Cura cactus

Le informazioni di base sulla cura del catus

La cura del cactus è un argomento abbastanza importante e sempre di certo molto dibattuto nell’ambito non tanto della vita di tutti i giorni quanto piuttosto nell’ambito delle attività di tutti coloro che si occupano di botanica in generale e di piante grasse in senso più stretto. Ovviamente, in maniera intuibile, la cura del cactus ha vari livelli nel senso che da un lato c’è chi se ne occupa ad alto livello perché è un appassionato della materia o, meglio ancora, perché rientra nella più o meno ristretta cerchia degli addetti ai lavori, ma dall’altro lato, ci sono sempre più persone che si avvicinano da neofiti al mondo delle piante grasse e che, di conseguenza, sono costretti a partire dai rudimenti in merito alla cura del cactus stesso, come a dire dall’abc. Ma, paradossalmente, la cosa può essere anche positiva.
Alcune note

Purovi® KIT per CURA e DECORAZIONE di Acquari e Terrari | Forbici Pinzette Tenaglie | Cura botanica e Aquascaping | Potatura di orchidee e bonsai

Prezzo: in offerta su Amazon a: 34,95€


Le caratteristiche principali della cura del catus

Pregi e difetti Ma, come è nostra buona abitudine consolidata ormai da lungo tempo, procediamo con ordine e iniziamo a comprendere alcuni degli elementi di base che potranno esserci più di aiuto e di sostegno nel corso della nostra analisi, una disanima la nostra sintetica per le ben note ragioni di spazio, ma che ci auguriamo rimanga sempre e comunque sufficientemente chiara ed esauriente per il nostro lettore affezionato. Ovviamente, in maniera intuibile, occorre spendere due parole, anche se in potentissima sintesi, in merito al cactus stesso prima di occuparci della vera e propria cura del cactus. E non possiamo tralasciare che il cactus, come la larga maggioranza delle piante grasse, è una pianta che si adatta a climi anche ostili grazie alla capacità di immagazzinare tanta acqua all’interno del proprio fusto.

  • pianta di cactus Le piante grasse sono piante in genere molto scelte per la coltivazione in giardino o anche in casa, in quanto si tratta di piante molto longeve e capace di sopravvivere anche in condizioni avverse e ...
  • cactus I Cactus, affascinanti piante ornamentali e talvolta da raccolto, sono piante della famiglia Cactaceae ma appartengono al vasto ordine delle Caryophyllales, che comprende una straordinaria varietà di ...
  • Alcune note Spesso abbiamo sentito parlare con un senso di lontananza misto a curiosità di una variante molto particolare dal punto di visto morfologico e non solo di pianta grassa, vale a dire del cosiddetto cac...
  • Alcune note Spesso, nell’ambito delle discussioni su argomenti di botanica, molti, a dire il vero soprattutto coloro che non fanno parte della più o meno ristretta cerchia degli addetti ai lavori ma soprattutto c...

Store Indya, Ceramica Piccola Vasi tradizionali Vaso di Fiori Vasi di piante Supporto Pianta Succulente Cactus Vaso di Fiori Fioriere Ceramica dell'albero Il giro Rack Supporto per contenitori per cestino per esterni indoor per giardino

Prezzo: in offerta su Amazon a: 28,99€


Cura cactus: Consigli pratici sulla cura del catus

Pro e contro La prima considerazione che ci è utile per lasciare da parte alcuni dei più frequenti tra gli errori cui si va incontro quando si parla della cura del cactus e della cura delle piante grasse in senso lato è proprio la loro capacità di immagazzinamento dell’acqua con cui le innaffiamo. E questo, per quanto riguarda la nostra prospettica, gioca un ruolo di notevole interesse in quanto ci spiega che le piante grasse e il cactus non deve essere innaffiato con la stessa frequenza con cui provvediamo a dare da bere a tante altre piante quanto piuttosto con intervalli assai più lunghi. Anche perché c’è anche da tener presente nell’ambito delle nozioni di base utili ad una corretta e fruttifera cura del cactus che molte di queste piante sono in grado di ricavare e immagazzinare acqua in quantità anche solo da fenomeni naturali come brina e rugiada.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO