Piante grasse da giardino

vedi anche: Giardinaggio

Nei climi freddi, tuttavia non è sempre possibile avere un giardino succulento fuori all’aperto ma è possibile farle comunque crescere creando delle serre specifiche con stecche di legno e teloni di plastica trasparente. Le piante grasse sono generalmente resistenti alla siccità poichè hanno foglie spesse, dove possono immagazzinare l'umidità. Anche se le piante grasse sono molto tolleranti alle condizioni di asciutto, hanno comunque bisogno di acqua, soprattutto durante la stagione di crescita. Per attuare il design di un giardino con piante succulente si deve prendere in considerazione la posizione, il tipo di terreno, la configurazione, il livello di umidità e le tipologie di piante. Alcune piante grasse sono più resistenti alla siccità rispetto ad altre. Una piccola ricerca sulla grande varietà di forme e dimensioni succulenti prima di iniziare l’impianto di un giardino è quindi importante. Per esempio, i cactus sono piante succulenti ricche di acqua nei loro fusti, altri tipi di piante grasse non sono spinose come i cactus ma riescono ad immagazzinare ugualmente l’acqua nelle foglie gonfie con una miriade di abitudini di crescita.

piante grasse da giardino

OUNONA Vasi di fiore pianta Fata Vaso da giardino con dolci della casa (argento)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,99€
(Risparmi 10€)


Piante grasse in giardino

piante grasse in giardino Per tutti i principianti che si cimentano per la prima volta a coltivare piante grasse da giardino sono consigliate quelle semplici come il Sedum e il Sempervivum che sono entrambe facili da coltivare e adattabili a luoghi soleggiati o a zone anche leggermente ombreggiate. Qualunque tipo di piante grasse che si scelgono hanno bisogno di un terreno con un ottimo drenaggio. Esse possono prosperare in crepe e crepacci, rocce e terreni sabbiosi o granulosi. Tra le altre piante grasse da giardino si possono anche coltivare l’Aloe e l’Echeveria entrambe belle e particolari per le diverse specie.


  • piante grasse Le specie di piante presenti sulla terra sono davvero numerosissime, forse di numero illimitato, se si considera che ogni giorno vengono effettuate ibridazioni tra tipologie e tipologie di piante. C...
  • le piante grasse Le piante grasse costituiscono un genere di piante molto amato e apprezzato, ma in realtà questo è un termine abbastanza “vago”, il cui significato è troppo esteso per comprendere a fondo questo argo...
  • giardino con piante grasse Esistono varie tipologie di giardini, ognuna delle quali è adeguata per una determinata situazione ed è da scegliere in base alle possibilità e i gusti di ciascuno. Esistono, infatti, giardini di rose...
  • Quando ci si occupa di giardinaggio, spesso e volentieri si può avere a che fare con le piante grasse, delle piante particolari, sicuramente diverse da quelle che siamo abituati veder crescere sponta...

Fioriera da giardino in legno fioriera vaso di piante grasse aiuola, tre griglia

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€


Piante grasse da giardino: l'aloe

Le Aloe sono essenzialmente facile da crescere. Sono coltivate in estate e richiedono luce solare filtrata, e se esposte al sole diretto tendono ad arrossarsi ancora di più con il rischio di bruciarsi pur essendo particolarmente belle anche con questa tonalità. Le Aloe bisogna quindi innanzitutto annaffiarle regolarmente in estate, ma tenerle asciutte in inverno, durante il loro periodo di dormienza. Il terriccio del giardino deve essere fertile, ben drenato e con un pH tendente leggermente all’acido (5-6). Questa pianta è indicata per gli esterni perché resiste alla siccità ma come quasi tutte le piante e non solo succulente teme il gelo. Tra le varie specie di aloe ne troviamo alcune molto belle e preziose tra cui l’Aloe aculeata, originaria del Sudafrica con una rosetta solitaria di dieci centimetri di altezza, foglie verdi spesse e succulenti di forma arcuata, e con macchie di rosso e marrone e con dentatura triangolare. L’Aloe sladeniana invece originaria della Namibia è rappresentata da un fiore compatto e grosso con foglie triangolari verdi allungate e coperte di macchie bianche. Questa specie cresce fino a 25 centimetri di altezza e larghezza ed i fiori sono di colore rosso e ben visibili in primavera. Infine vale la pena citare l’aloe striata originaria del Sudafrica, particolarmente scultorea che raggiunge i 45 centimetri di altezza e i 25 di larghezza. Le foglie molto belle sono di un verde bluastro con risvolti rosa (in inverno) o a righe molto dolci di colore grigio-verde che protrae per tutta la lunghezza, e bordato con un margine di rosa sottile. I fiori di color corallo si hanno nel tardo inverno inizio primavera.


Pianta grassa da giardino: l'echeveria

echiveria in giardinoIl genere di piante grasse chiamate Echeveria è un membro della famiglia delle Crassulaceae. Sono facili da coltivare sia in interno che all’esterno in terra piena. Queste piante ornamentali non hanno bisogno di molta cura. L'Echeveria supporta molto bene sia la siccità che il gelo quindi indifferentemente cresce bene sia in luoghi soleggiati che in ombra parziale. In un giardino, l’ Echeveria può crescere e si può propagare facilmente per talea. Queste piante inoltre possono fiorire più volte all’ anno (da aprile a dicembre). La loro altezza in genere supera i 20 centimetri e sono ideali per giardini rocciosi, ed hanno bisogno di acqua soltanto una volta alla settimana e pochissima in inverno. Tra le specie più belle, diffuse ed importanti troviamo sicuramente l'Echeveria agavoides formata come fosse una piccola agave. La punta delle sue foglie è leggermente piccante e sapida. All’estremità vi è il pungiglione di colore marrone, ed è una specie che fiorisce in primavera con colori dal giallo all’arancione e le foglie sono verdi e succulenti. L’Echeveria agavoides gradisce l’esposizione a pieno sole, e un’irrigazione moderata in autunno, primavera ed estate. L’unico inconveniente è la vulnerabilità dai parassiti (afidi), e pertanto periodicamente va trattata con opportuni fertilizzanti.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO