Piante da interno contro l'inquinamento

L'importanza delle piante per combattere l'inquinamento domestico

Le piante da interno sono un mezzo efficace e assolutamente naturale per depurare l'aria, migliorandone la qualità e limitando l'inquinamento. Questo fatto è conosciuto dalla fine degli anni Ottanta, quando uno studio approfondito della NASA sottolineò la grandissima capacità di questo tipo di piante nella purificazione dell’aria. Infatti, le piante da interni possono assorbire l'anidride carbonica dell'aria tramite la fotosintesi clorifilliana, rilasciando al contempo ossigeno; inoltre, possono anche, attraverso gli enzimi metilotrofi, neutralizzare le VOC (le sostanze organiche volatili) che si trovano nell'aria interna di una casa. Infine, molte piante da interni sono terapeutiche perchè filtrando l'aria eliminano anche molte sostanze tossiche presenti in qualunque casa. Si tratta di prodotti contenuti in quasi tutti i detersivi, le colle, le pitture e le cere: sono prodotti che rendono la casa più pulita, ma che purtroppo hanno conseguenze sulla salute delle persone.

pianta da interno

Rare semi di fiori Blue Butterfly salvia, semi pacchetto originale 50pcs giardino bonsai Fiore, facile crescere Salvia officinalis

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,94€


I vantaggi

azalea Avere delle piante da interni è un buon sistema per ridurre le emissioni di agenti chimici: in primo luogo della formaldeide, del tricloroetilene (si trova in molti prodotti per il lavaggio a secco, nelle vernici e nei solventi) e del benzene. Quest'ultimo caso vale soprattutto se si è dei fumatori, in quanto le piante da interni depurano l'aria anche dal fumo delle sigarette. Infatti, riescono ad assorbire tramite i pori sulle foglie anche i gas inquinanti e il monossido di carbonio provenienti dallo scaldabagno e dai fornelli del gas. Questi sono poi convogliati fino alle radici, scaricate nel terriccio del vaso e neutralizzate attraverso un processo metabolico dei microrganismi presenti. Altri vantaggi dell'adottare piante da interni sono la loro bellezza e la loro funzione ornamentale. Inoltre le piante da interni sono reperibili senza difficoltà non solo presso qualunque fiorista, ma anche nei supermercati. Sono poco costose, molto longeve e necessitano di poche cure.


    3 ripiani, in legno di alta qualità, da parete, motivo erbe aromatiche, per porta serra per coltivazione piante o esporre in cucina o in qualunque angolo della casa, ottima Idea regalo

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 38,99€
    (Risparmi 8,11€)


    I diversi tipi di piante da interno

    ficus Le piante da interno che combattono l'inquinamento domestico possono essere sia verdi che fiorite, in grado di vivere anche in condizioni non considerate assolutamente ottimali. In ogni caso, le loro proprietà antinquinamento variano a seconda della specie. Vediamo quali sono le loro caratteristiche specifiche nel dettaglio. Due delle piante da appartamento più comuni sono il pothos e il ficus. Il primo è una delle piante più facili da tenere in casa dato che necessita di cure assolutamente basilari. Si caratterizza per il fatto che depura l'aria dal monossido di carbonio, dalla formaldeide e dal benzene e formaldeide. Pianta molto robusta e resistente, vive anche in ambienti con poca luce: per questo si consiglia di posizionare il pothos nel garage, in modo da depurare l'aria dai gas di scarico. Anche il ficus è un alleato ideale per combattere la formaldeide dei mobili di casa e dei tappeti. Inoltre, depura l'aria da agenti inquinanti come il benzene e il tricloroetilene. Si tratta di una pianta che ha bisogno di un’annaffiatura regolare e di una buona esposizione alla luce.


    Piante da interno contro l'inquinamento: Le piante da fiori

    gerbera Tra le piante antinquinamento da interni ve ne sono alcune da fiore. La gerbera, ad esempio, depura l'aria dalla trielina prodotta dal lavaggio a secco: per questo si consiglia di posizionarla nel locale lavanderia oppure nella stanza dove si tiene l'armadio degli abiti. Inoltre possiede splendidi fiori, simili a grandi margherite colorate, che vivacizzano l'ambiente. Tenete bene a mente che la gerbera necessita di molta luce. L'azalea, invece, è un arbusto dalla notevole fioritura, che assorbe la formaldeide delle schiume isolanti e del compensato. Tra l'altro, queste capacità antinquinamento aumentano se la pianta viene posizionata in un ambiente fresco. In ogni caso, ricordatevi che ha bisogno di molta luce. Anche il crisantemo unisce alla bellezza dei suoi fiori coloratissimi grandi capacità di depurazione: in particolare, assorbe il benzene dei detersivi, delle plastiche e delle vernici.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO