine armadio in plastica e prefinite

pianta grassa Se la protezione o l’isolamento lo si vuole creare direttamente nel giardino dove vi è l’impianto delle piante succulenti, la procedura è la stessa per quanto riguarda i piloni portanti che sempre di legno dopo essere stati anch’essi ancorati al terreno, vengono congiunti tra loro in modo da creare un cubo su cui vengono applicati poi dei teloni di plastica trasparenti (bianca, opaca o colorata). La struttura viene poi completata da uno sportello di ingresso realizzato con una cornice in legno rivestita della stessa tela plastificata. Il vantaggio di questa cabina armadio molto più simile ad una serra, è che d’estate non è necessario smontarla ma basta rimuovere uno o tutti i teloni facendo rimanere in piedi l’ossatura che può ritornare utile l’inverno successivo. E’ ovvio che se all’interno della struttura ci sono state piante succulenti affette da qualche patologia ed avendo utilizzato pesticidi, l’ideale è eliminare comunque i teloni rimpiazzandoli la stagione successiva con altri nuovi. Costruire quindi una cabina armadio per piante succulente è facile sia con il classico fai da te ma tuttavia se si ha poco tempo a disposizione l’acquisto di armadietti di legno con all’interno mensole e cassetti, facilitano il compito e sono ugualmente indicate per la cura e la salvaguardia delle piante succulenti.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO